Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
di Redazione (pubblicato il 30/11/2014 alle  10:11:57, nella sezione EVENTI,  664 letture)

sister actGiorno 6 dicembre alle ore 21, presso il Teatro “Città della Notte”, su iniziativa del Kiwanis Club di Augusta sarà messo in scena il Musical dal titolo “Sister Act”, tratto dal famoso film omonimo del 1992 diretto da Emile Ardolino. La messa in scena è affidata a 25 giovani performer conosciuti nella nostra provincia per le loro elevate doti artistiche e facenti parte dell’Associazione “Centro Musical Siracusano”, di cui è Direttore Artistico Simona Gatto. Lo spettacolo è suddiviso in due atti ed ha una durata totale di un’ora e trenta minuti. Il ricavato della serata sarà devoluto in parte al programma di Service Internazionale “Eliminate” promosso dal Kiwanis di concerto con l’Unicef e in parte all’Associazione di Volontariato “Fraternità di Misericordia”. La trama è nota anche se nell’adattamento a musical ha subito tagli e ridimensionamenti: Deloris Van Cartier è una scatenata cantante dei casinò e amante del boss della mala Vincent La Rocca, Dopo una litigata fra i due Deloris assiste all'omicidio di un autista del boss, che il giorno prima aveva fatto una "soffiata" alla polizia. Deloris si dà alla fuga e Vince dà ordine di inseguirla ed ucciderla per eliminare il testimone dell'omicidio. La cantante impaurita va a raccontare tutto alla polizia e si affida al tenente Eddy Sauter, che suggerisce di nasconderla nel convento di suore carmelitane di Santa Caterina. Deloris viene quindi nascosta in convento, diventando Suor Maria Claretta. Qui si occuperà del coro che canterà un sorprendente "Salve Regina", prima calmo e solenne, poi in tono rock. La voce si sparge e perfino il Papa ha sentito parlare del coro del Santa Caterina, e trovandosi a San Francisco vuole ascoltarlo. Nel frattempo, però, una talpa dentro il commissariato rivela all'associazione mafiosa dell'ex amante di Deloris il luogo in cui quest'ultima si trova. La spia viene arrestata e il tenente Sauter corre ad avvertire Deloris, ma questa viene rapita da uomini del boss insieme a suor Maria Roberta, che però riesce a scappare e a dare l'allarme alle consorelle. La madre superiora è costretta ora a rivelare la vera identità di suor Maria Claretta, cosa rimasta nascosta fino a quel momento. Vince dà ordine ai suoi scagnozzi di uccidere Deloris, ma questa fugge e ritrova le consorelle che la aiutano a rifugiarsi in un casinò; qui però viene ritrovata da Vince, pronto ad ucciderla, ma arriva la polizia che arresta Vince e i suoi scagnozzi.

 
di Redazione (pubblicato il 28/11/2014 alle  14:45:38, nella sezione EVENTI,  645 letture)

pillitteriOggi 28 novembre, con inizio alle ore 19.30, nei locali dell’istituto musicale Comunale “Privitera” di Siracusa, La Compagnia “Quelli che…il teatro" di Cassibile si esibirà in 90 esilaranti minuti tratti dalle opere di Nino Martoglio. Giovanni Rizza e i fratelli Dario e Salvatore Randazzo daranno vita ad un telegiornale con notizie surreali nonché alcune ad alcune scene tratte da "Il marchese di Ruvolito". Nunzio D’Orio e Salvatore Randazzo metteranno in scena alcune parti della famosa opera di Nino Martoglio “Civitoti in pretura”. Il tutto sarà intermezzato da Luca Morelli, che oltre ad essere il regista della compagnia si cimenterà nell’interpretazione di poesie satiriche. L'incontro rientra nel programma eventi dell'associazione "Per la città che vorrei". "Siamo giunti al secondo incontro" spiega Sergio Pillitteri (nella foto a fianco), presidente dell'associazione promotrice degli eventi culturali e artistici, "abbiamo cercato di spaziare le peculiarità dei nostri appuntamenti dalla musica al teatro ma anche eventi in calendario culturali e d'approfondimento. Cercheremo sempre più di far rete in città, vi è bisogno di aggregare e rendere ai cittadini momenti di socializzazione, attenzionando anche approfondimenti utili ai cittadini, che sappiano mettere a fuoco le loro istanze."

 
di Redazione (pubblicato il 28/11/2014 alle  13:54:42, nella sezione EVENTI,  579 letture)

