Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
di Redazione (pubblicato il 10/01/2016 alle  22:16:36, nella sezione EVENTI,  861 letture)

premio ticheL’associazione culturale “Per la città che vorrei” lancia la corsa verso il 5* Premio Tiche, la cui cerimonia di premiazione è prevista per il 14 gennaio presso l'auditorium F. Insolera di via Modica, 2 a Siracusa. “Abbiamo posto al centro dell'attenzione le eccellenze migliori della città, ma anche le esigenze dei cittadini più bisognosi” annuncia Sergio Pillitteri, presidente dell'associazione. “Abbiamo ricevuto tantissimi elaborati di poesie e di fotografia con il tema Siracusa, giovani studenti, ma anche bambini e adulti. C'è una città che ha voglia di partecipare nei momenti culturale e d'approfondimento.”

Con ben due riunioni-fiume la commissione giudicatrice presieduta dalla prof.ssa Sebastiana Mozzicato, insieme al consiglio direttivo, ha delineato i vincitori del Premio. Varie le categorie presenti: poesia istituti comprensivi, poesie adulti, fotografie giovani studenti e disegni dei bambini, tutti incentrati sulla città aretusea, sulla sua storia e il suo territorio naturalistico e paesaggistico. A queste categorie si aggiungeranno come consuetudine ben dieci premi speciali, rivolti a personalità che si sono distinte in città durante gli anni.

 
di Redazione (pubblicato il 23/12/2015 alle  15:54:45, nella sezione EVENTI,  699 letture)

Si terrá il prossimo 27 dicembre, alle ore 20.00, nella sala Cannata del Teatro Città della Notte, il concerto di beneficenza organizzato dal Kiwanis club di Augusta. Marcello Giordani and friends, questo il titolo della serata che avrà come scopo principale la raccolta fondi da destinare all'acquisto di un videodermatoscopio per la LILT (lega italiana lotta ai tumori) di Augusta. "Il sodalizio con Giordani dura da oltre 10 anni - afferma l'Ing. Domenico Morello presidente del Kiwanis Club di Augusta - siamo lieti di poter offrire il nostro service per l'acquisto di uno strumento di prevenzione che interessa tutti, da 0 a 100 anni". Il dott. Claudio Castobello, presidente della LILT Sicilia, ha sottolineato con orgoglio come la città voglia molto bene alla LILT e la sostenga in ogni iniziativa. Al concerto sarà presente l'orchestra Filarmonica Belliniana diretta dal M° Nino Manuli, la corale Euterpe e il coro YAP diretti dal M° Rosy Messina. Nella serata ci sarà spazio per la musica lirica, sinfonica, leggera e partenopea. Il maestro Giordani ha dichiarato: "Il 27 sarà l'apripista per un ambizioso progetto che porterà la lirica ad Augusta, abbiamo confezionato una stagione lirico-sinfonica per Città della Notte che partirà il 19 gennaio con il Barbiere di Siviglia. La lirica vive di finanziamenti, noi siamo certi di riuscire a farcela solo con il sostegno del pubblico."

Nella foto, da sinistra: Michela Italia (ufficio stampa), Ing. Domenico Morello (pres. Kiwanis), dott. Claudio Castobello (pres. Lilt Sicilia), M° Marcello Giordani (Fondatore della Yap).

 
di Redazione (pubblicato il 15/12/2015 alle  16:46:29, nella sezione EVENTI,  665 letture)

locandinaL'associazione culturale "Per la città che vorrei" concluderà la sua programmazione annuale il prossimo 18 dicembre, alle ore 19.30, presso l'Istituto Privitera, in viale Regina Margherita a Siracusa, con un concerto del pianista Salvino Strano, dal titolo "Heaven on our minds".

Presenterà l'evento Floriana Greco componente del direttivo dell'associazione "Per la città che vorrei". La musica al pianoforte sarà accompagnata da una proiezione di fotogrammi fissi e didascalie esplicative.

Si tratta di un viaggio musicale attraverso le immagini tratte da grandi pellicole religiose, riguardanti la figura di Gesù, di San Francesco d'Assisi e di altri personaggi della tradizione biblica cristiana.

 
di Redazione (pubblicato il 09/12/2015 alle  19:32:15, nella sezione EVENTI,  723 letture)

LOCANDINAVenerdì 11 Dicembre, alle ore 19.30 presso l'Istituto Privitera viale Regina Margherita, si terrà il concerto "Amore in musica senza tempo". Si tratta di un evento promosso dall'associazione culturale “Per la città che vorrei”, presieduta da Sergio Pillitteri. Il comunicato stampa giunto in redazione recita testualmente: “Musica come suono, come percezione, come costrutto sociale, come cura del corpo e dello spirito, come potente dono divino, come tutto ciò che soddisfi desideri e aspirazioni”. Una serata insomma all’insegna dell’amore per la musica e il suo particolare linguaggio quella che vedrà sul palco il gruppo “I numeri primi”. Si rivisiteranno i vari brani ascoltando come proprio l'amore acquisisce sfumature, forme e toni differenti nei vari anni nei vari periodi in cui le canzoni sono state composte, proponendo anche degli intermezzi con descrizioni e letture poetiche d'amore di autori vari. Il gruppo nasce dall'incontro, all'Istituto Musicale Privitera durante vari concerti con altre formazioni, di Federica Pistritto (voce solista) Giuseppe Pitarresi (chitarrista) e Pino Cultrera (tastierista), uniti dalla voglia di creare una nuova formazione live che con un sound molto melodico proponesse brani di ieri ed oggi.

