Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
di Redazione (pubblicato il 07/04/2013 alle  18:52:51, nella sezione EVENTI,  950 letture)

LOCANDINA EVENTOPer la ricerca contro la fibrosi cistica, le associazioni Leo Club Acireale, Rotaract Club Acireale e Aletheia, si riuniscono presso l'esclusiva cornice del San Biagio Resort, per un evento curato da Alessandro Caristia dell'agenzia Thinkcreate. A fare da sfondo all'incantevole chiostro sito all'interno del Resort (da cui il nome dell'evento, "IN-CHIOSTRO D'ARTE"), ci saranno le opere degli artisti Giuseppe Tommasello e Giuseppe Corradino, la musica del maestro Severini e un contrometraggio dei fratelli Urso. Nella sala conferenze, si terrà "IN-CHIOSTRO LETTERARIO", sezione organizzata da Salvo Cavallaro (coadiuvato da Cristina Torrisi e Sergio Valastro) e nella quale saranno presentati i lavori di Luca Raimondi, Valentina Carmen Chisari e Carmelo Pinna, con la partecipazione di Luigi D'Amico.  Inoltre una degustazione deil vini Al-Cantara accompagnati da formaggi selezionati di Altagamma e le confetture Boscod'aci, introdurrano alla cena. Per l'occasione il Ristorante Chiostro San Biagio ha pensato un menù ad hoc per fondere la maestria ed il prestigio della sua cucina con quelli degli artisti ospiti.

 
di Barbara Becheroni (pubblicato il 03/04/2013 alle  13:36:42, nella sezione EVENTI,  1323 letture)

Equiraduno, fotoIl giovane Centro Ippoterapeutico Avolese, sfidando la crisi e le bizzarrie atmosferiche, ha organizzato un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di turismo equestre. Categoria tenace, viste le difficoltà in cui continuamente incappa, stretta tra la morsa di assurdi redditometri e la difficoltà di ritagliarsi il giusto tempo libero da dedicare al proprio amico a quattro zampe.

Si tratta di una lunga passeggiata a cavallo che toccherà luoghi di grande valore paesaggistico e naturalistico nell’entroterra avolese, fino a raggiungere Avola Antica, dove la comitiva si rifocillerà nell‘agriturismo Le mangiatoie di re Giordano, contrada Cammarelle.

Paolo Di Pietro, uno dei fondatori del Centro Ippoterapeutico Avolese, da sempre “malato di cavalli in maniera incurabile”, ci spiega come è nata l’idea di organizzare un evento così impegnativo:

«Per prima cosa ho voluto creare un punto di riferimento ad Avola per chi pratica l‘equitazione e l‘ippoterapia, poi ho pensato che fosse importante far conoscere a tutti la bellezza del nostro territorio. Naturalmente in sella ad un cavallo, per unire l‘emozione di paesaggi mozzafiato a quella di poterli ammirare “tra le orecchie di un cavallo“, che non è cosa di tutti i giorni.»

D) Quali sono le peculiarità del percorso?

R) Secondo me, a prescindere dalla bellezza dei luoghi che attraverseremo, la cosa importante è che stiamo cercando di recuperare antiche trazzere e mulattiere che si stavano perdendo a causa del mancato utilizzo. Riaprire queste vie per poterne usufruire a cavallo sarà un vantaggio anche per chi si muove a piedi, infatti alcuni tratti erano invasi dalla vegetazione, altri deturpati da chi pratica il motocross selvaggio. L’itinerario attraverserà le contrade Mammaneddi, Sant’Elia, Noto Antico, Pirrera, Avola Antica fino al belvedere dei laghetti di Cava Grande, poi prenderà la strada Tangi e arriverà in contrada Cammarelle per il pranzo. Infine percorreremo l’antica mulattiera di contrada Petrara, che si disimpegna tra le montagne rosa, così chiamate per la caratteristica e unica colorazione della roccia, fino a tornare al centro ippico.

 
di Redazione (pubblicato il 02/04/2013 alle  21:40:38, nella sezione EVENTI,  772 letture)

paceIl Kiwanis Club di Augusta presieduto dal dottor Gaetano Roggio ha organizzato per venerdì 5 aprile alle ore 18 a Palazzo San Biagio una conferenza sul tema "I diritti dei minori e i doveri dell'adulto nella società civile". Relatori la professoressa Carmela Pace (al centro nella foto), presidente del Comitato provinciale Unicef di Siracusa, che parlerà sul tema “I diritti dei minori - non minori diritti”, la professoressa Roberta Oteri, docente di Lettere nell’Istituto Comprensivo Todaro di Augusta, che relazionerà sulla “Funzione educativa: relazione tra docente e discente”, l’avvocato Antonello Forestiere, penalista, che illustrerà la “Legislazione e tutela del minore” e il dottor Francesco Cannavà, psicologo e consulente di coppia, che concluderà la conferenza parlando della “Tutela del minore conteso”.