vincenzo fronteraCrescete con una mentalità nuova. Rispettate l’ordinamento, quello scolastico nel vostro caso. Legalità è anche questo: alzarsi in orario, andare a scuola, rispettare i docenti, fare i compiti. Perché chi sta sotto la legge è sempre libero”. Con questo invito, che ha il sapore di un augurio, il capo della Digos, Vincenzo Frontera (nella foto), ha concluso il suo incontro con i giovani di Volalibro ai quali ha parlato di “Terrorismo islamico e fondamentalismo”. Da Al Qaeda all’Isis, passando attraverso l’attentato alle torri gemelle, Vincenzo Frontera ha spiegato ai ragazzi la storia del terrorismo islamico e dell’integralismo in particolar modo, concludendo con un appello a mettere da parte la diffidenza nei confronti degli immigrati che arrivano sulle nostre coste: “Non sarà il razzismo a salvaguardarvi - ha precisato il capo della Digos - perché i disperati che arrivano qui a bordo dei barconi non sono terroristi ma persone che fuggono alla fame e alle guerre dei loro Paesi. Ricordate - ha concluso - che i terroristi veri sanno come infiltrarsi e di certo non a bordo di imbarcazioni simili”. Ma quella odierna è anche stata la giornata dell’incontro con Piergiorgio Odifreddi, preceduto dal laboratorio di giornalismo, a cura di Andrea Lodato, sull’elaborazione dell’intervista al matematico, logico e saggista. “Le prospettive…dell’arte” era il titolo dell’appuntamento con Piergiorgio Odifreddi che, per quasi due ore, ha incantato i giovani di Volalibro spaziando dalla matematica all’arte, dalla geometria alla scrittura con ampio spazio anche all’attualità. Oltre a quello di giornalismo, tanti sono stati i laboratori: da “Storie di carta e cartone” con Barbara Pavano a “Giufà” con Vincenzo Spadaro e Antonella Tavera, per citarne alcuni.

 
di Redazione (pubblicato il 25/11/2014 alle  19:58:14, nella sezione EVENTI,  516 letture)

locandinaVenerdì 28 novembre alle ore 18.30 nella Sala Borsellino di Palazzo Vermexio a Siracusa l’associazione Nuova Acropoli ospiterà il Prof. Salvatore Natoli, docente e filosofo italiano, professore ordinario dell'Università di Milano autore di numerosi saggi filosofici, che terrà una lectio magistralis sulla Libertà. All'incontro parteciperanno anche il Collegio Siciliano di Filosofia con il Prof. Elio Cappuccio e il Prof. Roberto Fai e la Presidente di Nuova Acropoli Dott.ssa Elga Daniele. Martedì 2 dicembre alle ore 18.00 presso l'Auditorium dell'Istituto Principe di Napoli - Insolera in Via Modica, 66 sempre a Siracusa, Nuova Acropoli ha organizzato la proiezione del film "Un altro mondo", un film documentario di Thomas Torelli. Dopo la proiezione seguirà un dibattito con il regista.

 
di Redazione (pubblicato il 22/11/2014 alle  12:33:48, nella sezione EVENTI,  560 letture)

pupi avatiIeri sera, presso il Centro Convegni del Santuario della Madonna delle Lacrime, è stato inaugurato l’anno accademico 2014/2015 dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “San Metodio” di Siracusa. Ospite di riguardo, il popolare regista Pupi Avati (a sinistra), 76 anni e più di 40 film alle spalle, che ha portato in dono al numeroso pubblico una prolusione sul tema “La gioia vera”. Presentato dal direttore dell’ISSR Nisi Candido, Avati ha ripercorso gli inizi della sua carriera, il suo esser diventato “il miglior clarinettista di Bologna”, l’aver appeso il clarinetto al chiodo quando, suonando insieme a un Lucio Dalla autodidatta a cui qualunque assolo sembrava facile, si rese conto di non avere alcun vero talento per la musica e, dopo alcuni anni come venditore di surgelati Findus e due disastrosi film realizzati a basso costo, scelse definitivamente la carriera cinematografica, grazie al supporto di Ugo Tognazzi e Paolo Villaggio per la realizzazione di “La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone”, il suo primo successo di pubblico, a cui ne sono seguiti tantissimi altri, in un repertorio sconfinato di cui occorre almeno citare “Lla casa dalle finestre che ridono”, “Un gita scolastica”, “Regalo di Natale”, “Il cuore altrove” fino all’ultimo “Un ragazzo d’oro” con Riccardo Scamarcio e Sharon Stone.

 
di Redazione (pubblicato il 19/11/2014 alle  23:05:06, nella sezione EVENTI,  636 letture)

Il Kiwanis Club di Augusta, in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia, organizza un convegno sul tema “Diritti dei minori e dei migranti minori non accompagnati. Accoglienza, affidamento temporaneo: una opportunità di crescita per la comunità augustana”. L’evento avrà luogo mercoledì 26 novembre alle ore 18 presso il salone di rappresentanza del Palazzo di Città di Augusta. Parlerà per prima la dottoressa Maria Carmela Librizzi, commissario straordinario del Comune di Augusta, quindi il contrammiraglio Roberto Camerini, comandante Comando Marittimo Sicilia, parlerà sulla preparazione e l’operatività del personale della Marina Militare nell’accoglienza a bordo delle unità militari. A seguire il dott. Francesco Marciante, delegato dell’Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia, relazionerà sul tema “Tutela e benessere psicologico a sostegno del migrante minore non accompagnato e delle famiglie temporaneamente affidatarie” e l’avvocato Dario Valmorin parlerà dei Diritti Civili dei minori. Sono previsti interventi programmati da parte di Marco Arezzi, Governatore della Misericordia di Augusta (Assistenza socio sanitaria agli sbarchi), della dott.ssa Rita Gentile, dell’associazione “AccoglieRete” (Accoglienza e accudimento di migranti minori non accompagnati), e una testimonianza sarà resa da una famiglia affidataria.

 
di Redazione (pubblicato il 17/11/2014 alle  15:33:01, nella sezione EVENTI,  772 letture)

giuffridaMichela Giuffrida, eurodeputato del Pd (nella foto), ha partecipato a un incontro sull'immigrazione sul tema "Accoglienza e condivisione: dall'emergenza all'integrazione", che si è svolto a Catania il 14 novembre nell'ex Monastero dei Benedettini.