 
di Redazione (pubblicato il 01/12/2015 alle  22:40:47, nella sezione EVENTI,  1005 letture)

tavola rotondaLunedì 30 novembre il salone Borsellino di Palazzo Vermexio a Siracusa ha ospitato una interessante tavola rotonda condotta dall'avvocato Nello Teodoro e dal giornalista Francesco Nania. “Esperienza del limite e consapevolezza della vita” il delicato tema oggetto dell’incontro, il tema della malattia e della sofferenza, che i relatori hanno saputo affrontare avvincendo il pubblico presente, con il giusto approccio, nei vari aspetti dell'argomento. Hanno organizzato l’evento l’associazione Ciao (Centro Interdisciplinare Ascolto Oncologico), l’associazione Amici dell’Hospice di Siracusa, e l’associazione “Sapere Aude”.

Apprezzati gli interventi dei rappresentanti delle associazioni che si spendono a favore degli ammalati, appassionata la relazione del dott. Giovanni Moruzzi, oncologo e responsabile dell’Hospice di Siracusa, interessantissimo l'excursus storico-filosofico del prof. Egidio Ortisi sulla concezione della sofferenza e della morte nell'Antica Grecia, nella Roma imperiale e nella nostra società, avvincente la lettura di Barbara Campisi che ha interpretato una toccante poesia di Paola Burgio, godibile la presentazione del libro "Sotto l'ombrellone" di Antonio Conticello con la lettura di brani da parte dell’attore Attilio Ierna. La voce del cantante Giuseppe Daniele Genovese e la chitarra del maestro Fabio Barbagallo hanno fatto da gradevole contraltare alle delicate tematiche in discussione.

L’avvocato Nello Teodoro assieme ai responsabili delle Associazioni di Volontariato C.I.A.O., Sapere Aude, e Amici dell' Hospice di Siracusa, hanno voluto organizzare questo incontro per fare conoscere alla cittadinanza le attività delle predette associazioni, che si dedicano all’assistenza a tutti i livelli dei malati di tumore e delle loro famiglie, attività di volontariato che si esplica anche nella condivisione di momenti di confronto e dibattiti culturali inerenti l'argomento.

 
di Redazione (pubblicato il 01/12/2015 alle  22:13:48, nella sezione EVENTI,  670 letture)

foto premiazioneAvvincente serata finale condotta da Michela Italia e da Sabino Lenoci del concorso Marcello Giordani. Il famoso tenore ha affermato che il livello dei concorrenti di questa edizione è stato altissimo ed ha invitato tutti a continuare la loro formazione artistica, perché la lirica è soprattutto studio, amore e dedizione. La vincitrice della V edizione del Premio Marcello Giordani si chiama Lauren Michelle ed è un soprano statunitense. Il Premio, del valore di 5000 €, è in memoria di Michele Guagliardo padre del tenore Giordani. Alla vincitrice è stata data, inotre, la possibilità di esibirsi al Palace Festival di San Pietroburgo e a Londra alla Rosenblatt Recital Series. Per il 2° Premio del valore di 3000€ offerti dalla Rosenblatt Series Recital di Londra c'è stato un ex aequo: Daniela Innamorati (Mezzosoprano italiana) e Keonwoo Kim (Tenore coreano). Il 3° Premio, del valore di 2000$, offerti dalla Vero Beach Opera e dalla Debora Voigt Foundation, è andato al soprano coreano Kim Young A, la quale si è anche aggiudicata la possibilità di esibirsi in concerto a Londra alla Rosenblatt Recital Series.

Oltre i canonici premi sono stati assegnati altri riconoscimenti. La giovane soprano siracusana Noemi Muschetti si è aggiudicata due borse di studio, una offerta dal Lions Club Catania Stesicoro Centrum del valore di 500 Euro e una offerta dal Kiwanis Club di Augusta. Infine la possibilità di esibirsi per un Concerto a Palazzo San Teodoro a Napoli. La Borsa di studio offerta dall' Inner Wheel Club di Augusta è andata al mezzosoprano brasiliano Cristina Aliane De Sousa Da Silva. I 1000$ offerti dalla Vero Beach Opera e dalla Debora Voigt Foundation sono andati al tenore brasiliano Matheus Pompeu che si è aggiudicato anche i premio Salvatore Licitra (del valore di 1000€) offerto dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa. Ex aequo per il premio Pavarotti, due tenori Juan Pablo Dupré (cileno) e Giuseppe Valentino Buzza (italiano) che si esibiranno a Modena per il concerto in memoria del grande Luciano. Sempre al tenore Buzza è stato affidato un ruolo nella Bohéme per il teatro São Pedro di San Paolo del Brasile.

 
di Redazione (pubblicato il 28/11/2015 alle  10:50:04, nella sezione EVENTI,  560 letture)