 
di Redazione (pubblicato il 29/03/2013 alle  15:17:07, nella sezione EVENTI,  1352 letture)

LeonardoIl Kiwanis club Noto Barocca, presieduto da Giuseppe Lo Presti, celebrerà la giornata dedicata al Kiwanis presentando, insieme all’Associazione culturale Leonardo Da Vinci, la Mostra delle Macchine di Leonardo che sarà inaugurata il 5 Aprile alle 18,00 presso la Sala Gagliardi in Via Cavour a Noto. Per la prima volta saranno presentate le Macchine di Leonardo, attraverso prototipi di straordinario interesse, ricostruiti fedelmente, sulla base dei disegni dei Codici Vinciani. In esposizione circa 30 opere realizzate in legno, metallo, cordame e stoffe dell’epoca, con la supervisione del Prof. Carlo Pedretti, esperto dei Codici Vinciani nonché Direttore del centro “Armand Hammer” dell’Università della California. Due teche di Anatomia, che riguardano gli studi, sul feto umano ed il cuore, arricchiranno ancor di più la mostra. Su questo argomento il Kiwanis di Noto ha voluto l’intervento dell’amico, nonché socio kiwaniano del club di Scicli, Antonio Davì che parlerà degli aspetti clinici del tetano materno e neonatale. Un'esperienza che abbraccia storia, scienza, meccanica e fisica, invenzione e innovazione.

 
di Luca Raimondi (pubblicato il 23/03/2013 alle  09:06:18, nella sezione EVENTI,  945 letture)

MARIO VENUTISi è tenuta ieri, venerdi 22 marzo, presso l’Antico Mercato di Siracusa, la manifestazione “Save Ortigia Film Festival Live”, un evento promosso dall’associazione “Sa.Li.Rò” con il patrocinio del Comune di Siracusa allo scopo di raccogliere i fondi necessari ad una delle più importanti manifestazioni cinematografiche cittadine. Il programma ha visto in scaletta i djset di Mirko Fanciullo, Angelo Billabong ed Enzo Bauso, la musiche dal vivo di Paola Pisanelli, in tandem con il chitarrista Saro Guarracino, e di Peppe Cubeta (accompagnato alle percussioni da Filippo Alessi). L’attrice Lucia Sardo si è impegnata in una breve “incursione teatrale”. Il momento più atteso ed applaudito è stato il vero e proprio mini-concerto tenuto da Mario Venuti (a destra nella foto e sotto nel video), da solo sul palco con la sua chitarra.

L’ex cantante dei Denovo ha proposto brani vecchi e nuovi del suo repertorio, da “Fortuna” del ’94, suo primo successo da solista, fino alla recente “Fammi il piacere” passando per brani ormai diventati classici della musica italiana, come “Crudele”, “A ferro e fuoco”, “Qualcosa brucia ancora”, “Mai come ieri”, “Veramente” e “Un altro posto nel mondo”. Venuti, nato a Siracusa, ha inoltre ricordato i suoi anni giovanili trascorsi nella città aretusea, quando abitava prima in via Brenta e successivamente in via Polibio. Tutti gli artisti hanno partecipato a titolo gratuito per salvaguardare una manifestazione che, in questi anni, ha ottenuto numeri e consensi importanti.

 
di Giorgio Nanì La Terra (pubblicato il 12/02/2013 alle  20:45:29, nella sezione EVENTI,  1193 letture)

Alessandro SpitaleriS’intitola “No limits” il nuovo concerto di Alessandro Spitaleri (nella foto a destra), cantante siracusano in ascesa che in questi giorni sta preparando anche il suo primo videoclip musicale per il brano inedito che proietterà in occasione del suo show. La cornice sarà una cena spettacolo. E’ definita con sicurezza invece la data fissata appunto per il 20 di Aprile con inizio alle ore 20:30. La cornice: un noto locale nostrano, ovvero il ristorante Sahara. Presentatrice d’eccezione la bellissima Ilenia Schiavo (nella foto a sinistra), già nota le sue apparizioni sul piccolo schermo e per la sua bravura nelle danze orientali, bravura che l’ha portata a competere in concorsi nazionali con lusinghieri risultati. Ilenia sarà anche coreografa e ballerina nella serata e guiderà il suo gruppo di danza “Iaset e le Perle Del Nilo”. L’evento sarà ripreso e messo in onda in differita da Video66, canale 286 del digitale terrestre. ILENIA SCHIAVONel frattempo è in produzione uno spot pubblicitario che anticiperà l’evento con la presenza dei professionisti del team di AS record di Alessandro Spitaleri. Il service audio e luci è affidato alla S.B. audio di Seby Bianca, confermato dopo lo straordinario successo dei suoi effetti luce al Pacevillabeach, che ha ospitato il concerto “Insieme”, che vide Alessandro Spitaleri dividersi la scena con Luca Franzò (ospite anche in questa nuova occasione). Alle tastiere suonerà il Maestro Pucci . Fotografia video e di scena a cura di Elojsa’s Photo.