La Giuffrida ha detto tra l’altro: «Non si può bloccare la fuga da guerre e dittature per decreto, non bastano i soli pattugliamenti in mare. L'Italia ha una sfida e una responsabilità in più: creare una task force umanitaria capace di salvare vite umane, accogliere e favorire la piena integrazione di chi vuole restare nel nostro Paese. Bisognerà potenziare concretamente la rete di associazioni e di volontariato che si occupano dell'accoglienza, assicurando però ai territori più esposti, come la Sicilia, strumenti e risorse per rispondere al meglio. È perfettamente inutile continuare a prenderci in giro parlando ancora di emergenza. Sono anni che il fenomeno delle migrazioni tocca direttamente la vita quotidiana della Sicilia. Una ordinarietà che ci trova impreparati su di un punto fondamentale per un Paese civile, quello dell'accoglienza. I migranti sbarcati nell'Isola vengono accolti in strutture temporanee spesso inadeguate, al limite della dignità umana».

Presentato anche un sondaggio di opinione realizzato dall'«Istituto Piepoli» sul tema dei migranti. Il sondaggio rileva come l'immigrazione clandestina è percepita come una delle sfide più importanti per la sicurezza: la ritiene tale un cittadino su quattro, il doppio rispetto al dato europeo. La questione sicurezza è quindi considerata e percepita come un problema sociale di grande importanza.

Nel campione rappresentativo di una popolazione dai 18 anni in su, la gestione dell'emergenza immigrazione gode di una valutazione sostanzialmente positiva: per il 29 per cento lo Stato ha gestito la situazione con senso di responsabilità, mentre per il 27 per cento non lo ha fatto efficacemente; per il 23 per cento sono stati fatti molti errori e per il 21 il Governo ha fatto tutto il possibile.

Il dato interessante è che si stima che fra 30 anni in Italia ci saranno circa 15 milioni di stranieri di cui la maggioranza proveniente da Paesi extraeuropei e secondo il sondaggio per il 58 per cento il giudizio è negativo mentre per il 36 è un dato positivo. I timori maggiori sono legati al lavoro, gli italiani temono infatti di perdere posti di lavoro ma anche tradizioni e cultura, qualcuno ha anche paura che possano arrivare malattie da tempo debellate (6 per cento).

Tra le opinioni positive sul fenomeno migratorio viene rilevato l'arricchimento culturale che deriverebbe da una società sempre più multirazziale. Riguardo all'operazione Mare Nostrum, il 49 per cento del campione l’approva mentre il 44 è contrario perché pensa che l'Italia non abbia più la forza di accogliere tutti quelli che arrivano.

 
di Redazione (pubblicato il 13/11/2014 alle  20:45:19, nella sezione EVENTI,  601 letture)

MUSICAVenerdi 14 novembre, alle 19.30, presso l'Istituto Privitera di Siracusa, in viale Regina Margherita, si terrà il primo evento del programma invernale dell'associazione culturale "Per la città che vorrei". Gli "Smile night" proporranno un "Viaggio nella musica leggera di tutti i tempi", un excursus musicale dagli anni '30 agli anni '90, con brani strumentali e cantati (la voce sarà quella di Mata Patanè), intervallati da cenni storico-culturali proposti dalla professoressa Ismenia Amari.

Ospite "a sorpresa" della serata lo scrittore Luca Raimondi, impegnato in una sorta di breve anteprima della prossima presentazione ufficiale del nuovo libro, "Tutto quell'amore disperso",  in programma nella prima metà di dicembre.

Sergio Pillitteri, presidente dell'associazione, si dice molto soddisfatto orgoglioso del lavoro svolto finora per allestire un programma di eventi e iniziative di indubbio interesse.

 

 
di Redazione (pubblicato il 02/11/2014 alle  19:14:19, nella sezione EVENTI,  729 letture)

Al Galà di Beneficenza "SUONI e SAPORI di SICILIA ed ARABIA" parteciperà, quale ospite d'onore S.E. l'Ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti (per la prima volta in Sicilia) invitato dal Sindaco di Vittoria e dagli organizzatori dell'evento.

Il 15 novembre 2014, a Villa Orchidea, nei pressi di Comiso, si svolgerà l'evento di solidarietà a favore di bambini e donne in stato di necessità di qualsiasi religione o colore della pelle. La cena servita, con ricette "Mr. Peppe" - Golden Chef FIVE STARS Internazionale (alias: Giuseppe Pantano, rosolinese e rotariano). La realizzazione dell’esclusiva manifestazione si deve alla buona volontà di un manipolo di semplici "siciliani”, coordinati da Emilio Antonaci, che sono riusciti a "mettere a tavola" varie "Eccellenze Siciliane" per testimoniare l'innata ospitalità di questa magnifica gente nei confronti di eccellenti Paesi, come gli Emirati Arabi Uniti.

Invitata ed ospite d'onore ETIHAD AIRWAYS, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, che in soli otto anni si è imposta quale compagnia aerea leader del mondo. “Etihad” è una parola araba che significa “UNIONE”. Fondata per Decreto Reale nel luglio del 2003, Etihad ha iniziato ad operare commercialmente nel novembre successivo fino a diventare il vettore in più rapida espansione nella storia dell'aviazione commerciale. Si presenterà nell’occasione alle "Eccellenze Siciliane", e ricambierà l'ospitalità omaggiando alcuni biglietti per visitare gli Emirati Arabi Uniti, biglietti che saranno sorteggiati durante la serata.