LOCANDINADall’ 11 al 13 dicembre il Teatro Vittoria di Roma presenta il nuovo recital teatrale, “Slurp - lecchini, cortigiani e penne alla bava” di Marco Travaglio con l'aiuto dell'attrice Giorgia Salari, per la regia di Valerio Binasco. Slurp racconta come i giornalisti, gli intellettuali e gli opinionisti più servili del mondo hanno beatificato, osannato, magnificato, propagandato e smarchettato la peggior classe dirigente del mondo, issando sul piedistallo politici incapaci di ogni colore, ma(g)nager voraci, (im)prenditori falliti che hanno quasi distrutto l'Italia e stanno completando l'opera. Cronache da Istituto Luce, commenti da Minculpop, ritratti da vite dei santi, tg e programmi di regime hanno cloroformizzato l'opinione pubblica per portare consensi e voti a un regime castale e molto spesso criminale che in un altro Paese sarebbe stato spazzato via in pochi mesi, e che invece in Italia gode dell'elisir di vita eterna. Un recital terapeutico, un'arma di autodifesa, un antidoto satirico che ci aiuta a guarire - ridendo - dai virus del conformismo, della piaggeria, della creduloneria, dell'autolesionismo e della sindrome di Stoccolma che porta noi italiani a innamorarci immancabilmente del Nemico. Che ci rovina e ci rapina col sorriso sulle labbra, mentre noi teniamo la testa ben affondata nella sabbia.

 11, 12 e 13 dicembre 2015 ore 21.00 TEATRO VITTORIA/COOP. ATTORI & TECNICI - Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio). Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it

 
di Redazione (pubblicato il 25/11/2015 alle  22:30:18, nella sezione EVENTI,  642 letture)

giordaniIl Concorso, giunto alla sua quinta edizione, ha l’intento di avviare giovani talenti alla carriera del cantante lirico. La competizione vede due selezioni annuali, una negli Stati Uniti che ha avuto luogo alla Vero Beach Opera in Florida lo scorso aprile 2015 e una in Europa, che è partita il 25 novembre e si concluderà il 29 novembre ad Augusta al teatro della Città della Notte. La serata finale del Concorso è organizzata sotto forma di un concerto lirico offerto al pubblico e avrò luogo il 29 alle 19.30 nella medesima sede. Anche quest’anno c’è stata una straordinaria affluenza delle iscrizioni, con cantanti provenienti da tutto il mondo: Giappone, Angola, Venezuela, Brasile, Australia e Messico. La giuria di altissima qualità, vede la presenza di direttori artistici dei più prestigiosi teatri lirici internazionali e professionisti nel campo della organizzazione musicale. Olga Kapanina, direttrice artistica del teatro Mihailovsky di San Pietroburgo, il M° Dominique Meyer, direttore artistico della Staatsoper di Vienna, Ian Rosenblatt, organizzatore e promotore del Rosenblatt Recitals Series di Londra, il M° Gianni Tangucci, direttore artistico dell’Accademia del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il M° Christian Deliso, direttore del Palace Fest di san Pietroburgo e consulente del St Moritz Festiva, Claudio Ferri Royal artists management di Montecarlo, il dott. Sabino Lenoci, direttore della rivista L’Opera e il maestro Marcello Giordani.

Il primo premio è del valore di 5000 € (alla memoria di Michele Guagliardo, padre del tenore), 3000 € il secondo offerto dalla Rosenblatt Recitals Series di Londra e 2000 $ il terzo offerto dalla Vero Beach Opera e dalla Debora Voigt Foundation. Verranno assegnati anche altri premi tra cui: un concerto a Londra offerto da Rosenblatt Recitals Serie, 1000 € offerti dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa come premio speciale alla memoria del tenore Salvatore Licitra, un concerto a Palazzo San Teodoro a Napoli nella stagione musicale e al Palace Festival di San Pietroburgo, una borsa di studio offerta dal Kiwanis Club di Augusta per partecipare alla prossima Masterclass del M° Marcello Giordani, una borsa di studio di 1000 € offerta dall’Inner Wheel Club di Augusta, una borsa di studio di 500 € offerta dal Lions Club Catania Stesicoro Centrum, un premio dato dal teatro Sao Pedro di San Paolo per un ruolo nella prossima stagione 2016 e infine la possibilità di essere rappresentato dall’agenzia lirica YAP.

 
di Redazione (pubblicato il 19/11/2015 alle  20:50:11, nella sezione EVENTI,  744 letture)

marcello giordaniDopo il prestigioso incarico come direttore della stagione teatrale di Noto, Marcello Giordani aveva espresso un desiderio: Augusta deve avere una sua stagione lirico-sinfonica. Sarà il Teatro Città della Notte ad avere il cartellone firmato dal tenore megarese. Quattro gli appuntamenti che prenderanno l'avvio già a gennaio 2016. Si inizierà con il sempre verde Barbiere di Siviglia di Rossini il 19 gennaio, il 21 marzo sarà la volta del Requiem k626 di Mozart, un omaggio ai celeberrimi musical hollywoodiani è stato previsto per il 24 aprile, la stagione si concluderà il 10 maggio con l'Elisir d'amore in una doppia versione integrale per gli adulti e didattica per le scolaresche. Fuori abbonamento il 19 dicembre 2015 avrà luogo il Concerto di beneficenza natalizio. Il coro e l'orchestra saranno, per precisa scelta del tenore, eccellenze del panorama siciliano. “Augusta merita una stagione lirica, l'avventura estiva di Cavalleria Rusticana l'ha dimostrato, sono certo che gli augustani non mancheranno questa occasione e ci sosterranno in questa impresa” – è questo l’augurio ottimista del tenore augustano.