 
di Redazione (pubblicato il 11/01/2013 alle  15:25:04, nella sezione EVENTI,  971 letture)

logo 5 stelleOggi e domani dalle ore 18.00 alle ore 21.00 iniziativa di sensibilizzazione in Piazza Duomo ad Augusta organizzata dal locale Movimento Cinque Stelle, che sarà in piazza con un gazebo per incontrare i cittadini e parlare di sensibilizzazione in difesa delle vittime di violenza realizzando “un'attività in cui sarà protagonista la solidarietà". A seguire il prossimo venerdì 18 Gennaio alle ore 18.00 a Palazzo S. Biagio avrà luogo la conferenza dal titolo "CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE", che vedrà come relatori Alessandra Messina (Dr.ssa in Psicologia) sul tema "Lo Stalking", Nunziella Cianci (Presidente Centro Antiviolenza NESEA) su "Come Reagire?", Nunzia Catalfo (Movimento Cinque Stelle CT) su "Mobbing Familiare", Nello Ruscica (Sociologo) su "La Violenza Legata alla Crisi e alla Frenesia dei Nostri Giorni", Raffaella Mauceri (Presidente Regionale Coordinamento Donne Siciliane Contro la Violenza) su "Le Associazioni e la Realtà del C.D.S.". Modererà l’incontro Antonino Di Silvestro (Movimento Cinque Stelle). La Conferenza sarà in diretta Streaming su www.augustaeventi.com, con possibilità di intervenire da casa. L’iniziativa è dedicata a Francesca Ferraguto, la sventurata ragazza augustana assassinata brutalmente qualche anno fa dal proprio fidanzato.

 
di Redazione (pubblicato il 20/12/2012 alle  21:16:05, nella sezione EVENTI,  848 letture)

giovanni di mareSuccesso internazionale per il baritono augustano Giovanni Di Mare, star indiscussa a New Delhi nella prima esecuzione assoluta nella storia dell’India del Don Pasquale di Donizetti. Il baritono Di Mare è stato acclamato da tutte le televisioni nazionali e da tutti i giornali indiani, dopo le sue tre esibizioni nel ruolo di Don Pasquale. Giovanni Di Mare si è distinto per la padronanza di un mezzo vocale di eccezione e ha saputo dare il meglio sia nelle parti gravi quasi da basso che nella zona acuta, strabiliando per la padronanza del sillabato velocissimo, per la espressività del suo linguaggio musicale, dimostrandosi all’altezza nell’interpretare questo ruolo dei grandi del passato che lo hanno preceduto alcuni dei quali, come Enzo Dara e Simone Alaimo, sono stati anche suoi maestri di canto. In particolare il Times Indiano ha rilevato come fosse stupefacente il fatto che il pubblico indiano, pur non comprendendo l’italiano del canto di Giovanni DI Mare, ridesse a crepapelle per la vis comica del baritono. Il successo di Giovanni Di Mare non sarebbe potuto essere tale se non fosse stato affiancato da un team di colleghi d’eccezione, in particolare la Norina di Aude Priya Wacziarg, grande attrice e cantante. L’opera in India era una coproduzione della Fondazione Lirica Sinfonica “Teatro Luigi Pirandello-Valle dei Templi” e della Neemrana Music Foundation di New Delhi prodotta da Francio Warcziarg con la direzione artistica di Onofrio Claudio Gallina ed è andata in scena presso il Kamani Auditorium di New Delhi in tre recite che hanno registrato il tutto esaurito.

 
di Redazione (pubblicato il 17/12/2012 alle  19:17:37, nella sezione EVENTI,  875 letture)

“Il paradiso nella nostra mente” è il titolo dell’ultimo concerto che il pianista Salvino Strano (nella foto) ha presentato al Palmento Di Rudinì di Marzamemi in una serata organizzata dalla Società Dante Alighieri di Pachino, presieduta da Maria Grazia Sena. Il pianista, famoso esecutore di musiche da film ha deliziato la platea con brani tratti da lungometraggi e sceneggiati a tema sacro. Da «Fratello sole, sorella luna» di Riz Ortolani a «The mission» e «Mosè» di Ennio Morricone, passando per il celeberrimo «Gesù di Nazareth» di Zeffirelli, la cui colonna sonora venne composta da Maurice Jarre. L’applauditissimo concerto di Salvino Strano si è concluso con la musica di «Jesus Christ Superstar» di Andrew Lloyd Webber, dall'overture iniziale all'apoteosi finale, nel quale il concertista ha saputo interpretare con grande bravura i passaggi delicati e quelli di matrice tipicamente rock suonando con una tecnica pianistica di altissimo livello. Le immagini proiettate a supporto della musica hanno impreziosito l’evento musicale, con frammenti tratti dai film in questione e proiezione di opere d'arte a tema religioso. Il bis conclusivo, affidato al «Tema per Elena» da “Nuovo Cinema Paradiso” di Morricone, ha chiuso il concerto di Salvino Strano, un evento apprezzato e goduto dai fortunati intervenuti.

