Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
di Redazione (pubblicato il 05/09/2016 alle  11:28:16, nella sezione SPORT,  347 letture)

fotoL'avvocato Corrado Giuliano, sempre attento alle problematiche della città e spesso fustigatore delle scelte dell'amministrazione in carica, ha postato una sua considerazione sul Mondiale di Canoa Polo appena conclusosi a Siracusa, che ha laureato l'Italia campione del mondo di questa specialità agonistica, sotto gli occhi ammirati dei circa 4000 spettatori che hanno affollato lo specchio d'acqua sotto il ponte umbertino di Ortigia. "Penso che l'evento ha fatto fare un salto di qualità alla città ed alla percezione che essa ha di se stessa,i ragazzi della Canoa Polo ed il circolo sportivo che vent'anni fa circa pensarono a quel sito, l'Amministrazione Comunale, il CONI, l'organizzazione con Ezechia Paolo Reale sono riusciti a dialogare con quella parte di città 'inarrivabile' usando la chiave popolare della retorica virtuosa dello sport, delle qualità che ha lo sport di riconoscersi in un rito collettivo. Se pensiamo alle immagini 'dei ponti" di questi giorni, al popolo degli spettatori con lo sfondo delle linee formidabili degli Iblei e del porto grande, be' per un attimo abbiamo potuto concretamente aver la prova che, nonostante i disagi, le disfunzioni, i comprensibili errori, le cadute kitsch, le considerazioni che si poteva gestire meglio, il turismo paninaro, un'altra città è' veramente possibile oggi che dovrà far tesoro di questa esperienza. Mi ricredo sul primo convincimento che quel sito era inadatto al pressing di carico di traffico, di avventori e di congestione urbana, la quinta non poteva essere migliore, di maggiore suggestione per esaltare la qualità di ville d'eau che ha Siracusa nelle sue vene più intime, per mostrarla nella sua potenzialità di bellezza. Trovo che Amministrazione Comunale, Organizzazione del CONI e l'organizzazione gestita da Paolo Reale, la prima con le sue indeterminatezze e qualità improvvisate, ma non per questo meno encomiabili, il terzo con le sue riconosciute energie solide e determinate, abbiano dato una bella prova , nel rischio quotidiano della tempesta di opinioni contrastanti, di inventare ex novo un evento autenticamente 'identitario' pur nella sua novità. Un esempio che se gestito e governato nel futuro conferma l'idea che una strada diversa e rispettosa delle radici può essere intrapresa."

 
di Redazione (pubblicato il 16/08/2016 alle  15:59:52, nella sezione SPORT,  395 letture)

fotoSi disputeranno a Siracusa dal prossimo 29 agosto fino al 4 settembre i Mondiali di Canoa Polo 2016. Le gare si svolgeranno nello specchio d'acqua tra i due ponti che collegano Ortigia alla terra ferma, e rappresenterà una grande vetrina internazionale per Siracusa con ricadute turistiche, sia per lo spettacolo che sarà seguito in tutto il mondo sia anche per le ambizioni realizzabili di una squadra, quella azzurra, composta in gran parte da siracusani. Una grande squadra, la Canoa Polo Kst Siracusa, compagine siracusana di Serie A, la massima divisione del campionato italiano maschile di canoa polo, fornisce quattro dei suoi migliori atleti alla nazionale Italiana. La squadra da anni ormai si distingue in Italia e nel mondo e sarà ancora una volta protagonista di un grandissimo evento nella propria città, con l'entusiasmo dei suoi sostenitori.

 
di Redazione (pubblicato il 27/01/2016 alle  17:51:40, nella sezione SPORT,  551 letture)

la terraDomenica 24 gennaio 2016 si è svolto a Siracusa in una sala appositamente predisposta presso il prestigioso Jolly Aretusa Palace Hotel di Siracusa (nuova sede del circolo, presieduto dal poliedrico Giorgio Nanì La Terra, denominato “Aretusa Ferraro Giorgio”) il campionato interprovinciale di dama internazionale 2016. Dodici i giocatori in gara: 3 del circolo Aretusa Ferraro Giorgio, 8 del circolo Paolo Ciarcià ed 1 del circolo Giuseppe Guttà. Due défaillance dell’ultimo momento sono state quelle di Francesco Furnò e di Giovanni Catanzaro (sarebbe stato il giocatore maggiormente pronosticato per la vittoria in questa specialità). Tre i graditi ritorni in “campo” dopo qualche anno di pausa: quella del veterano Massimo Calabrese che per anni ha gareggiato per il circolo Santa Giustina (BL); e quelli di Luca Lombardo e Thomas Di Luciano. Thomas ha fatto piazza pulita di tutti gli avversari con ben 5 vittorie ed un pareggio (ottenuto dall’ottimo Angelo Fontanarosa) che gli hanno fatto conquistare il gradino più alto del podio ed il titolo di campione provinciale 2016. Secondo posto per Fontanarosa e medaglia di bronzo per Massimo Ciarcià. Seguono nell’ordine di classifica: Sebastiano Greco, Corrado Moschetti, Santo Randazzo, Massimo Calabrese, Giorgio Nanì La Terra, Sebastiano Citra, Andrea Campione, Giovanni Longo, Luca Lombardo. La gara si è disputata in un ambiente veramente ottimale sia per gli spazi che per l’accoglienza, contornato da un ottimo pranzo e dalla felice posizione centrale dell’hotel che ha favorito le accompagnatrici per una passeggiata in centro a Siracusa. Proprio per le sopra menzionate qualità, l’hotel è stato scelto come sede di gara del prossimo Campionato Regionale di dama italiana in programma il 28 febbraio 2016 ed è in lizza per ospitare il Campionato Italiano Assoluto in programma nel mese di novembre. La direzione di gara è stata affidata a Massimo Ciarcià collaborato da Giorgio Nanì La Terra.