 
di Redazione (pubblicato il 09/11/2015 alle  08:54:47, nella sezione EVENTI,  602 letture)

vittoriaDai legumi ai formaggi, dal vino all’olio. Le eccellenze enogastronomiche del territorio ragusano si raccontano in quattro serate a tema per far conoscere ai tanti visitatori della fiera novembrina la ricchezza di saperi ed il patrimonio di sapori che da secoli caratterizzano l’arte del mangiar bene, la rinomata dieta mediterranea, patrimonio dell’umanità. Un territorio vocato quello ragusano per la produzione di numerosi prodotti agricoli di qualità, frutto dell’intraprendenza di molti produttori, che per tutta la durata della Fiera Emaia sarà in vetrina per comunicare la propria bontà. “La vivacità imprenditoriale e l’impegno dei ragusani hanno confermato l’area iblea tra le realtà produttive più brillanti della regione. - afferma Giorgio Carpenzano, dirigente dell’Ufficio Servizio Agricoltura di Ragusa - Un ruolo di primo piano in ordine al volume di finanziamenti erogati e alla valenza delle attività avviate, con riflessi positivi sul tessuto economico e sociale”. Per quanto riguarda le serate a tema dedicate ai legumi, ai formaggi, al vino e all’olio, si inizierà martedì 10 Novembre con una serata dedicata ai legumi quali il fagiolo cosaruciaru di Scicli e la fava cottoia modicana, si proseguirà mercoledì 11 con il formaggio Ragusano Dop, mentre giovedì 12 sarà la volta dell’unica Docg dell’isola, ossia il Cerasuolo di Vittoria ed infine si chiuderà con la serata dedicata all’olio Dop Monti Iblei in programma per venerdì 13 Novembre. Le serate vedranno la presenza di esperti dei vari Consorzi di Tutela, produttori, rappresentanti del Dipartimento Agricoltura della Ragione Sicilia, tecnici del CoRFiLaC nonché la collaborazione dell’Onav di Ragusa che spiegheranno ai presenti le caratteristiche delle vari prodotti in vetrina. “Non potevamo non accettare l’invito della Regione ad essere presenti con i nostri prodotti nello stand istituzionale – dichiara Enzo Cavallo, Coordinatore dell’Associazione Eccellenze Iblee. - Dopo i grandi risultati ottenuti all’Expo, il nostro impegno nel far conoscere i fiori all’occhiello del territorio ibleo continua anche qui all’Emaia.”

 
di Redazione (pubblicato il 07/11/2015 alle  23:46:01, nella sezione EVENTI,  681 letture)

marcello giordaniSaranno 20 le candeline che quest’anno Marcello Giordani spegnerà al MET, lo farà vestendo i panni di Cavaradossi, personaggio emblematico e rivoluzionario tanto legato all’arte quanto all’amore. Si trova attualmente a New York il tenore augustano, da poco designato curatore della stagione lirico-sinfonica al Tina Di Lorenzo di Noto. Ricorda Marcello: “L’emozione che si prova nell’assistere al miracolo della voce che, per magia, dal palcoscenico arriva alle orecchie di 4000 persone è indescrivibile. Questo penso ogni volta che mi esibisco al MET. Ricordo la prima volta che vidi il mio nome in uno di quei cartelloni enormi. Che emozione! Accanto al mio nome volli fortemente che venisse scritto Augusta (Sicily). Ero felice di portare la mia terra alla gloria insieme a me.” Della sua interpretazione del ruolo al Metropolitan, il critico del “New York Times” ha sottolineato “le sue note alte, potenti e brillanti, e il suo stile ardente ed espressivo”. In questa produzione dell’opera di Luc Bondy, Marcello andrà in scena accanto a due acclamate soprano che condividono il ruolo di Tosca: Maria Guleghina e Oksana Dika. La direzione dell’orchestra è stata affidata al noto tenore Placido Domingo. Questa Tosca, coprodotta con il Teatro di Monaco, ha fatto tanto parlare di sé in questi cinque anni di vita per la crudità di uno Scarpia lussurioso, che si perde in abbracci focosi con la statua della Vergine, e per donne disinibite che vestono con fare dissoluto i panni delle meretrici.

 
di Redazione (pubblicato il 26/10/2015 alle  14:03:03, nella sezione EVENTI,  863 letture)

salvino stranoVenerdì 30 ottobre a cura dell’ Associazione Culturale “Dueppiù, la città che vorrei” avrà luogo un concerto dal titolo “Ciak Si Cilia”, musiche da film interpretate dal pianista Salvino Strano (nella foto). L’evento sarà ospitato presso l’Istituto Musicale Privitera in Viale Regina Margherita a Siracusa con inizio alle 19,30. E’ previsto un ticket di ingresso di 5 euro e si può prenotare ai seguenti numeri: 338 80 33 361 oppure 347 14 34 894.