 
di Redazione (pubblicato il 04/12/2012 alle  15:07:34, nella sezione EVENTI,  941 letture)

Il presidente del Kiwanis club di Augusta, Gaetano Roggio (al centro nella foto), ha avuto il grande merito di offrire alla cittadinanza un evento culturale di rilievo finalizzato anche alla valorizzazione del restaurato Forte Vittoria, che ha ospitato per la prima volta un convegno patrocinato anche dall'Autorità portuale. In occasione del centenario della guerra Italo-Turca del 1911-1912, giorno 1 dicembre nella fortificazione spagnola realizzata all'interno del porto è stato trattato il tema “Augusta base passeggera verso il bel suol d'amore: diplomazia, giornali, navi ed orgoglio cittadino”, che ha registrato gli interventi dell’avvocato Francesco Attanasio, vice presidente della società siracusana di Storia Patria, di Giorgio Italia, giornalista della Sicilia, di Alberto Moscuzza, presidente dell'associazione culturale Lamba Doria, che ha parlato dell'Elmo coloniale da truppa del regio esercito mod. 1887, donato al Museo della Piazzaforte e per ora custodito dal Kiwanis in attesa che si proceda alla nomina del nuovo Direttore. Infine l’intervento dallo storico militare Antonello Forestiere che ha affrontato l'argomento «Navi da guerra, mercantili, batterie e depositi: la guerra cambia Augusta», il quale, brillantemente come suo solito, ha riportato alla memoria immagini di una Augusta poverissima beneficiata dall’arrivo della Marina Militare che portò lavoro e benessere a una popolazione di pescatori, anche se per breve tempo. Una rada allora assolutamente priva di banchine e strutture che per i suoi spazi e la sua posizione fu scelta, il 24 settembre del 1911, come base navale passeggera, cioè temporanea. Il forte Vittoria prima e l'ex convento di San Domenico poi, furono sede del comando navale. Una base temporanea perché nel maggio del 2012, finita la guerra, le speranze della popolazione, che con l'arrivo della Marina aveva smesso di patire la fame, furono disilluse. Ma la Marina sarebbe tornata in seguito, e definitivamente, con lo scoppio della prima guerra mondiale. Al termine della manifestazione il presidente Roggio ha donato ai relatori crest e gagliardetti a ricordo della bella giornata trascorsa, mentre il folto ed entusiasta pubblico si dedicava alla visita del forte, che dispone oggi di ampi spazi restaurati a regola d’arte che dovrebbero essere utilizzati per manifestazioni d’arte e cultura assai spesso, di concerto con l’autorità portuale, nella persona del presidente Aldo Garozzo, il quale si è dichiarato disponibile ad ogni valida iniziativa in tal senso.

 
di Redazione (pubblicato il 03/12/2012 alle  20:45:27, nella sezione EVENTI,  2632 letture)

La festa dell’Immacolata, che avrà il suo clou sabato 8 dicembre, prosegue a Siracusa per tutta la settimana con liturgie pastorali assai sentite dai fedeli e festeggiamenti che includono vari momenti di intrattenimento e cultura. La soprano Jennifer Schittino (nella foto) ha incantato il pubblico con la sua la voce in un concerto assieme a Nunzia Luca. Spazio anche alle bancarelle con dolci tipici nella festa organizzata dalla parrocchia guidata da padre Marco Tarascio insieme alla Compagnia dei pupari Vaccaro e Mauceri. Sabato la processione del simulacro dell'Immacolata.

Jennifer Schittino, soprano leggero, si diploma nel 2004 con il massimo dei voti in Canto presso l’Istituto Musicale “V.Bellini” di Catania. Nel 2008, presso lo stesso Istituto, consegue la Laurea di 2° livello in Discipline Musicali con il massimo dei voti e la lode. Nel 2006 è vincitrice del 1° premio assoluto per la musica da camera al XII Concorso Internazionale “G. Campochiaro” di Pedara e nel 2008 è insignita 1° premio assoluto al Concorso Internazionale “V. Scaramuzza” di Crotone. Nel 2003 si diploma presso la Scuola d’Arte Drammatica “U. Spadaro” di Catania. Dal 2002 al 2008 partecipa a numerose produzioni del Teatro Stabile di Catania e del Piccolo Teatro sia in qualità di attrice che di cantante. Dal 2008 entra a far parte della compagnia del Teatro Biondo Stabile di Palermo, prendendo parte, sia in qualità di attrice che di cantante, a produzioni quali Amleto, La Locandiera, Festival della Canzone Napoletana, Marionette, che passione!, Sarto per signora, eseguendo le composizioni del M° Matteo D’Amico. Il 1 Giugno 2011 prende parte in qualità di cantante all’inaugurazione della LIV Biennale d’Arte di Venezia, eseguendo improvvisazioni vocali durante l’installazione luminosa “Notte di Luce” dell’artista Marco Nereo Rotelli con letture di Sabrina Colle e la performance alla tromba di Massimo Donà. È allieva del M° Luca Dordolo, del M° Sonia Prina e del M° Lavinia Bertotti nella classe di Canto Rinascimentale e Barocco presso il Conservatorio “V.Bellini” di Palermo. Si perfeziona con il basso Ugo Guagliardo e il mezzosoprano Monica Bacelli all’Accademia Filarmonica Romana.