 
di Redazione (pubblicato il 29/11/2015 alle  18:37:03, nella sezione SPORT,  485 letture)

Da un paio di anni la notizia era nell’aria ma il traguardo non era mai stato raggiunto, soltanto sfiorato, finalmente quest’anno il Comitato Regionale FIPAV ha sancito, attraverso i suoi meccanismi di valutazione, che la A.S.D. Pallavolo Augusta è la società siciliana con la maggiore e più qualificata attività. Hanno sicuramente contribuito alla splendido risultato sia la Promozione in B 2 maschile (grazie al secondo posto ottenuto l’anno scorso in serie C) sia la partecipazione alla Finale Nazionale Under 15 Maschile a Lagonegro dove la squadra megarese ha ottenuto un brillantissimo tredicesimo posto su 28 partecipanti, praticamente a ridosso dei mostri sacri della pallavolo italiana e prima fra le squadre di seconda fascia. Un risultato così importante è frutto della attenta e scrupolosa programmazione che il Presidente Mangiameli ed i suoi collaboratori attuano di anno in anno con particolare riguardo per il settore giovanile che diventa di anno in anno più fiorente grazie anche ai brillanti risultati che le squadre augustane ottengono negli otto campionati ed il circuito di minivolley cui partecipano. Ben cinque atleti hanno fatto parte negli ultimi anni di rappresentative regionali sia maschili che femminili sia indoor che di beach volley: Alessia Sirone, Tamara Cicero, Aurora Vescovo, Cristian Giardina, Alessandro Solano.

E’ un risultato che rende orgogliosi dirigenti, tecnici e gli stessi atleti che diventano esempi da emulare. Quindi la crescita societaria, grazie anche alla disponibilità di una struttura, il PalaBrucoli, che seppur non completamente a disposizione permette comunque una buona partecipazione ed il rinnovato entusiasmo di dirigenti e tecnici grazie anche ai brillanti traguardi raggiunti lascia ben sperare per il prossimo futuro e lancia un messaggio chiaro alla FIPAV regionale. La società è pervenuta a questo traguardo e non intende mollare la presa in quanto nuove iniziative sono in corso, dai progetti scuola alle iniziative amatoriali, per la prima volta forse i figli sono da traino per i genitori affinché partecipino a sane competizioni sempre nello spirito di sportività ed educazione che connota questa società. La stagione agonistica appena iniziata segnerà l’apice della partecipazione a campionati da parte della A.S.D. Pallavolo Augusta, quattro campionati maggiori e dieci campionati giovanili, circuito minivolley e tornei amatoriali sono il massimo raggiunto in 35 anni di attività e la conclusione della attività a giugno segnerà in maniera indelebile nella storia della associazione questa annata 2015 come la più importante.

 
di Redazione (pubblicato il 07/08/2014 alle  09:56:14, nella sezione SPORT,  536 letture)

giovanna1Si sono svolti recentemente i campionati mondiali di Master femminile a Montreal in Canada.Tra queste quella dello Sporting Club Argentario F40 che rappresentava l'Italia ai XV campionati del mondo Master di pallanuoto per club. Al torneo hanno partecipato 70 squadre maschili e 9 femminili. Si è giocato nella piscina Parc Jean-Drapeau e, per la prima volta da quando esistono i campionati master di pallanuoto, una squadra di over 70, la Ancient Mariners Team, proveniente dagli Stati Uniti, ha preso parte alla competizione. Nella squadra ci sono 4 giocatori che parteciparono alle Olimpiadi di Tokio nel 1964.

Per l'Italia erano presenti tre formazioni: l'Europa Sporting 40+M, Campione d'Italia 2014, l'Europa Sporting 55+M, bronzo agli Europei di Budapest nel 2013 e in campo femminile lo Sporting Club Argentario 40+F, Campione del Mondo nel 2012 a Riccione, vice campione Italiano sempre nel 2012 a Brescia, terzo ai Campionati Europei di Budapest lo scorso anno e terzo ai Campionati Italiani di Ostia. L’atleta augustana Giovanna Capuano (nella foto), che faceva parte dello Sport Club Argentario, ha vinto la medaglia d’oro, laureandosi campionessa mondiale Master F40+, bissando così il titolo del 2012.

 
di Redazione (pubblicato il 13/07/2014 alle  15:46:02, nella sezione SPORT,  620 letture)

cavarra de simone e pernich“Un momento simbolico in cui l’istituzione pubblica incontra l’istituzione cittadina”: così Damiano De Simone, Presidente della Consulta Civica, commenta la sfida sportiva lanciata con molta simpatia dall’Assessore Comunale Maria Grazia Cavarra, entrambi, qualche giorno fa, invitati in veste istituzionale per l’inaugurazione della nuova struttura sportiva di beach volley e soccer presso il Molo S. Antonio (nella foto a fianco un momento della serata), alla presenza anche di Fabio Rotondo in rappresentanza della Circoscrizione Santa Lucia, Raffaele Grienti per la Circoscrizione Ortigia ma anche gli Assessori Civici Giuseppe Garro al Bilancio, Bruno Pernich allo sport ed Emilio Zuccarini alla Salute. Una partita di beach volley, quella che si terrà nella suddetta struttura venerdì 18 alle ore 20,00, che sarà un incontro sportivo senza precedenti: Giunta Civica vs Giunta Comunale.