Salvino Strano, augustano, sin da giovanissimo ha mostrato spiccato interesse verso la musica classica. All’età di otto anni ha iniziato a suonare il pianoforte. Nel corso degli anni ha ampliato i propri interessi verso la musica leggera e da film. Nel frattempo ha migliorato la tecnica pianistica ed ha appreso la teoria musicale, studiando da autodidatta. Ha vissuto per alcuni anni a Reggio Calabria, dove nel 1986 si è laureato in Architettura. Attualmente vive e lavora a Siracusa, dove insegna disegno tecnico presso l’Istituto Industriale “E. Fermi”. Parallelamente agli studi musicali ha sviluppato un forte interesse verso la composizione, mostrando una particolare predilezione per la melodia. Nel 1982 si è iscritto alla SIAE come compositore e, fino ad oggi, ha depositato più di trenta brani di propria creazione. Ha firmato alcune colonne sonore appositamente scritte per lavori teatrali e cinematografici e ha curato le scelte musicali per vari spettacoli teatrali. Ha inciso il cd “Nausicaa”, in cui ha raccolto varie composizioni, da lui arrangiate ed eseguite, tra cui i temi dai lavori cinematografici ed alcune melodie di carattere popolare. Da diversi anni si dedica, come pianista, a concerti classico-leggeri, con particolare interesse verso la musica per film (Rota, Morricone, Piovani, Mancini, Williams, Nyman), genere da lui sempre amato, parallelamente alla passione per il cinema, e da lui considerato di grande valore artistico e interesse culturale tanto da costruire attorno a questo particolare genere musicale il suo spettacolo “Ciak Si Cilia” che presenterà il 30 ottobre a Siracusa. All’attività pianistica affianca quella di fisarmonicista, collaborando con altri artisti nel campo della musica popolare siciliana, tra cui il popolare gruppo “Anima mediterranea”.

 
di Redazione (pubblicato il 09/10/2015 alle  09:24:12, nella sezione EVENTI,  614 letture)

pomodoro di pachinoI “tesori” di Pachino, pomodoro Igp, vino e pesce, saranno protagonisti alla quarta edizione di "Blue Sea Land - Expo dei Distretti agroalimentari del Mediterraneo, dell'Africa e del Medio Oriente”, che si svolgerà dal 9 all’11 ottobre a Mazara del Vallo, organizzata dal Distretto Produttivo della Pesca, in collaborazione con la Camera di Commercio di Trapani, l’Osservatorio della Pesca nel Mediterraneo, la Regione Siciliana, Confindustria Sicilia, Rotary International e Anci Sicilia.

«L’evento Blue Sea Land – ha dichiarato il sindaco di Pachino, Roberto Bruno - oltre a promuovere la filiera ittica, punta a favorire ed incoraggiare relazioni economiche tra i diversi attori del territorio. Ed il nostro territorio è uno dei pochi, forse l’unico in Sicilia, a potere vantare tre eccellenze: il pomodoro Igp Pachino, il vino ed il trasformato ittico».

Scenario dell’evento è la Casbah di Mazara del Vallo luogo simbolo dell’incontro fra i popoli e le culture del Mediterraneo, ed elemento caratterizzante è la promozione delle tipicità dei territori grazie ad una grande esposizione multiculturale, dove i visitatori avranno modo di interagire, conoscere, assaporare i prodotti esposti provenienti dai diversi cluster agroalimentari d’Italia e del mondo e partecipare ad incontri, seminari, dibattiti promossi da enti, istituzioni ed organizzazioni nazionali ed internazionali aventi riguardo, fra gli altri, il tema dell’ alimentazione.

«Un’iniziativa – ha sottolineato l’assessore al Turismo, Gisella Calì -, che rappresenta un’opportunità di confronto tra i prodotti ed i produttori del Mediterraneo, dell'Africa e del Medio Oriente. Non solo dal punto di vista prettamente legato alla conoscenza ed all’esaltazione dei prodotti tipici, ma anche occasione di promozione turistica dei territori e diffusione delle culture».

L’iniziativa, inoltre, si inserisce nei programmi della Blue Economy, l’economia della responsabilità, individuale e collettiva estesa a tutte le filiere produttive, dall’agroindustria, al manifatturiero, al turismo per la salvaguardia delle risorse, la loro riproducibilità e la valorizzazione sostenibile nel rispetto degli eco sistemi marini e terrestri.

 
di Redazione (pubblicato il 18/09/2015 alle  11:49:02, nella sezione EVENTI,  754 letture)

mareluce locandinaL'Associazione MARELUCE ONLUS organizza una Giornata di Studio LA FORMA DEL CERCHIO tra scienza, arte, spiritualità e musica in occasione del X Anniversario MARELUCE ONLUS in collaborazione con Istituto Superiore di Scienze Religiose San Metodio. Perché un evento di studio, ascolto e riflessione sulla forma del cerchio? Perché il cerchio può essere considerato una forma ancestrale, variamente presente nella storia del singolo essere umano e lungo tutta la storia dell’umanità. Il cerchio evoca un principio d’ordine, un’armonia possibile, una sintesi di finito ed infinito: è stato, ed è tuttora una forma privilegiata per rappresentare l’armonia degli elementi cosmologici, l’equilibrio umano, la perfezione divina.

La giornata di studio, articolata in Workshop e Convegno, si prefigge di favorire uno sguardo in modo interdisciplinare sul tema in oggetto. Data e orari: 10 ottobre 2015, dalle ore 8:00 alle ore 19:30. Sede Istituto Superiore di Scienze Religiose San Metodio, via della Conciliazione 6 – 96100 Siracusa.