 
di Redazione (pubblicato il 15/11/2012 alle  15:08:51, nella sezione EVENTI,  874 letture)

Il Kiwanis Club di Augusta organizza, in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell'Infanzia, una manifestazione che avrà luogo in piazza Duomo ad Augusta il 20 novembre dalle ore 16,00 alle 20,00, e che prevede l’installazione di un gazebo, l’apporto di animatori, la distribuzione di materiale stampato ed altro per sensibilizzare i ragazzi sul progetto Eliminate del Kiwanis Internazional per la raccolta di fondi da destinare all’acquisto di vaccini contro il tetano neonatale nei paesi del terzo mondo. All’evento parteciperanno gli alunni degli Istituti Comprensivi di Augusta “Costa”, “Principe di Napoli” e “Todaro”. Alla manifestazione prenderanno parte in maniera fattiva i giovani del Kiwanis Junior. Gli obiettivi di questa attività sono quelli di ricordare alle Istituzioni che i bambini sono soggetti di diritti; coinvolgere direttamente i bambini, rendendoli protagonisti; presentare il Kiwanis come l'organizzazione che è al "servizio dei bambini di tutto il mondo"; lanciare iniziative successive nelle quali il Kiwanis raccoglierà fondi per salvare più bambini possibili dal tetano materno/neonatale; dare visibilità al club, sul territorio, incontrando i bambini delle scuole. « Se crediamo in quello che facciamo – afferma il presidente del Kiwanis Club di Augusta Dott. Gaetano Roggio (nella foto) - dobbiamo mettercela sempre tutta, specie quando ci rivolgiamo ai bambini. Ciò comporta un impegno ed una passione particolare da parte di tutti i soci, ma in particolare dei presidenti di club che, quest'anno, hanno l'onore e l'onere di guidare il club. Alla fine saremo sicuramente più soddisfatti per quanto (nel nostro piccolo) avremo portato alla grande causa del Kiwanis e del suo service internazionale ». L'iniziativa della “Giornata Mondiale per i diritti dell’infanzia” vuole anche richiamare l’attenzione sulle tante violenze che l’infanzia subisce e si propone di sollecitare il mondo adulto, rappresentato dalla famiglia, dalla scuola, dalla società e dalle Istituzioni, ad un preciso impegno nel tutelare i fanciulli da ogni sopruso e per dare loro la possibilità di preparare con serenità il loro domani.

 
di Redazione (pubblicato il 30/09/2012 alle  10:21:25, nella sezione EVENTI,  1312 letture)

Sabato 29 Settembre si è svolta a Siracusa, dalle 19 alle 23 nel rione della Graziella nel cuore di Ortigia, la manifestazione “Com’è profondo il mare…un tuffo alla Graziella”. Una festa per il mare, per la tutela dell’ambiente e delle risorse ittiche, tra arte, folklore, religiosità, paganesimo e attualità – così hanno ulteriormente definito questo evento gli organizzatori. Un' idea lanciata online, su Facebook, che nel giro di poche ore ha raccolto centinaia di adesioni, proposte e tanto entusiasmo. L'idea è stata quella di organizzare a Siracusa una festa per il mare, per celebrarlo, in semplicità. Sono scese in campo le forze associative, il volontariato sociale e attraverso l'unione di diverse forze, aggregate dalla pura voglia di creare un evento di promozione turistica, di celebrazione e "tutela dell'ecosistema marino e delle risorse ittiche”, è nato un programma che ha visto rivivere il rione marinaro, che soffre di un antico abbandono, con bancarelle di artigianato vario, artisti, musicanti e sapori della cucina tradizionale siciliana e non solo. Musica popolare siciliana ma anche africana, e di contaminazione, laboratori del gusto, degustazione del pesce di stagione, video-documentari sulla pesca locale e l’ambiente marino. Ancora filmati e conferenze per rivivere la memoria storica, con la rappresentazione teatrale rievocativa di leggende pagane legate al mare e alla pesca ma anche al “sacro”. Il quartiere è stato allestito con una scenografia creata con le attrezzature della pesca tradizionale, reti, nasse, e oggetti dei lavoratori del mare. Notevoli le prestazioni artistiche di Giovanni Anzalone (voce recitante) e Laura Vinciguerra (arpa), del “RAMZI HARRABI ENSEMBLE” (Musica Tunisina & Cibo Berbero), di Cesare Politi che ha interpretato ”Il mito di Colapesce ed altre storie irriverenti”, di Claudio Giglio col suo SOUTH MUSIC ” QUARTET (Jazz Etnico) e del percussionista Paolo Greco. Interessanti video sono stati proiettati nei cortili interni: Quando a Siracusa si faceva (forse) il garum di Enzo Bongiovanni; Thalassa – uomini e mare di Gianluca Agati; Il sogno di zio Ciano di Christian Bonatesta, con Alessio Di Modica; Lognina di Elena Russo e Paolo Conti; Il pianeta dei bambini di Roberto Raffaele; La pesca tradizionale della lampuga di Enzo Incontro e Alici di menaica - ricordo di Angelo Vassallo …il Sindaco pescatore.