Questa partita, commenta Damiano De Simone, deve rappresentare non solo un momento di svago tra concittadini, ma anche di esempio alla pratica di sane attività all’interno di un impianto sportivo rivoluzionario che sfida ogni regola culturale trasportando un pezzo di spiaggia in Città. “Vogliamo che la cittadinanza riparta da una nuova interpretazione del termine Politica. Una politica praticata sui principi della sportività (lealtà, onestà e riconoscimento) ma soprattutto una politica agonistica per mezzo della quale perseguire il principio di produttività e miglioramento. Tutto questo parte proprio dalla Città di Siracusa.”

Questo invece il commento dell’Assessore Comunale alle politiche dello sport Maria Grazia Cavarra: “Inviteremo tutti a partecipare all'evento, da spettatori, da tifosi, in modo da creare un momento comune di svago, che rafforzi sempre più il buon rapporto amministratore/cittadino tipico di questa giunta, che come più volte ci é stato riconosciuto dalla gente é vicina alla gente. Un primo evento dal quale si spera ne scaturiscano tanti altri nell'ottica della comunità vicina nei doveri e nei piaceri”.

 
di Redazione (pubblicato il 21/04/2014 alle  10:30:48, nella sezione SPORT,  549 letture)

Perviene in redazione il seguente comunicato che pubblichiamo:

Dopo avere ospitato, per 15 lunghissimi giorni, oltre 150 giovani sfortunati migranti, la palestra è tornata fruibile per le attività sportive. A conclusione di un lungo girovagare per la provincia aretusea e catanese le numerose squadre della società hanno potuto fare rientro a casa. La dirigenza della associazione desidera ringraziare quanti, in questo difficile periodo per la sopravvivenza stessa della Pallavolo Augusta, hanno contribuito a superare le difficoltà che, via via, si sono presentate. Il motore del vero e proprio “risorgimento” della società sono stati i genitori degli allievi/e delle squadre giovanili. Si sono organizzati, hanno rilasciato interviste, hanno coinvolto politici ed autorità, si sono spesi per dare testimonianza della assoluta credibilità del progetto sportivo ma anche di crescita sociale che è in atto presso il Centro Sportivo di Brucoli, il sentirsi defraudati di questo “contenitore” anche se indiscutibilmente per fini umanitari, ha provocato in loro un vero e proprio moto di rivalsa. Un sentito ringraziamento va a tutte le società di pallavolo che hanno dimostrato la loro vicinanza mettendo a disposizione gli impianti di Floridia, Carlentini, Siracusa, Canicattini e Catania ed ai vari organi della FIPAV nazionale, regionale e provinciale che hanno agevolato spostamenti, rinvii e cambi campo, al CONI Provinciale per il sostegno istituzionale; alle varie autorità che hanno messo a disposizione le loro palestre per gli allenamenti (Marina Militare, alla dirigente del 1° Istituto Comprensivo Dott.ssa Agata Sortino, al dirigente del 2° Istituto Superiore Prof. Carmelo Gulino); agli organi di stampa che hanno puntato i riflettori su una vicenda che da una parte ha sottolineato la volontà e la capacità della comunità locale di dare accoglienza ai profughi ma nel contempo sentito forte la necessità di manifestare il disagio nel vedersi scompaginata una realtà sociale consolidata altamente educativa e formativa; alla Commissione Straordinaria al Comune di Augusta che, anche se “stritolata” dalla necessità ha tuttavia dialogato con la rappresentanza dei genitori e con la associazione stessa contribuendo, di fatto, a superare questa emergenza che ha messo a serio rischio la sopravvivenza della società stessa; agli atleti, coinvolti in numerosi campionati, sottoposti a stressanti trasferimenti serali o, peggio ancora, senza potersi allenare, hanno comunque cercato di dare il loro meglio in campo anche con il disagio causato dai problemi di carenza di allenamento; ai genitori degli atleti che, non cedendo allo sconforto, hanno collaborato la società con la loro costante e generosa presenza, assicurando la partecipazione delle squadre alle partite di campionato anche se giocate tutte in trasferta. Infine ai dirigenti della A.S.D. Pallavolo Augusta sottoposti ad un superlavoro organizzativo e di rappresentanza oltre che di rassicurazione degli atleti”.