Gli ospitanti, con il loro contributo destinato ad Associazioni selezionate o già poste all’attenzione dei vertici dell'Ambasciata degli Emirati Arabi Uniti in Italia, dimostreranno che il "CUORE" siciliano è grande e lo dimostreranno, sempre, con i fatti.

 
di Redazione (pubblicato il 24/10/2014 alle  20:46:31, nella sezione EVENTI,  980 letture)

ethiadSi avvicina la data (il 15 novembre) per la presentazione alle “Eccellenze Siciliane” della Compagnia Aerea di Bandiera degli Emirati Arabi Uniti “ETIHAD AIRWAYS”, oggi indicata quale eccellenza mondiale del trasporto aereo. L’incontro avverrà in una piacevole conviviale, a “Villa Orchidea”, elegante locale nei pressi dell’aeroporto di Comiso, per dare il benvenuto alla “ETIHAD AIRWAYS” in Sicilia, attraverso la musica e il cibo di qualità che, sapientemente intrecciato nelle pietanze che verranno somministrate, si fonderanno nei sapori siciliani ed arabi. Le pietanze verranno proposte come “CIBO PER LA PACE” con le ricette speciali di “Mr. PEPPE” - Golden Chef Five Stars. La serata è supportata dai Club Service, Rotary, Lions e Kiwanis, dalle eccellenze siciliane, dalle Istituzioni e personalità che parteciperanno e dai rappresentanti di Agenzie di Viaggio IATA . La presenza di noti artisti che allieteranno la serata con la buona musica, sarà il giusto preludio all’ospitalità innata dei siciliani, da sempre cultori degli ottimi rapporti con i Paesi del Golfo Persico e con tante affinità con il mondo arabo. Scopo della serata sarà la raccolta di fondi da devolvere in beneficienza, ad Associazioni meritevoli che operano in favore dei bambini e di donne bisognose, senza distinzione di razza o religione.

Gli organizzatori di questo evento, Giuseppe Pantano ed Emilio Antonaci, sono convinti infatti che partire da Siracusa, “culla del Mediterraneo”, o in generale dal Sud Est della Sicilia sia l'ideale per avviare iniziative che man mano si stanno materializzando, e che questa sarà la migliore strategia da seguire, mettendo in luce la nostra cultura, i nostri profumati luoghi e le bellezze naturali. Così si potranno attirare potenziali investitori esteri.

 
di Redazione (pubblicato il 24/10/2014 alle  17:29:33, nella sezione EVENTI,  695 letture)

paolo meiUna ricca stagione piena di novità. Con la sua quinta edizione, Rocketta finisce in TV. La rassegna itinerante di musica dal vivo ideata e coordinata dal giornalista e musicista Paolo Mei (nella foto), che settimanalmente attraversa tutta l’Italia, da Nord a Sud, diventa un format che vede confluire live, radio e TV, con il nome Rocketta Sessions. La domenica al Glamour di Catania (in Via Carcaci, 11) sarà il set di una passerella di artisti provenienti da più parti del mondo, con diretta radiofonica su Radio Lab aperta al pubblico, dalle ore 20 alle 21, e a seguire, dalle 22.30, con il concerto delle band in cartellone. L’appuntamento settimanale, grazie alla collaborazione con lo staff di Park TV ed Autoreverse, darà vita al programma TV Rocketta Sessions, in onda su Touring TV (canale 811 in Sicilia), ogni mercoledì alle ore 21.30, ma ben presto anche in altre regioni, tramite partnership come la mittente calabrese Esperia TV che ne adotteranno il format.

Ad integrarne i contenuti altri ospiti che durante la stagione toccheranno la Sicilia grazie al circuito Rocketta (Dente, A Toys Orchestra, Lo Stato Sociale, Ghemon, Zen Circus, Paolo Benvegnù, Marina Rei e Le Luci della Centrale Elettrica tra i tanti) e nomi nostrani quali Cesare Basile, gli Uzeda, il regista Daniele Ciprì, ma anche artisti internazionali. Rocketta, il cui obiettivo è quello di rappresentare una passerella per le migliori realtà emergenti ed al contempo di creare una rete che possa coadiuvare locali e promoter nel proporre una programmazione di qualità, è stata premiata da Italian Embassy al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza del 2010.

Le novità previste per la stagione 2014-2015 non finiscono qui. A novembre prossimo è infatti prevista anche la pubblicazione della prima compilation ufficiale di Rocketta, realizzata grazie alla collaborazione con il Gas Vintage Studio di Roma. Gli eventi e le iniziative promosse da Rocketta sono consultabili sulla fan page facebook.com/rockettalive.