 
di Redazione (pubblicato il 02/09/2012 alle  17:17:48, nella sezione EVENTI,  1071 letture)

Brucoli in festa, magari un po’ fuori stagione visto che, tutto sommato, la kermesse organizzata dall'associazione "Amunì” non ha registrato in prima serata un pienone di visitatori pari a quello che, si può ipotizzare, ci sarebbe stato se la manifestazione fosse avvenuta durante l’estate piena. Comunque, per due giorni Brucoli è stata animata da musicisti e artisti di strada che hanno intrattenuto grandi e bambini in diversi punti del borgo marinaro. Abbiamo rivisto nell’occasione il vecchio amico Giovanni Anzalone, eclettico attore e cantastorie originario di Carlentini, che ha recitato brani della tradizione leggendaria siciliana accompagnato dalla bravissima arpista umbra Laura Vinciguerra. Gran finale sabato sera con la band augustana "Oltre il silenzio" che si è esibita nella piazzetta ed ha attirato un pubblico più numeroso. In ultima analisi un bilancio positivo per l’associazione che ha organizzato il tutto coinvolgendo tutti gli esercenti locali, con una finalità di attrazione turistica e tentando di vivacizzare la deliziosa frazione marinara che però avrebbe bisogno di una maggiore attenzione da parte dell’amministrazione comunale per migliorarne viabilità, parcheggi, pulizia e controllo da parte della polizia municipale. Il turismo possibile di questa zona passa attraverso la valorizzazione culturale dei siti, primo tra tutti il castello di Brucoli che, recentemente aperto al pubblico, non pare abbia trovato una giusta dimensione attrattiva per i cittadini e i visitatori.

 
di Redazione (pubblicato il 28/08/2012 alle  13:09:45, nella sezione EVENTI,  916 letture)

Dal 4 al 6 settembre si svolgerà a Siracusa, nell’aula consiliare di via del Labirinto, il Workshop internazionale “Asy-Eos 2012” che affronterà problemi avanzati di fisica moderna con riferimento all’evoluzione della dinamica delle interazioni fondamentali tra ioni pesanti. Si tratta di studi che vanno dal microcosmo invisibile fino a problematiche stellari di astrofisica nucleare con un approccio interdisciplinare. Tra le finalità del workshop vi è il radicamento della cultura scientifica e della fisica nel territorio siracusano. Proprio per questo motivo una speciale sezione-evento, parte integrante del workshop, sarà dedicata alla figura di Archimede, genio dell’umanità. La conferenza stampa di presentazione ha visto presenti il presidente del Consiglio provinciale, Michele Mangiafico (nella foto), Paolo Russotto, Santo Reito, Giuseppe Verde, ricercatori dell’Istituto nazionale di fisica nucleare e Gioachinpaolo Tortorici direttore scientifico dell’Associazione Fondazione Archimede e della rete scuole Siracusa. Michele Mangiafico ha parlato del significato del workshop che tra l’altro si propone di dare risalto al genio di Archimede, considerato il padre putativo della scienza e accennando alla cosiddetta particella di Dio ha ricordato che duemila e trecento anni fa Archimede riuscì a calcolare la grandezza dell’Universo. Va ricordato infine che giovedì 6 settembre dalle 16 alle 19 presso l’auditorium del museo archeologico Regionale “Paolo Orsi” avrà luogo l’evento dedicato ad Archimede “Eureka! Creatività, genio e mistero in Archimede precursore della ricerca scientifica moderna”.

 
di Redazione (pubblicato il 18/08/2012 alle  10:59:17, nella sezione EVENTI,  1183 letture)

Dal 22 al 26 agosto si svolgerà a Siracusa la manifestazione culturale, sportiva e turistica organizzata dall’associazione culturale “Il Gozzo di Marika”, che culminerà nelle due le regate in programma nelle acque dei due porti siracusani, il porto piccolo e il porto grande, con gare di remo e di vela.. Gareggeranno le tipiche barche in legno siracusane, che l’associazione tutela insieme alle tradizioni marinare del nostro territorio, e veloci barche a vela d’altura. L’evento avrà inizio il 22 agosto con l’apertura del “Villaggio della Regata”, presso il piazzale IV Novembre, dove si svolgerà per 5 giorni una kermesse gastronomica che vedrà come prodotto principe il pesce, oltre che pizza, dolci e altre prodotti tipici locali.