 
di Redazione (pubblicato il 06/04/2014 alle  20:32:00, nella sezione SPORT,  572 letture)

podistica notoSi è svolta a Noto domenica 5 aprile, con partenza da palazzo Ducezio, la prima edizione della Manifestazione podistica dei cinque Comuni. L’appuntamento era in seno al progetto UniversiNoto, realizzato nell'ambito dei Servizi agli Studenti nei Comuni sedi di Università, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù - Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall'Anci - Associazione Nazionale Comuni Italiani. L’evento era organizzato dalla Mediter Business Consulting s.r.l., partner dell’iniziativa insieme con il capofila Comune di Noto e i Comuni di Avola, Pachino, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, l’Associazione culturale Territorio e Ambiente e il Consorzio Universitario Mediterraneo Orientale. La manifestazione podistica dei cinque Comuni è stata inaugurata dai saluti dei sindaci di Noto, Avola, Pachino, Rosolini e Portopalo, rispettivamente Corrado Bonfanti, Luca Cannata, Paolo Bonaiuto, Corrado Calvo e Michele Taccone e dal presidente del Cda del Cumo, Aurelio Basilico. I partecipanti erano distinti in tre categorie UniNoto, Stady Superior e Atletic, che hanno seguito il percorso da palazzo Ducezio lungo il corso Vittorio Emanuele, proseguendo per via XX Settembre e salendo per via Sofia fino al punto d’arrivo previsto nella sede del Cumo. E’ quindi seguita la premiazione dei partecipanti da parte delle rappresentanze locali intervenute.

 
di Redazione (pubblicato il 06/01/2014 alle  09:45:50, nella sezione SPORT,  584 letture)

PALLAVOLO AUGUSTALa giornata del 4 gennaio ha rischiato di essere, per la società megarese, quella della uscita di scena dalle importanti manifestazioni cui era chiamata a partecipare.

La commissione straordinaria del Comune di Augusta, nella giornata del 3 gennaio, ha infatti notificato al consorzio gestore del Centro Sportivo di Brucoli la necessità di mettere l’impianto a disposizione della Protezione Civile nel quadro dell’Emergenza umanitaria legata all’operazione “Mare Nostrum”.

La Pallavolo Augusta ha quindi dovuto fare ricorso a misure di emergenza per garantire alle sue squadre, impegnate in ben 12 campionati fra cui B2 Maschile, C Femminile e Coppa Sicilia Femminile, la regolare disputa degli incontri e degli allenamenti in programma. In particolare, il 4 gennaio alle 18.30 era programmata la gara di ottavi di finale di Coppa Sicilia fra Pallavolo Augusta ed Hobbit Scordia (attuale capolista in serie C). Dopo frenetiche consultazioni tra Comitato Regionale e società si è alla fine concordato la disputa dell’incontro a Floridia. Il risultato finale, 3 a 0 per le ragazze del presidente Mangiameli e di coach Martogli hanno perentoriamente sconfitto le titolate avversarie approdando quindi ai quarti di finale. Le ragazze hanno disputato un ottimo incontro dimostrando, ancora una volta, di sapersi compattare di fronte alle avversità (dato il brevissimo preavviso solo pochi appassionati e diversi dirigenti hanno seguito le ragazze nel forzato esodo). Tutte brave le ragazze, a partire dal capitano Inserra, passando per la sempre attenta Cavarra ma comprendendo in un unico abbraccio vittorioso le numerose giovani frutto del florido vivaio locale.

La squadra maschile di B2 Nazionale, impegnata in un difficile campionato che la vede attualmente al quartultimo posto in classifica, ha ricevuto ospitalità a Catania dalla Coordiner, peraltro battuta in amichevole. Le attività addestrative di tutte le altre squadre minori (U13, U14, U16 e Prima Divisione Femminile, U13,U14,U15,U17 e Prima Divisione Maschile) sono state rinviate e quindi costituiranno una interruzione dannosa nel prosieguo dei campionati.

Per giorno 6 è in programma la Festa della Befana, tradizionale appuntamento per i più piccoli, frequentatori del Centro Addestramento CONI e della Scuola di Pallavolo Federale che, speriamo, possa regolarmente avere luogo. In un contesto che vede lo sport sempre più messo da parte da parte delle istituzioni quasi a disconoscerne la potenzialità enorme sotto il profilo sociale e della tutela sanitaria, questa autentica “mazzata”, unita a quella dell’assoluta mancanza di aiuti economici mette a grave rischio anche l’attività della società megarese.

La Pallavolo Augusta gravita da tempo nell’orbita delle società più importanti della Sicilia e quest’anno il riconoscimento della Federazione non si è fatto attendere in quanto, anche grazie al sostanziale apporto del settore maschile giovanile avendo vinto un titolo regionale e partecipato ad altri due con un secondo ed un quarto posto , la società è stata insignita, unica società in provincia di Siracusa e fra le quattordici in Sicilia, del marchio di qualità del settore giovanile per il 2014/2015 che ha onorato partecipando ad Assisi alla finale nazionale U 13 Maschile pervenendo ad un prestigioso 13° posto su 42 partecipanti.

La società è anche unica Scuola di Pallavolo Federale riconosciuta in provincia di Siracusa e fra le dodici in Sicilia. Per ottenere questi risultati prestigiosi è ovvio che il progetto pallavolo ad Augusta deve avere degli ottimi istruttori che portano avanti il progetto tecnico della società ed i risultati agonistici ottenuti nella passata stagione agonistica ne sono la conferma diretta. Quest’anno il settore femminile della Pallavolo Augusta ha sofferto il dramma che ha sconvolto la famiglia Quattrocchi ma anche la squadra di promesse pronte per fare il loro ingresso nella prima squadra e di cui Claudia faceva parte. Di quell’incidente maledetto soffre i postumi anche Angelica Di Carlo, altra promessa della pallavolo augustana che, rimasta ferita ed operata, si è riavvicinata alla palestra con l’obiettivo di dimenticare presto questa triste storia.