Relatori • Guido GOLDONI, Professore Associato di Fisica della Materia, Università di Modena e Reggio Emilia • Salvatore RUSSO, psichiatra, psicoterapeuta, psicologo dello sport • Fausto MIGNECO, docente invitato di Beni Culturali Ecclesiastici presso l’ISSR San Metodio, Siracusa • Sebastiana IEMMOLO, assistente sociale, UOC Oncologia Medica dell’ASP 8 Siracusa • Mariangela MARESCA docente invitato di Metodologia presso l’ISSR San Metodio Siracusa • Daniela RESPINI, psicoterapeuta, presidente Associazione MARELUCE ONLUS, docente invitato di Psicologia presso l’ISSR San Metodio Siracusa Moderatore • Dionisio CANDIDO, Direttore dell’ISSR San Metodio, Siracusa.

Il workshop è rivolto a tutti coloro che per motivi professionali e personali sono interessati alla tematica in oggetto. Per coloro che parteciperanno all’intera giornata è richiesto un contributo di € 15.00, che dà diritto al materiale didattico, al materiale divulgativo e al pranzo. La partecipazione alla sessione pomeridiana è rivolta a tutti ed è gratuita. La partecipazione ai lavori dell’intera giornata consente il conseguimento di un attestato a chi ne fa richiesta. Gli studenti dell’ISSR San Metodio possono conseguire i dovuti crediti ECTS, secondo quanto previsto dalle norme interne dell’ISSR. Sono stati riconosciuti n.8 crediti formativi per gli assistenti sociali.

Per Info e prenotazioni: cell 338.3057984 e-mail:mareluce@mareluce.it. Patrocini: Forum Terzo Settore. Ordine degli Assistenti Sociali. Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia. Centro Antistalking, Antiviolenza, La Nereide Onlus. Rivista "Notabilis".

 
di Redazione (pubblicato il 02/09/2015 alle  14:27:07, nella sezione EVENTI,  746 letture)

viniDal 4 al 6 settembre l’Antico Mercato di Siracusa, in Ortigia, ospiterà la manifestazione “Sudest wine fest”, vetrina delle eccellenze enogastronomiche delle province di Siracusa, Catania e Ragusa. L’evento era stato presentato in una conferenza stampa dall’assessore alle Attività produttive, Teresa Gasbarro, e dall’assessore alla Cultura, Francesco Italia, assieme al presidente della “Strada del vino e dei sapori del Val di Noto”, Sebastiano Gulino. La manifestazione, giunta alla seconda edizione, è promossa dal ministero per i Beni e le attività culturali e vede protagonisti assoluti delle tre giornate siracusane il vino, l’olio e i prodotti tipici del territorio che costituiscono la base dell’enogastronomia del sud est. Oltre alle degustazioni ci sarà spazio anche per parlare degli aspetti commerciali e salutistici, con incontri tra operatori economici e degli aspetti benefici della dieta mediterranea, con dietologi e nutrizionisti. Previsto anche un cartellone di concerti jazz, curati dal maestro Rino Cirinnà ed un’esibizione del Teatro dell’Opera dei Pupi.

 
di Redazione (pubblicato il 02/09/2015 alle  14:25:17, nella sezione EVENTI,  618 letture)

Dal 2 al 6 settembre il Grand Hotel Minareto di Siracusa ospiterà la Conferenza Internazionale “Art and Psyche in Sicily: Aree di confine e di sovrapposizione: il limen appena percettibile. L’Universalità dell’arte: tra prevenzione, educazione sanitaria e riabilitazione”. In questa occasione si riuniscono psichiatri, psicanalisti e artisti che si confrontano su vari temi che riguardano gli aspetti psicologici e simbolici della creatività espressa nell’arte, nell’architettura, nell’archeologia, proprio qui in terra di Sicilia, dove strati di diverse civiltà si incontrano e si sovrappongono nella storia e nel mito. L’evento è organizzato dall’Istituto per l’Italia meridionale e per la Sicilia del Cipa e dall’International of Analytical Psychology Association, insieme all’Art and Psyche Working Group, che hanno collaborato affinché in questa prestigiosa occasione possa emergere all’interno del concetto di universalità dell’arte la sua importanza per la promozione della salute, nei suoi molteplici aspetti della prevenzione, dell’educazione sanitaria e della riabilitazione. Sono presenti studiosi di varie discipline provenienti da ogni parte del mondo.

 
di Redazione (pubblicato il 31/08/2015 alle  15:48:41, nella sezione EVENTI,  873 letture)

LOCANDINA EVENTOL'associazione "Per la città che vorrei" riparte con un programma di attività sempre più ambizioso. Il presidente Sergio Pillitteri, nel comunicato stampa, dichiara: "Siamo diventati un punto di riferimento per la città, il nostro patrimonio culturale è fatto dai tanti talenti siracusani. Ripartiamo l'11 settembre alle ore 19, presso la Chiesa dei Cavalieri di Malta in via Gargallo, nel centro storico siracusano di Ortigia, con un evento in programma veramente interessante: andrà in scena l’adattamento teatrale del fortunato romanzo di Luca Raimondi dal titolo “Tutto quell’amore disperso” (Edizioni Il Foglio), seconda parte (leggibile in modo autonomo) del dittico inaugurato nel 2013 da “Se avessi previsto tutto questo” che ha per protagonista il tragicomico personaggio del giovane universitario Carlo Piras, figlio unico alle prese con una difficoltosa formazione sentimentale nella seconda metà degli anni ’90.