Una conferenza stampa si terrà il 21 agosto, alle ore 10,30, nella sala stampa Archimede in piazza Minerva 5, con la partecipazione del sindaco di Siracusa Roberto Visentin, del presidente della Provincia Nicola Bono e del comandante della Capitaneria di porto, capitano di vascello Luca Sancilio. Si tratta della Sesta edizione della “Regata dei quartieri storici di Siracusa”, evento di grande interesse sportivo, storico, turistico e di recupero delle tradizioni siracusane legate al mare.

 
di Redazione (pubblicato il 29/07/2012 alle  12:01:35, nella sezione EVENTI,  1217 letture)

Oggi 29 Luglio 2012, alle ore 20:30, sull’emittente Video66 (dopo il tg66 delle 19:15) sarà trasmessa una sintesi dell’esibizione canora presentata da Salvo Bottaro “INSIEME”, dove i due cantanti protagonisti Alessandro Spitaleri e Luca Franzò (nella foto a fianco)hanno ricevuto il plauso della folta platea intervenuta ad assistere. Teatro e splendida cornice di questo avvenimento, il ristorante pizzeria “Pacevilla Beach” di Ognina (Siracusa). Alessandro Spitaleri aggiunge così un’altra preziosa esperienza, affermandosi sempre di più nell’ambìto settore canoro: già al lavoro per la registrazione di nuovi brani, è parallelamente impegnato nella produzione dei relativi videoclip. Luca Franzò, alla sua prima esibizione ufficiale, si è rivelato degno di lode per le sue interpretazioni vocali, ma si è anche distinto per la proposta di un brano inedito dal titolo “Siracusa” (scritto per lui da Gaetano Salice, ospite della serata), ovviamente dedicato alla città aretusea: con minuziosa capacità narrativa Franzò ha rivolto l'attenzione verso gli aspetti più quotidiani e popolari dei suoi quartieri.  

 
di Redazione (pubblicato il 23/07/2012 alle  14:46:46, nella sezione EVENTI,  1474 letture)

Prosegue lo svolgimento del consistente carnet di appuntamenti, denominato “Mare e dintorni 2012…la cultura non va in ferie!”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura, Settore 13°, presso il litorale di Marina di Priolo. Per l’intera giornata del 21 luglio, nei pressi della Biblioteca di spiaggia, si è tenuta la presentazione dell’importante progetto turistico “In volo su Priolo”, con la possibilità per gli interessati di ammirare, al riparo dalla calura sotto appositi gazebo, le esposizioni illustrative relative alle bellezze storico-paesaggistiche del territorio priolese. All’evento culturale hanno partecipato: il sindaco di Priolo Gargallo, Antonello Rizza, l’assessore ai Beni Culturali e alla Pubblica Istruzione, Salvatore Leanza, e alcuni rappresentanti di Lipu, di Legambiente, delle associazioni culturali Koinè e AmaPriolo, alcune attive realtà territoriali che, alla stregua dell’Enel, della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e delle associazioni Aidia e Lamba Doria, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa a supporto del progetto “In volo su Priolo”.

«Nella giornata odierna attestiamo l’ennesima dimostrazione della buona partecipazione della cittadinanza – ha affermato il dirigente del Settore alla Cultura, dott. Domenico Mercurio – e dell’interesse dimostrato nei confronti del progetto “In volo su Priolo”, che ha richiamato, sino ad ora, anche parecchi studenti forestieri. Oggi, i priolesi hanno avuto la possibilità di conoscere più da vicino un progetto che appartiene a loro stessi: un itinerario che nasce per stimolare la visita e la conoscenza dei luoghi locali, che erano rimasti per troppo tempo sconosciuti».

Il progetto, ideato dal responsabile della Lipu territoriale, Fabio Cilea, ha riscontrato un notevole successo, in quanto, solamente lo scorso anno, ha avvicinato al territorio più di 11 mila visitatori. Il percorso turistico ha previsto la visita della Riserva delle Saline di Priolo, dei Monti Climiti, di Thapsos, della Guglia di Marcello, delle catacombe di Manomozza, della Basilica di San Foca, della mostra degli Antichi Mestieri, della centrale Enel “Archimede” e, da quest’anno, sono stati inseriti anche il neo quadrante solare, la torre d’avvistamento di penisola Magnisi e la batteria militare del secondo conflitto mondiale. Nel contempo, i bagnanti hanno avuto la possibilità di effettuare un’escursione guidata alla scoperta delle piante alofite e psammofite, a cura di Legambiente di Priolo Gargallo. Inoltre, i bambini, nel corso del consueto appuntamento estivo “Favoleggiando sulla spiaggia”, organizzato dall’associazione culturale “Arciragazzi”, hanno dedicato uno striscione a Paolo Borsellino, in ricordo dei vent’anni dalla morte del magistrato, e hanno preso parte ad un laboratorio manuale di pittura, relativo ad un progetto sulla legalità, ideato in memoria delle vittime della mafia.