Il settore femminile della Pallavolo Augusta può dare continuità ad una tradizione sportiva che da ben trentaquattro anni calca i parquet di tutta la Sicilia e non solo, dando sempre del filo da torcere quando perde e sfoderando belle prestazioni quando vince.

Una realtà sportiva che aggrega oltre 250 famiglie augustane in quanto la società annovera 15 dirigenti, 8 tecnici, oltre 270 atleti ha comunque bisogno, per sopravvivere, dell’apporto del tessuto economico locale, considerata la ormai cronica carenza di fondi derivanti dagli Enti Pubblici che spesso sono costretti dai magri bilanci a rifiutare anche il benchè minimo supporto alle realtà sportive. Un appello viene rivolto comunque al Comune affinchè utilizzi in maniera oculata quei pochi fondi provenienti da privati e destinati ad iniziative a sfondo sociale e culturale.

 
di Redazione (pubblicato il 13/08/2013 alle  09:29:03, nella sezione SPORT,  1196 letture)

christian napolitano e valentino galloSi è concluso ad Augusta, alla presenza di un numerosissimo pubblico, il torneo di pallanuoto misto, con partecipazione maschile e femminile. Il torneo, disputatosi nei giorni 8-9-10 Agosto, è stato organizzato dalla Pro Loco di Augusta, con il patrocinio della Marina Militare che ha ospitato l'evento e la collaborazione della Guardia Costiera Ausiliaria di Augusta. Anche quest’anno hanno partecipato i siracusani del Settebello, Valentino Gallo e Christian Napolitano (nella foto), reduci dal recente campionato mondiale che si è disputato a Barcellona dal 22 luglio al 3 agosto, nel quale si sono piazzati ai massimi livelli con un onorevole quarto posto. Oltre agli azzurri si è registrata la graditissima presenza dei pallanuotisti dell’Ortigia di Siracusa e delle atlete/i che militano in varie squadre del catanese.

Augusta, purtroppo, per vicissitudini politiche, non ha una piscina, chiusa nel 2008 per mancanza di fondi. Questo impianto sportivo ha ospitato le semifinali di Coppa LEN femminile. Grazie a dei ragazzi volenterosi come Ludovico Scollo, Andrea Barbarino, Samantha Papiro, Andrea Tringali, amanti di questo sport meraviglioso, ogni anno Augusta può rivivere momenti di pallanuoto misti a puro divertimento. I cittadini chiedono a gran voce una piscina agonistica che possa far tornare Augusta a quei livelli nazionali che le competono. Per la cronaca sportiva, il torneo è stato vinto dalla squadra Zio Ricky, guidata dall’ex campione Riccardo D’Antoni, ex centrovasca dell’Ortigia, che ha battuto in finale il Club Nuoto Augusta, squadra capitanata da Andrea Tringali, giocatore dell’Ortigia. Le altre squadre partecipanti erano il Settebrutto, la Rari Nantes Augusta, la Waterpolo Catania e la Master Siracusa.

 
di Salvo Cavallaro (pubblicato il 23/05/2013 alle  15:57:56, nella sezione SPORT,  817 letture)

Finito il campionato di serie A tutti gli addetti ai lavori, da dirigenti a calciatori, passando per arbitri e presidenti, hanno la testa alle vacanze, ma qualcuno non dimentica i meno fortunati. Così che da un’idea di Marco Biagianti nasce la volontà di dare una mano ai bambini e in particolare in favore della Onlus Ibiscus ( www.ibiscusonlus.org), la lega per il trattamento dei tumori infantili.

Il capitano rossazzurro nonostante abbia attraversato un anno non semplicissimo costellato da qualche infortunio, da grande campione e da uomo vero è riuscito a mettere tutto da parte e si propone di fare “Un Gol per un Sorriso” sabato 25 Maggio alle ore 17.00 presso lo Stadio Angelo Massimino di Catania.

L’evento del tutto benefico vedrà affrontarsi due formazioni, una formata dai giocatori del Calcio Catania 2006 che hanno portato alla promozione in serie A, contro quelli che hanno militato nella squadra i primi anni della serie A. L’incasso ovviante sarà interamente devoluto in beneficenza, sarà possibile acquistare i biglietti in prevendita nel circuito Boxoffice sia on-line su www..boxol.it – www.ctbox.it e in via Giacomo Leopardi n.95 a Catania, prezzo tribuna B 6,50 € e tribuna A 11,50 €.

“Regalare la speranza di un sorriso è ciò che spinge ogni giorno ad un nuovo impegno, consapevoli che ciò che facciamo può rendere il discorso più semplice” è il motto della Lega Ibiscus Onlus quindi nessuno può esimersi dal partecipare per regalare un sorriso ai bambini.

 
di Redazione (pubblicato il 22/05/2013 alle  15:52:05, nella sezione SPORT,  786 letture)