 
di Redazione (pubblicato il 11/10/2014 alle  11:22:38, nella sezione EVENTI,  696 letture)

paola maugeriPaola Maugeri (a sinistra con il direttore di "Diorama") nel suo nuovo libro “Las Vegans” edito da Mondadori ci insegna a vivere a basso impatto e mangiare in modo più sano. E a chi le dice “ma se non mangi carne, pesce, uova ma allura chi campi a fari?” lei risponde col suo bel sorriso che si possono preparare piatti gustosi senza proteine animali e racconta al pubblico ristretto, riunito sotto la copertura dell’antico mercato di Augusta venerdì pomeriggio 10 ottobre, l’esperienza che l’ha portata a scrivere il suo ultimo libro. Paola Maugeri, catanese oggi trapiantata a Milano, brava giornalista musicale impegnata in programmi tv e radio, vj di successo qualche anno fa, nella sua conversazione con Michela Italia (entrambe nella foto a destra) ha voluto dimostrare che non serve vivere nello spreco per essere felici e che uno stile di vita ecologico, caratterizzata da un’alimentazione meno inquinante per il pianeta e più rispettosa degli animali, è possibile. MAUGERI ITALIALei ha vissuto gli ultimi venti anni riducendo al massimo tutti i consumi: ha acquistato solo frutta e verdura di stagione proveniente da filiera corta a chilometro zero, ha staccato il contatore e ha cenato con tutta la famiglia rigorosamente a lume di candela, ha lasciato a casa l’auto e ha riesumato la bici dalla soffitta, ha preso in mano il trapano e ha costruito una compostiera da balcone per non buttare nella spazzatura nemmeno un torsolo di mela. La Maugeri ha raccontato che molti dei comportamenti adottati fanno oramai parte della sua vita divisa tra l’amore per la musica a quella per l’ambiente e per gli animali. Oggi con questo libro di ricette vegane vuole dimostrare a tutti che si possono realizzare piatti gustosi e appagare il palato anche senza consumare proteine animali, fonte ormai riconosciuta di elementi cancerogeni e dannosi per la salute. L’evento è stato organizzato dalla Libreria Mondadori di Augusta.

 
di Redazione (pubblicato il 28/09/2014 alle  11:26:37, nella sezione EVENTI,  654 letture)

greenSi è svolto sabato mattina 27 settembre al Vecchio Mercato di Augusta il convegno nazionale "Rigenerazione industriale: oltre il fossile, in difesa del popolo inquinato”, organizzato da Green Italia - Verdi Europei , in collaborazione con il gruppo Parlamentare Verde a Bruxelles. Viene riaffermato che la riconversione ecologica dell’economia e della società conviene sia in termini economici che sociali, che è necessario considerare tutte le vie d’uscita dalla crisi economica, ambientale e sanitaria che attanagliano i territori che sono stati teatro di un modello produttivo basato sul fossile. I settori più innovativi hanno già saputo adottare strategie di produzione orientate a tecnologie “verdi” più efficienti, adatte a rispondere ai nuovi bisogni. Solo così si può invertire la tendenza del calo dell’occupazione e di output industriale, con scelte sostenute da politiche ed investimenti a livello nazionale ed europeo. Sono intervenuti al convegno Fabio Granata, Roberto Della Seta, Paolo Guarnaccia, Annalisa Corrado, Francesco Ferrante, Monica Centanni, Vincenzo Ciffo, Mimmo Fontana, Leandro Ianni, Marco Stella, Giuseppe Di Mare, Sebastiano Butera, Peppe Patti, Paolo Pantano, Adelaide Conti e Gianni Stracquadanio. Le conclusioni sono state affidate a Monica Frassoni, copresidente del partito dei Verdi Europei. Ribadito l’impegno ambientalista di Fabio Granata e di Marco Stella leader del Movimento CambiAugusta.

 
di Redazione (pubblicato il 10/09/2014 alle  14:36:54, nella sezione EVENTI,  553 letture)

CHERIFSono oltre 90 gli esperti che hanno preso parte all’High Level Meeting of Experts, evento durato 4 giorni, dal 5 all’8 settembre, organizzato dall'Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali (Isisc). Tema portante degli incontri “L’impatto della globalizzazione sul futuro dei diritti umani e della giustizia penale internazionale”, con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica internazionale sulla tutela e il rispetto dei diritti umani alla luce delle drammatiche vicende del momento storico contemporaneo. Momento centrale l’intervento del Professor M. Cherif Bassiouni (nella foto), presidente dell’ISISC, che ha detto tra l’altro come sia necessaria l'acquisizione di una migliore consapevolezza del fatto che l'aumento della popolazione mondiale e le conseguenze delle crescenti crisi ambientali avranno un impatto significativo nei vent'anni a venire sulle popolazioni più vulnerabili del mondo, poiché il rischio è che quelli che consideravamo valori e diritti umani acquisiti fino a pochi decenni fa, diventino sempre meno prioritari nei confronti delle gravi crisi cui l'umanità dovrà far fronte.

Obbligatorio un riferimento al conflitto siriano, dove si contano oltre 200.000 morti, con oltre 6 milioni di sfollati interni e quasi 3 milioni di rifugiati, buona parte dei quali è sbarcata nel nostro paese. Una situazione molto grave, sottolineata anche dalle dichiarazioni riguardo alle crisi in atto del Sottosegretario Generale delle Nazioni Unite Adama Dieng: "è responsabilità della comunità internazionale, e di ogni leader politico proteggere le minoranze nel mirino dello Stato Islamico in Iraq. La comunità internazionale, tutti gli Stati del mondo, devono agire come un unico Paese, un'unica voce, per combattere i barbari che fanno parte dell'Is e proteggere la popolazione irachena che sta affrontando il rischio di genocidio, e subisce crimini contro l'umanità". Solo con uno sforzo collettivo e unitario si potrà resistere al vortice di interessi contrastanti dettati dall'economia e dalla politica. Sono queste in sintesi le principali conclusioni a cui è giunto questo “High Level Meeting of Experts”.