 
di Redazione (pubblicato il 19/07/2012 alle  15:50:09, nella sezione EVENTI,  1360 letture)

Si terrà giovedi 26 luglio alle 20,30 presso il Paceville Beach di Ognina (Siracusa), il concerto dei cantanti Alessandro Spitaleri e Luca Franzò dal titolo “Insieme”. Due giovani siracusani che predicano l’umiltà e la semplicità e che con la loro voce calda e passionale intendono imporsi come nuovi fenomeni di quel filone cosiddetto “neomelodico”, in cui le difficoltà della vita vengono superate grazie al conforto delle canzoni d’amore intonate da chi, come loro, ha uno stretto rapporto con la strada e la sua gente. La tradizione della musica popolare napoletana e siciliana rivive in chi, come loro, spera magari un giorno di abbandonare la dimensione ristretta del suo quartiere, della sua città, per poi magari, come Gigi D’Alessio, guadagnarsi enorme fama nazionale e internazionale. Sentirli parlare è come ascoltare un amico al bar, un fratello per cena, un vicino di casa. Parlano di magia, di amore, di brividi alle pelle e di sussulti al cuore e si capisce come mai certe ragazze imbevute di romanticismo ne ascoltino le canzoni con grande piacere. Poi viene fuori anche la loro determinazione, la loro capacità organizzativa, la loro competenza per quanto riguarda le regole del gioco, della macchina dello spettacolo che deve sempre andare avanti, nonostante tutto. Hanno mogli che adorano e a cui dedicano tutto quello che fanno, si capisce che cantano d’amore perché l’amore ha un ruolo considerevole nella loro esistenza. A dimostrazione dell’interesse che i due ragazzi stanno cominciando a suscitare, va segnalato che un’emittente locale trasmetterà una sintesi dello spettacolo.

 
di Redazione (pubblicato il 05/07/2012 alle  20:53:43, nella sezione EVENTI,  1496 letture)

Domenica 8 luglio, organizzato dalla Società Dante Alighieri, comitato “Vitaliano Brancati” di Pachino, avrà luogo un concerto dal titolo “Ciak Si Cilia”, musiche da film interpretate dal pianista Salvino Strano (nella foto). L’evento sarà ospitato presso il Palmento Di Rudinì a Marzamemi con inizio alle 19,30. Salvino Strano, augustano, sin da giovanissimo ha mostrato spiccato interesse verso la musica classica. All’età di otto anni ha iniziato a suonare il pianoforte. Nel corso degli anni ha ampliato i propri interessi verso la musica leggera e da film. Nel frattempo ha migliorato la tecnica pianistica ed ha appreso la teoria musicale, studiando da autodidatta. Ha vissuto per alcuni anni a Reggio Calabria, dove nel 1986 si è laureato in Architettura. Attualmente vive e lavora a Siracusa, dove insegna disegno tecnico presso l’Istituto Industriale “E. Fermi”. Parallelamente agli studi musicali ha sviluppato un forte interesse verso la composizione, mostrando una particolare predilezione per la melodia. Nel 1982 si è iscritto alla SIAE come compositore e, fino ad oggi, ha depositato più di trenta brani di propria creazione. Ha firmato alcune colonne sonore appositamente scritte per lavori teatrali e cinematografici e ha curato le scelte musicali per vari spettacoli teatrali. Ha inciso il CD “Nausicaa”, in cui ha raccolto varie composizioni, da lui arrangiate ed eseguite, tra cui i temi dai lavori cinematografici ed alcune melodie di carattere popolare. Da diversi anni si dedica, come pianista, a concerti classico-leggeri, con particolare interesse verso la musica per film (Rota, Morricone, Piovani, Mancini, Williams, Nyman), genere da lui sempre amato, parallelamente alla passione per il cinema, e da lui considerato di grande valore artistico e interesse culturale. All’attività pianistica affianca quella di fisarmonicista, collaborando con altri artisti nel campo della musica popolare siciliana e cantautorale italiana. In tale veste ha partecipato a vari programmi televisivi e ad eventi culturali anche di livello internazionale, come “Sizilien zu gast”a Wurzburg (Germania), “Italcanada Festival 2004” a Toronto (Canada), “Cabaret vers les etoiles” a Mons (Belgio), “Festival Cap Sud 2006” a Bruxelles, “Festa italiana” a Lubecca nel 2008.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

 480 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (239)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (60)
COSTUME E ATTUALITA' (117)
CRONACA (733)
CULTURA (199)
EDITORIALI (26)
EVENTI (342)
LIBRI (205)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019

Gli interventi più cliccati

< aprile 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
13
14
15
17
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             


Titolo

 



Titolo
fotografie (3)
intestazione (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo


22/04/2019 @ 18:01:01
script eseguito in 266 ms