Grande soddisfazione dell’organizzatore Sebastiano Solano per il successo del meeting sportivo giovanile del 21 maggio in piazza Duomo. Augusta ha fame di questi eventi e il messaggio lanciato dal sagrato della Chiesa Madre sia da Don Sebastiano Amenta, Arciprete di Augusta, sia dall’Ass. Provinciale al Bilancio Prof. Abate è stato rivolto allo sport come veicolo di legalità. Il Prof. Abate è anche Presidente della Sezione Provinciale degli arbitri di calcio ed in questa veste ha partecipato alla kermesse organizzando con i numerosi arbitri augustani uno stand ricco di cimeli tra cui il pallone della finale intercontinentale Real Madrid –Penarol che l’indimenticato Concetto Lo Bello ha arbitrato nel 1966. Numerose società hanno dato adesione all’iniziativa fortemente voluta dal Comitato per i festeggiamenti in onore di san Domenico, quest’anno, per via della crisi, assolutamente in tono minore sotto il profilo dell’impegno economico ma forse più impegnativo per quanto attiene alla disinteressata partecipazione della parte sana e sportiva della società augustana. Le società sportive aderenti all’iniziativa sono state: Atletica Augusta, Pallavolo Augusta, Windsurf Augusta, Aquile Verdi, Xifonia Extreme Board, Nuovo Circolo Tennis, Palestra Performance, Nuova Augusta Disabili, Scherma Augusta, gradite partecipazioni della Guardia Costiera Ausiliaria e della Sezione Arbitri di Calcio di SR. Negli stand e sui campi di gioco decine e decine di bambini e ragazzi si sono impegnati allo spasimo ed hanno goduto di lezioni impartite da istruttori qualificati ma sono stati anche coinvolti in accaniti scontri sui campi. Le attività sono state effettuate in Piazza Duomo dalle 16 alle 20.30, l’attenzione si è quindi spostata sul Sagrato della Chiesa Madre dove, dopo il saluto dell’Arciprete , si sono esibite le palestre con saggi di danza, ginnastica artistica ed acrobatica, zumba ed hip hop. Le palestre partecipanti sono state: Sport Life, Vitality, SS Gym Center, Gold Gym, Performance, Olimpia Ginevra, e sono state coordinate dal Responsabile dello CSAIN provinciale Sig. Silluzio. Una sana giornata di sport che è stata un trampolino di lancio per il prosieguo dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Domenico.

 
di Redazione (pubblicato il 19/05/2013 alle  14:23:30, nella sezione SPORT,  656 letture)

san domenicoAppuntamento martedì 21 maggio alle 16 in Piazza Duomo ad Augusta, che verrà animata da stand, esibizioni, gare e dimostrazioni. Numerose società hanno dato adesione all’iniziativa fortemente voluta dal Comitato per i festeggiamenti in onore di San Domenico, quest’anno per via della crisi assolutamente in tono minore sotto il profilo dell’impegno economico, ma forse più impegnativi per quanto attiene alla disinteressata partecipazione della parte sana e sportiva della società augustana. Hanno già dato la loro adesione alla kermesse società augustane di sport tradizionali per la città come pallavolo, pallacanestro, pugilato, atletica leggera, canottaggio, windsurf ma anche new entry come scherma, tiro con l’arco, katesurf e ci sarà infine uno stand dell’associazione arbitri di calcio. I giovani partecipanti, ad iscrizione libera, potranno mettere in mostra le proprie capacità o semplicemente assumere informazioni sulla pratica degli sport nella cittadina megarese. A fine giornata un evento spettacolare, organizzato con la collaborazione dello CSAIN, darà spazio alle realtà locali impegnate nella danza sportiva.

Le società sportive che volessero contribuire alla riuscita della manifestazione ma non sono state ancora contattate dall’organizzazione sono pregate di dare la propria adesione al Comitato Organizzatore chiamando il numero 3287435654 per concordare le modalità di partecipazione. Nei momenti di difficoltà, la valenza positiva che racchiude l’associazionismo sportivo farà sicuramente riempire Piazza Duomo di giovani interessati contribuendo così alla riuscita della manifestazione in particolare e dei festeggiamenti per il Santo Patrono in generale.

 
di Massimiliano Bellistrì (pubblicato il 31/01/2013 alle  16:14:28, nella sezione SPORT,  751 letture)

Memorial BellistrìSi è svolto al Palajonio di Augusta, che è stato concesso gratuitamente agli organizzatori, il 1° Memorial “Giuseppe Bellistrì”, atleta ed artista augustano scomparso il 24 Gennaio 2012 a seguito di una leucemia. L’evento è stato organizzato dalla ASD Augusta No.Ve. in collaborazione con la famiglia Bellistrì ed è stato caratterizzato da una prima parte sportiva nella quale si sono fronteggiate in un quadrangolare di Torball la squadra del Catania, il Ragusa, l’Enna e la squadra ospitante, nonché vincitrice, dell’Augusta. Di particolare interesse è stata la successiva ed ultima partita nella quale un gruppo di persone vedenti hanno voluto provare l’esperienza di questo gioco, bendandosi e confrontandosi con i vincitori non-vedenti, anche se il risultato è stato a favore di questi ultimi. Questo esperimento ha permesso di far immedesimare i cosiddetti “normodotati” nella condizione di difficoltà di coloro i quali purtroppo non possono vedere ed allo stesso tempo è stato un ottimo momento di integrazione nello sport, così come spesso li ha realizzati in vita lo stesso Pippo Bellistrì.

 A seguire una seconda parte dedicata alla musica, grazie all’intervento delle Corali Polifoniche “Anthea Odes”, della Corale dell’Unitre di Augusta in memoria “Giuseppe Bellistrì” e della Corale “San Francesco D’Assisi”, che hanno duettato con il tenore Carmelo Panebianco. In particolare con la canzone finale “Si può dare di più”, che è stata cantata con il coinvolgimento del pubblico presente e di tutti gli organizzatori dell’evento, si è raggiunto un momento di estrema commozione.