 
di Redazione (pubblicato il 01/09/2014 alle  16:23:13, nella sezione EVENTI,  580 letture)

cento anniSabato 30 agosto ha avuto luogo l’inaugurazione dell’esposizione delle immagini fotografiche sulla Latomia dei Cappuccini, eseguite dai fotografi Bramante, Moncada, Lucchesi e Lopes. La mostra è ospitata presso la sala Caravaggio della Soprintendenza ai Beni Culturali di Piazza Duomo. Oltre alle immagini attuali una mostra documentaria sui 100 anni di teatro alla Latomia dei Cappuccini di Siracusa, con molti materiali originali e in buona parte inediti. I curatori della Mostra, Francesca Castagneto e Vittorio Fiore della Facoltà di Architettura dell’Università di Catania, hanno illustrato i criteri espositivi e i contenuti frutto di un lavoro di ricerca presso l’Archivio di Stato, la Biblioteca comunale e la Biblioteca dei Frati Cappuccini. Quest’anno ricorre il centenario degli spettacoli e delle attività culturali svolte alla Latomia, dalla prima rappresentazione nell’anno 1914 fino all’ultima edizione di LatomiArte del 2014. Alla serata inaugurale erano presenti il vice sindaco di Siracusa Francesco Italia, Mariella Musumeci per la Sovrintendenza, Lucia Acerra per Italia Nostra, Sebastiano Amato per la Storia Patria, il dott. Giuseppe Voza, già Soprintendente, Vittorio Pianese per l’Associazione Amici dell’INDA e tanti altri insigni rappresentanti di vari enti e istituzioni siracusane. Presente anche l’artista Gaetano Tranchino, autore del dipinto sui manifesti pubblicitari di LatomiArte 2014.

 
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 30/08/2014 alle  16:53:56, nella sezione EVENTI,  1078 letture)

vicepresidente etihadGiuseppe Pantano e il proprio Gruppo “Duepigrecoalfa”. coordinato da Emilio Antonaci, promuoveranno tra breve la Serata di Gala “SUONI E SAPORI DI SICILIA ED ARABIA”, allo scopo di proporre la Sicilia, i suoi luoghi e le eccellenze culinarie che la identificano. La scelta della location per l’evento è ricaduta nel Sud Est della Sicilia, “culla del Mediterraneo”, meta meravigliosa per storia, cultura, clima, qualità della vita, e, non ultimo, per la buona cucina internazionale. La “Duepigrecoalfa” ritiene che la propria opera possa dare una spinta al rilancio territoriale, in particolare nei comparti: a) turismo, porti ed aeroporti; b) filiere agroalimentari che prediligono prodotti biologici e DOP; c) piccole e medie imprese nei settori innovativi. In due parole “ECCELLENZA SICILIANA”. Il progetto della SERATA DI GALA è stato sottoposto alla ETIHAD AIRWAYS, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, che ha gradito e condiviso la proposta di “Duepigrecoalfa”, dichiarandosi disponibile a patrocinare l'evento, ritenuto utile per promuovere l’immagine della Compagnia Aerea in fase di consolidamento internazionale. Ha pertanto avviato contatti e procedure per identificare la location più idonea e per assicurarsi l'affiancamento dei noti Club Service ROTARY, LYONS, KIWANIS, di Siracusa, Catania e Ragusa e delle Agenzie Turistiche IATA, allo scopo di distribuire gli inviti-ingresso (a doppia matrice per le estrazioni di premi mesi in palio da ETIHAD e da produttori del'area). Si è stabilito che gli eventuali utili verranno devoluti al'Associazione ARCOBALENO di Rosolini, nonché di invitare personalità di spicco ed istituzionali, i sindaci dei Comuni delle province di Siracusa, Catania e Ragusa, le CCIAA e le Associazioni e Confederazioni di categoria. Il servizio di catering per la serata di gala, sarà caratterizzato dal MENÙ “MR. PEPPE” con pietanze particolari per la serata siculo-araba, prevedendo anche degustazioni di prodotti delle aziende locali.

Nella foto: Peppe Pantano con il Vice Presidente ETIHAD, responsabile per l'Europa, Joost den Hartog.

 
di Redazione (pubblicato il 25/08/2014 alle  11:01:46, nella sezione EVENTI,  651 letture)

guardia costieraDomenica 24 agosto presso il Lido Ufficiali della Marina Militare di Augusta la Guardia Costiera Ausiliaria sez. Di Augusta, in collaborazione con la sede Nazionale della Società Nazionale di Salvamento e con la Capitaneria di porto di Augusta, la Guardia Costiera di Augusta e Marisicilia, nell'ottica della campagna di sicurezza e di prevenzione dei rischi in ambiente marino, ha organizzato un incontro rivolto ai ragazzi in età scolare, dagli 8 ai12 anni, con il coinvolgimento dei genitori. Presente Jano Di Mauro e un nutrita rappresentanza delle associazioni di volontariato, sono stati distribuiti gadget e diplomi di "Baby Watch", piccolo bagnino, a tutti i partecipanti. Motto della manifestazione: "Salviamo i nostri papà insegnando loro alcune regole d’oro che impareremo insieme giocando e diventerai anche tu un "baby watch". Entusiasmo di grandi e piccini che dopo una lezione teorica hanno partecipato a una dimostrazione in mare di salvataggio e corretta condotta a tutela dei piccoli. L’incontro era stato già effettuato sabato presso il Lido CRDD con eguale entusiasmo e partecipazione.