"I prossimi mesi" aggiunge Sergio Pillitteri, "ci vedono impegnati con un programma pieno di eventi e progetti. Il nostro direttivo ha lavorato bene, è stato in grado di avviare una progettualità culturale utile alla città. Convegni, seminari, teatro, musica e approfondimenti sul nostro territorio saranno protagonisti nei mesi di settembre e ottobre, tutta dettagliatamente visualizzabile su www.perlacittachevorrei.it."

Lo spettacolo in programma l'11 Settembre è il primo allestimento scenico tratto da un’opera di Raimondi. L’adattamento e la regia sono opera di Silvana Scrofani, luci e suoni sono a cura di Pino Cultrera, per quanto riguarda il cast sarà il giovane Alessio Albi ad incarnare Carlo Piras, alter-ego dell’autore, mentre Ismenia Amari e Luana Iacono saranno le due ragazze a cui lui dedica le sue attenzioni e i suoi confusi sentimenti, la timida Sofia e la più disinvolta Natalie.

foto pillitteriCarlo Piras, attratto dalle maliziose provocazioni della seconda, finisce con il rompere precocemente il fidanzamento con Sofia, salvo pentirsene quando ormai forse è troppo tardi. Essendo uno studente di filosofia, non manca di porsi una serie di interrogativi esistenziali sospesi tra ragione e sentimento, producendosi però in umani, troppo umani, disperati e goffi tentativi di risollevare le sorti di quello che forse è un amore più grande e importante del previsto.

Il romanzo di Raimondi è aperto da una prefazione del popolare scrittore bolognese Gianluca Morozzi e ha ottenuto diverse recensioni lusinghiere, tra cui quella di Marina Bisogno sulla nota rivista letteraria “Satisfiction”, che così si è espressa: “Luca Raimondi va alla scoperta di una generazione all’alba della crisi. L’atteggiamento numero uno è l’ironia, non senza una certa fede nel domani. Questo romanzo è uno spasso: intrattiene, diverte e solleva un sacco di domande: chi siamo? cosa ne è stato di quel che volevamo essere?”.

Luca Raimondi, lo ricordiamo, è nato nel 1977 ad Augusta (Sr). Bilaureato, ha pubblicato con le Edizioni Dell’Ariete i romanzi “Cerniera lampo” (1996) e “Cuore del vuoto” (1998), con Aracne “Marenigma” (2009), con Melino Nerella il lungo racconto contenuto in “Amore, rabbia e verità” (2009) e quello più breve in “Le eccellenze del gusto” (2011). Nel 2013 ha pubblicato per le Edizioni Il Foglio “Se avessi previsto tutto questo. In cerca d’amore nella Catania di fine millennio”. È autore anche di alcuni saggi, tra cui “Nient’altro che un sogno. Pasolini e la Trilogia della vita” (Bastogi, 2005), “Il pensiero pedagogico di Pier Paolo Pasolini” (Sampognaro & Pupi, 2006) e “Comunicare la cultura” (Bonanno, 2007). Regista, montatore e sceneggiatore, tra il 2002 e il 2008 ha diretto sei edizioni del festival Corto Siracusano, nel cui ambito ha pubblicato il volume “Fronte del corto. Scenari siciliani del film breve” (Sampognaro & Pupi, 2005).Nel 2015 gli è stato attribuito il “Premio Letterario Simone Tasca” per la Cultura.

Per chi fosse interessato ad assistere alla rappresentazione, è consigliabile la prenotazione al numero 338/8033361.

 
di Redazione (pubblicato il 25/08/2015 alle  15:22:13, nella sezione EVENTI,  1064 letture)

Un evento artistico eccezionale quello che si è svolto sabato e domenica scorse nei suggestivi ambienti dell'Antico Mercato di Ortigia, dove Marisa Leanza e Veronica Parisi, artiste e organizzatrici, hanno presentato al pubblico la manifestazione "Sul filo della creatività". Si è¨ trattato di mettere insieme pittori, fotografi, poeti, artigiani e creatori di moda in un unico contenitore che ha fornito momenti di grande spettacolo con musica, ballo e sfilate di moda. Bellissime modelle acconciate da Giorgio Iacono hanno indossato capi che sono stati ideati dai soci del Rifugio dell'Arte, vere e proprie creazioni ispirate ai colori e ai simboli della Sicilia. Ha sfilato anche, incantando tutti i presenti con la sua smagliante bellezza, la modella Greta Bertone, greta bertoneMiss Europa 2015 (a destra con il direttore di "Diorama"). Presente l'assessore e vicesindaco di Siracusa Francesco Italia e gli artisti dell'associazione che fa capo a Laura Alessi, anch'ella brillante artista e organizzatrice di eventi d'arte a carattere nazionale. Oltre alle opere della stessa Alessi erano in mostra i quadri di Barbara Aronne, Lisa Barbera, Sebastiano, Belfiore, Silvana Belfiore, Giuseppe Cascina, Mirella Ciccio, Vincenza Favaloro, Iessica Ferrera, Alessia Ferri, Angela Floridia, Rosario Greco, Ornella Gullotta, Denise Insolia, Marisa Leanza, Anthea Lillo, Adua Menozzi, Angelo Moncada, Cristina Flora Moncada, Carmen Monaco, Michele Muscia, Amedeo Nicotra, Armando Nigro, Deborah Nigro, Vincenzo Nitto, Ketty Nitto, Silvia Orecchia, Vincenzo Rossitto, Cinzia Sipala, Graziamaria Toscano, Donata Tropiano, Mascia Vasile e Anna Zappulla. Presentati anche i gioielli che fanno parte delle "Creazioni di Remigia", atelier laboratorio gestito da Remigia Abela.