L’evento è stato diretto dalla presentatrice Michela Italia che negli intervalli ha intervistato alcune persone che hanno voluto rendere testimonianza in ricordo di Giuseppe Bellistri parlando di varie tematiche che lo hanno visto protagonista in vita quali lo sport, il volontariato e la solidarietà, esaltandone le doti ed enfatizzando il suo incredibile amore per la vita. Nel primo anniversario dalla sua scomparsa la sua città si riunita in suo ricordo ed il risultato è stato un brillante momento di spettacolo e commozione.

 
di Redazione (pubblicato il 22/09/2012 alle  09:23:09, nella sezione SPORT,  857 letture)

Nei giorni 7, 8 e 9 settembre si sono svolti i Campionati Italiani Assoluti di Canoa Kayak presso l'Idroscalo di Milano. L'atleta augustana Cristina Petracca ha ottenuto grandi risultati vincendo buona parte dei titoli in palio. La siciliana, da quest'anno tesserata per la Marina Militare, ha ottenuto ottimi risultati, vincendo 5 titoli Italiani in K1 e in K2 in coppia con la collega Alessandra Galiotto nelle categorie Senior e Under 23.

TITOLI VINTI :

K1 200 mt Senior (Petracca)

K1 200 mt Under 23 (Petracca)

K1 500 mt Under 23 (Petracca)

K2 1000 mt Senior (Petracca - Galiotto)

K2 200 mt Senior (Petracca – Galiotto)

Nella foto sul podio a sx Sofia Campana delle Fiamme Azzurre, al centro la campionessa italiana Cristina Petracca, a dx Francesca Capodimonte della Canottieri Sabazia. Alla campionessa augustana, l’augurio della redazione di vederla gareggiare nelle prossime Olimpiadi.

 
di Alessandro Mascia (pubblicato il 12/07/2012 alle  21:28:27, nella sezione SPORT,  1000 letture)

Al via la gara ciclistica Granfondo Pinarello, valida per lo scudetto. A rappresentare la città di Augusta, e la provincia di Siracusa, sarà l’atleta Angelo Pasqua (nella foto), 48 anni. All’alba di domenica prossima, seimila ciclisti, di cui 700 stranieri, percorreranno 170 chilometri partendo dalla città di Treviso. Sette ore di pedalata tra pianura, collina e montagna, sotto il solleone, a una velocità media di 30 km orari. La sfida si inasprirà nelle salite del Monte Tomba, già noto per aver visto sfrecciare gli atleti professionisti della diciottesima tappa del Giro d’Italia. Angelo Pasqua, del gruppo “Cicli Pappalardo” di Augusta, ha completato una fase preparatoria di tre mesi sulle strade e con il clima torrido della provincia di Siracusa. Corsa a piedi e pedalate in bici, un allenamento misto che lo metterà nelle condizioni di fare un buon risultato. “Insieme alla Novecolli e la Maratona delle Dolomiti –spiega Pasqua – la Pinarello è la più importante granfondo a livello mondiale”. L’atleta augustano, spesso presente ai granfondi regionali, guarda oltre l’appuntamento di Treviso. Infatti a settembre prossimo monterà sulla sua Pinarello Dogma, rigorosamente fabbricata in Italia, per misurarsi sulla Granfondo di Roma.

La Granfondo Pinarello è anticipata da due giorni di festa. I ciclisti iscritti, e le rispettive famiglie, già dal venerdì antecedente la gara, potranno seguire un percorso enogastronomico in bicicletta. Ogni due chilometri gli organizzatori predisporranno dei punti di degustazione per la promozione turistica del territorio. Previste anche due notti bianche, ovviamente non destinate agli atleti!

 
di Alessandro Mascia (pubblicato il 11/07/2012 alle  12:45:04, nella sezione SPORT,  997 letture)

La squadra di sand volley femminile di Augusta si è aggiudicata la Coast Cup 2012, disputata dal 4 al 7 luglio nelle spiagge assolate di Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani. Ci avevano già provato nelle edizioni passate raggiungendo, per tre anni consecutivi, il terzo posto in classifica. Allenamento costante e voglia di vincere hanno fatto trionfare le atlete dell’Under 18, Roberta Cannavà, Giorgia Fiorenza, Nadia Gianino, Maria Cristina Tringali e Lucrezia Tantillo, che, nella gara decisiva, hanno sfidato la squadra del Floridia mettendo a segno il risultato di 25 a 2 per la soddisfazione delle atlete stesse e dell’allenatrice Katia Giglio che ha portato la squadra a un buon livello agonistico.