 
di Redazione (pubblicato il 02/08/2014 alle  10:50:40, nella sezione EVENTI,  844 letture)

award1Pubblico delle grandi occasioni venerdì sera 1 agosto al Lido Ufficiali della Marina Militare di Punta Izzo ad Augusta dove ha avuto luogo la consegna dei riconoscimenti Kiwanis Children Award e Premio alla Sicilianità, promossi dal Kiwanis Club di Augusta con la collaborazione di MB E20 di Marco Bertoni. Numerosa la presenza di autorità militari e civili, tra cui l’ammiraglio Camerini, i tre commissari straordinari del comune di Augusta, il dirigente del Commissariato di P.S. di Augusta, i presidenti dei club Lions, Rotary, Inner Wheel e Fidapa, il vicecomandante della Guardia di Finanza, il responsabile provinciale della Protezione Civile e tanti altri che hanno collaborato nel consegnare i vari riconoscimenti ai premiati. La serata è stata magistralmente condotta dalla presentatrice Michela Italia, professionale e gradevolissima.

“L’idea di questo Premio “Kiwanis Children Award”- ha dichiarato il presidente del Club di Augusta dott. Raimondo Raimondi chiamato sul palco - è quella di premiare giovani augustani che si sono distinti per il loro talento, lanciando un segnale alla città di Augusta di ottimismo e di speranza, presentando la parte migliore della sua gioventù, sulla quale puntare per il loro e il nostro futuro”.

award2Chairman dell’evento è stato l’ammiraglio Gaetano Paolo Russotto, vicepresidente del club e instancabile guida dell’impegnativa organizzazione, collaborato dal segretario del Kiwanis ing. Antonino Valastro. Durante la serata sono stati raccolti fondi per il progetto internazionale Eliminate, promosso dal Kiwanis e dall’Unicef. I Premiati del Kiwanis Children Award sono stati: Giulia Navanzino, studentessa attrice, Beatrice Riccobello, studentessa con talento grafico-letterario, Sebastiano Galoforo, atleta canottiere, Marco Daniele, giovane attore, che si è anche esibito in una performance recitativa, Sofia Chiara Latino, giovane pianista, Simone Agrò, Gabriele Baudo, Lorenzo Coppola e Gabriele Di Grande, campioni di Giochi Matematici. Accanto ai ragazzi di Augusta, un premio speciale è stato conferito a un giovane migrante, Modou Lamin Ceesay, un ragazzo del Gambia esempio di integrazione e di solidarietà, cui il Kiwanis ha donato anche una somma di denaro per aiutarlo negli studi. Il ragazzo ha voluto poi ringraziare l’ammiraglio Roberto Camerini che dirige l’operazione Mare Nostrum per l’opera di soccorso in mare e la dott.ssa Maria Carmela Librizzi, commissario straordinario di Augusta, per l’accoglienza che la cittadina megarese riserva ai minori migranti.

award3Un premio speciale è stato anche conferito alla Misericordia di Augusta, associazione di volontariato, per l’opera di collaborazione negli sbarchi. Momenti di spettacolo sono stati offerti dalle giovanissime cantanti Sabrina Russo, Gaia La Ferla e Giorgia Cacciaguerra, allieve del maestro Giordani nella sua accademia Yap. A sorpresa si sono esibiti i canterini del gruppo Augusta Folk.

Nel Premio alla Sicilianità, come è stato spiegato da Marco Bertoni, sono state premiate personalità della nostra isola che si sono distinte nel campo dell’arte, dello spettacolo, dello sport, dell’impegno sociale nel ricordo del padre, l’indimenticato artista e chef augustano Pippo Bertoni. Premiati l’attore Luigi Tabita, la giornalista Rosa Tomarchio, il cantautore Emanuele Hesael Pavano, Claudio Castobello, presidente LILT Sicilia, Salvo Ravalli, atleta paraolimpico. Il Premio Pippo Bertoni è stato conferito a Salvo La Rosa, presentatore televisivo, a Gilberto Idonea, noto attore di cinema e di teatro, al Maestro Marcello Giordani, famoso tenore conosciuto in tutto il mondo, che ha ricevuto anche in dono un’opera pittorica di Raimondo Raimondi.

Un Award per l’impegno nel civile e nel sociale è stato consegnato a Nello Musumeci, presidente della Commissione Regionale Antimafia, all’ammiraglio Roberto Camerini, comandante del Comando Marittimo Sicilia e al prefetto dott.ssa Maria Carmela Librizzi, commissario straordinario di Augusta. Marcello Giordani ha chiuso la serata con le note della canzone “E vui durmite ancora” accompagnato alla chitarra da Mimmo Bertoni.