 
di Redazione (pubblicato il 10/07/2015 alle  15:48:52, nella sezione EVENTI,  964 letture)

cavalleriaIl 9 luglio in piazza Duomo ad Augusta è stato il giorno della messa in scena della Cavalleria Rusticana, evento fortemente voluto da Marcello Giordani. Il Sindaco di Augusta Cettina Di Pietro aveva dichiarato: “Con Cavalleria Rusticana inizia l’estate augustana. Siamo felici di ospitare nella nostra città una produzione così importante e ci rendiamo disponibili ad avviare una collaborazione per trasformare questo evento in un appuntamento annuale”. Una storia di passione e di morte, Cavalleria rusticana, in cui la violenza è riscattata da un alone di nemesi domestica, da una hybris che ubbidisce a norme morali più imperiose di qualunque legge scritta, dall’andamento e dalla classica misura della tragedia greca. A definirla così è stata Sarah Zappulla Muscarà, ordinaria di letteratura italiana all’Università degli Studi di Catania, che ha voluto apportare un suo breve contributo critico pubblicato nei libretti di sala. “Una tragedia collettiva, un sacrificio corale raccontato con la voce (il canto) e il corpo (la danza). Lo spettatore si è trovato coinvolto in una storia che non può lasciare indifferenti e ha scoperto, con gli occhi di un bambino curioso, tutti quegli artifici scenici nascosti” – ha commentato così Lino Privitera, regista e coreografo. Per Marcello Giordani (che ha vestito i panni di Turiddu) è un sogno che si è realizzato: “Mio padre mi regalò tanti anni fa un vinile con Cavalleria Rusticana, me ne innamorai subito e così iniziò la mia passione. Il sogno di mio padre era vedere al Castello Svevo la messa in scena di Cavalleria Rusticana ad Augusta. Questo spettacolo è dedicato alla sua memoria, quello che sono oggi è soprattutto merito suo. Ringrazio la fondazione israeliana canadese per aver creduto in questo progetto”. L’orchestra filarmonica belliniana è stata diretta dal maestro Antonino Manuli con i coristi del Bellini e gli allievi della YAP diretti dal Maestro Rosy Messina. Una gran massa di pubblico è accorso in piazza Duomo ad applaudire Giordani e i suoi collaboratori, rendendo il centro storico augustano vivo e vissuto come non succedeva da tempo, soprattutto d’estate, vista l’assenza totale in questi ultimi anni di eventi artistici e culturali rivolti alla cittadinanza.

 
di Redazione (pubblicato il 01/07/2015 alle  11:17:49, nella sezione EVENTI,  847 letture)

aretusa sound locandinaAncora un evento a cura dell'associazione culturale “Per la città che vorrei”: questa volta è di scena il lancio di un nuovo gruppo musicale live, gli Aretusa sound. Che si esibiranno venerdi 3 luglio all3 19,30 presso l’Antica Masseria di Siracusa. “Siamo sempre disponibili ad accogliere nuovi gruppi talentuosi del nostro territorio, sono loro i protagonisti del nuovo modello culturale di cui la città e la provincia deve dotarsi” afferma Sergio Pillitteri, Presidente dell’associazione. "À Paris" è uno spettacolo musicale che vuole ricordare il fenomeno più importante e culturalmente più accreditato della canzone europea, legato agli chansonniers francesi, che ha il suo centro nel periodo compreso tra gli anni ‘30 e i primi anni ‘50, con una ripresa intorno agli anni ’60. Il gruppo Aretusa Sound farà ascoltare un excursus fra i brani più famosi di alcuni di questi chansonniers.

Il gruppo nasce dalla volontà di Pino Cultrera di riunire gli amici che come lui hanno vissuto gli anni '60 da musicisti siracusani, da cui il nome “Aretusa Sound”. Negli anni '60 Siracusa è stata un fiorire di gruppi musicali, nel 1966 nascono “The Five” (di cui Pino era chitarra solista) l'inizio della sua avventura musicale mai sospesa e che tutt'ora lo porta sempre alla ricerca di nuove esperienze musicali. Nel 1964 nasce il “Gruppo Estivo” il cui batterista era Santino Fidone, e che oggi arricchisce le performance del gruppo con le sue percussioni. Nel 1960 nascono i “K4 Fe(CN)6” in cui chitarra solista era Nino Grande, che, oggi, con la sua chitarra conferisce al gruppo il sound della Siracusa beat degli anni '60. E dulcis in fundo fa parte di questo gruppo quella che nel pentagramma del ventennio '60/'80 di Siracusa fu definita l'ottava nota musicale, quella gentile, quella che ha reso più vivace ed interessante il panorama omogeneo e già troppo al maschile dei complessi di casa nostra, Lucia Cunsolino; Ha suonato con i Falchi, con i Jolly Five; ha partecipato ad Ariccia '68, Castrocaro '70 e '72.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

 417 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (252)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (60)
COSTUME E ATTUALITA' (117)
CRONACA (733)
CULTURA (199)
EDITORIALI (26)
EVENTI (353)
LIBRI (205)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019

Gli interventi più cliccati

< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         


Titolo

 



Titolo
fotografie (3)
intestazione (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo


13/12/2019 @ 22:37:21
script eseguito in 387 ms