Non solo donne, però. In occasione della Coast Cup, la squadra augustana di sand volley ha schierato anche una squadra maschile under 14, allenata da Bruno Cipriano, che si è classificata seconda con gli atleti Cristian Giordano, Alessandro Solano, Mattia Petracca e Marco Formoso. “Adesso faremo qualche partita di mantenimento – ha spiegato l’allenatrice Katia Giglio – in vista della riapertura dei campionati indoor che inizieranno il prossimo settembre”. Gli atleti di sand volley si allenano tutto l’anno presso il Centro sportivo “Auruca” di Brucoli. Se le condizioni meteo consentono, possono anche usufruire di un vero e proprio campo esterno in sabbia. Giovani e motivati, gli sportivi augustani mirano a confermare e superare i traguardi raggiunti con il supporto tecnico degli allenatori, a cui si aggiungono, oltre a quelli già citati, Raffaele Petracca e Fabrizio Marsano.

 
di Redazione (pubblicato il 30/06/2012 alle  16:34:35, nella sezione SPORT,  953 letture)

Dopo la strepitosa vittoria dell’Italia sulla Germania è ora della finalissima con la Spagna. Domenica sera in occasione della finale degli Europei 2012 all’Arena Maniace, su iniziativa del sindaco di Siracusa, Roberto Visentin, sarà montato un maxi schermo grazie al quale i siracusani potranno assistere all’aperto all’incontro decisivo di Kiev in cui la nazionale italiana ce la metterà tutta per conquistare il titolo di campione d’Europa. Gli sportivi potranno così sostenere la squadra azzurra e condividere le stesse emozioni e la stessa passione con centinaia di persone. Anche ad Augusta il sindaco Massimo Carrubba farà sistemare un maxischermo in piazza Unità d’Italia. E’ il momento dell’unità che accomuna tutti i cittadini e i sindaci di ogni colore politico in un’unica passione nazionalistica e sportiva. Per le polemiche si potrà attendere lunedì, comunque sarà andata la partita.

 
di Redazione (pubblicato il 25/06/2012 alle  11:54:09, nella sezione SPORT,  804 letture)

Ennesimo appello accorato del presidente del gruppo parlamentare all’Ars di Grande Sud, on. Titti Bufardeci mentre i giorni passano inesorabili le polemiche si mettano da parte. “Andiamo in banca – dice Bufardeci in una nota - dalle banche che storicamente ci sono state vicine, vedi Unicredit, e la Banca di Siracusa che ha dimostrato sin da subito grande attenzione. Andiamo in banca per scongiurare il rischio patito negli anni Novanta con le ben note vicende legate alle gestioni precedenti. Basta chiacchiere, stupide gelosie e protagonismi inutili. Basta passare velocemente dall’euforia alla depressione, e viceversa. Piuttosto, ci si stringa tutti insieme attorno alla squadra, si cerchi di ottenere subito l’anticipazione dell’ultima tranche di contributo da parte della Erg e si solleciti la liquidazione immediata del credito vantato dalla società nei confronti della Lega Pro. Sono queste somme considerevoli delle quali le Banche non possono non tenere conto. I tanti tifosi, residenti e sparsi nel mondo, facciano la loro parte acquistando subito gli abbonamenti per la prossima stagione o comunque contribuendo in modo da dare un aiuto in vista delle imminenti scadenze e senza stare a preoccuparsi di come sarà composta la squadra. Oggi conta soltanto l’iscrizione e tentare di evitare nuove penalizzazioni. Gli imprenditori, sollecitati anche formalmente dalle istituzioni, aiutino la squadra compartecipando per la soluzione della questione “fideiussoria”. Solo così - conclude Bufardeci - si potrà salvare la squadra. Nulla è perduto. Con l’impegno di tutti ancora è possibile”.

 
di Redazione (pubblicato il 11/06/2012 alle  19:45:38, nella sezione SPORT,  1461 letture)

Due ex atlete della Rari Nantes Augusta, Giovanna Capuano e la kazaka naturalizzata augustana Svetlana Koroleva in Buscema, hanno vinto la medaglia d’oro ai campionati mondiali di master di pallanuoto che si sono svolti a Riccione. Le due atlete giocavano con le maglia del club Swim Priolo Gargallo, capitanato dall’augustana Giovanna Capuano che aveva avuto l’idea di partecipare alla competizione mondiale insieme al vulcanico presidente Luca Tricomi. Si è partiti in sordina, per puro divertimento, infatti dopo aver perso le prime due partite perché senza cambi, essendo solamente in 8, la squadra completava i ranghi rinforzandosi con l’atleta fuoriclasse kazaka Svetlana Koroleva e l’olimpionica medaglia d’oro e pluriscudettata Maddalena Musumeci, ex Orizzonte Catania. Da quel momento sono iniziati i dolori per le altre squadre.

Il percorso per arrivare all’oro:

PRELIMINARI

All Swim Priolo vs SC Argentario 3-15

All Swim Priolo vs English Roses 10-11

Dolphins Womens vs All Swim Priolo 6-9

SEMIFINALI

English Roses vs All Swim Priolo 4-7

FINALI

Dolphins Womens vs All Swim Priolo 2-8

I nomi delle campionesse mondiali del master W 35: 1 Marta Pulvirenti, 3 Mara Codalli, 4 Maddalena Musumeci, 5 Svetlana Koroleva, 6 Caterina Bonanno, 7 Giovanna Capuano, 8 Vincenza Falvo D’Urso, 9 Daria Orlando, 10 Francesca Rubulotta, 11 Anna Castorina, 12 Liliana Cammarata.

Allenatori: Alessandro Zoni e Luca Scollo.

 
Pagine: 1 2

 2360 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (222)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (59)
COSTUME E ATTUALITA' (111)
CRONACA (720)
CULTURA (195)
EDITORIALI (26)
EVENTI (266)
LIBRI (179)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017

Gli interventi più cliccati

< settembre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             


Titolo

 



Titolo
foto (1)
intestazione (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo


20/09/2017 @ 11:26:09
script eseguito in 248 ms