 
di Redazione (pubblicato il 28/07/2014 alle  14:30:33, nella sezione EVENTI,  723 letture)

da sinistra Valastro, Russotto, Italia, Raimondi e BertoneVenerdì 1 agosto 2014 alle ore 20.30 presso il Lido Ufficiali della Marina Militare di Punta Izzo ad Augusta avrà luogo la consegna dei riconoscimenti KIWANIS CHILDREN AWARD e PREMIO ALLA SICILIANITA’ organizzati dal Kiwanis Club di Augusta con la collaborazione di MB E20. L’evento è stato presentato agli organi di stampa durante una conferenza stampa svoltasi lunedì mattina nei locali dell’Unuci di Augusta (vedi foto). Il Kiwanis Club da sempre si occupa dei bambini, è la sua ragion d’essere istituzionale: l’attività in questo senso si concretizza nella partecipazione a un service internazionale che è il progetto Eliminate, teso a debellare il tetano materno e neonatale nei paesi in via di sviluppo e alla realizzazione di service locali con lo scopo di affiancare i giovani, accompagnandoli nel loro incerto cammino verso il futuro. “Da ciò deriva l’idea di questo Premio “Kiwanis Children Award”- dichiara il presidente del Club di Augusta dott. Raimondo Raimondi - che intende premiare, e nel far questo incoraggiare, giovani augustani che si sono distinti per particolari qualità o per vari talenti, volendo quindi lanciare un segnale alla città di Augusta di ottimismo e di speranza, presentando la parte migliore della sua gioventù, sulla quale puntare per un domani migliore non solo per gli stessi giovani ma anche per tutti noi che ci specchiamo in loro. Accanto ai ragazzi di Augusta, abbiamo voluto dare un premio speciale a un giovane migrante, uno di quegli sfortunati che hanno attraversato il Mare Nostrum, tra cui ci sono tanti bambini e ragazzi, anello debole di una catena di tragedie umane, dei quali non possiamo non farci carico”. Al Kiwanis Children Award si affianca il Premio alla Sicilianità, da una idea di Marco Bertoni, nel quale vengono premiate personalità della nostra isola che si sono distinte nel campo dell’arte, dello spettacolo, dello sport, dell’impegno sociale, dando lustro alla nostra Sicilia in tutto il mondo. Chairman dell’evento è l’ammiraglio Gaetano Paolo Russotto. La serata sarà condotta dalla presentatrice Michela Italia. Era presente alla conferenza stampa anche il segretario del Club ing. Nino Valastro. (nella foto da sin. Valastro, Russotto, Italia, Raimondi e Bertoni)

 
di Redazione (pubblicato il 27/07/2014 alle  20:51:24, nella sezione EVENTI,  824 letture)

di mare 1 taoIl baritono augustano Giovanni Di Mare ricoprirà il ruolo di Tonio nei “Pagliacci” al Teatro Antico di Taormina nel nuovo allestimento del regista Enrico Castiglione. Le rappresentazioni si terranno al teatro Antico di Taormina il 2 e 4 Agosto. Il capolavoro di Ruggero Leoncavallo sarà accoppiato come in tutti i teatri del mondo con la “Cavalleria Rusticana”, ormai un appuntamento classico per tutti i turisti in Sicilia. Il baritono Di Mare ha debuttato nel ruolo di Tonio grazie a Enrico Castiglione che ha scommesso su di lui l’anno scorso intuendo che in questo giovane artista potesse trovarsi un nuovo interprete di riferimento per il doppio ruolo di Tonio e Taddeo nei Pagliacci di Leoncavallo, e così è stato. Giovanni Di Mare si è imposto ormai nella scena mondiale ed è considerato il nuovo Tito Gobbi per la sua interpretazione istrionica e virtuosa. “ Il mio Tonio nei Pagliacci è un opera d’arte cesellata da Enrico Castiglione, uno dei più grandi registi che mi ha diretto – dichiara Di Mare - con lui tutto è diverso, è come se lui scolpisse la materia informe che è dentro di me. Mentre gli altri registi ti mettono in gabbia, ti riempiono di lacci e laccioli, Enrico Castiglione ti mette le ali, fa di tutto per mettere il cantante a suo agio, ti chiede sempre se le posizioni che si disegnano sulla scena siano comode e che non ci compromettano nel canto. di mare 2L’interpretazione del mio personaggio voluta da Castiglione è straordinaria, uno storpio, quasi autistico, ma dentro il suo corpo difforme batte un cuore. Durante il duettone con Nedda questo personaggio viene disegnato con tenerezza, i suoi sentimenti dichiarati a Nedda faranno commuovere lo spettatore”.

I costumi di Sonia Cammarata sono luminosi e sgargianti, creando uno spettacolo imperdibile, nella splendida cornice del teatro Antico di Taormina, uno dei teatri più magici del mondo. Il debutto, fissato per sabato 2 agosto prevede insieme il dittico di Mascagni e Leoncavallo, in replica lunedì 4 agosto. L’accuratissima e suggestiva impostazione registica di Enrico Castiglione, attento ad ogni dettaglio, conquisterà ancora una volta gli spettatori, anche attraverso l’utilizzo di spettacolari scenografie dalla forte connotazione simbolica: un’imponente croce per Cavalleria rusticana e un circo immaginario per Pagliacci. Altrettanto sensazionali i coloratissimi costumi di Sonia Cammarata, ispirati alle antiche ceramiche di Caltagirone per Cavalleria e al mondo circense per Pagliacci. Una collaborazione importante per la Città di Taormina, dove, grazie alla fama internazionale di Enrico Castiglione, arriverà un’importante delegazione di imprenditori cinesi guidata dal Sindaco di Hang Zhou.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

 1599 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (236)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (60)
COSTUME E ATTUALITA' (117)
CRONACA (731)
CULTURA (199)
EDITORIALI (26)
EVENTI (338)
LIBRI (204)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019

Gli interventi più cliccati

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
22
23
24
25
26
27
28
     
             


Titolo

 



Titolo
fotografie (3)
intestazione (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo


21/02/2019 @ 15:12:14
script eseguito in 223 ms