Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
di Redazione (pubblicato il 15/12/2015 alle  20:28:43, nella sezione ARTE,  771 letture)

Sabato 19 dicembre, alle ore 17,30, presso la Sala Convegni del Museo Etnografico “Nunzio Bruno” di Floridia, si terrà l’inaugurazione della mostra personale “Le ceramiche di Renata Emmolo. Messaggi d’arte e cultura”. La mostra sarà presentata dalla prof.ssa Francesca Gringeri Pantano, direttrice del “Museo dei Viaggiatori in Sicilia” di Palazzolo Acreide, e dal semiologo Salvo Sequenzia. Interverranno per i saluti istituzionali il sindaco di Floridia, avv. Orazio Scalorino, l’assessore alla cultura prof. Mario Bonanno e la direttrice del Museo Cetty Bruno, curatrice della mostra, allestita dal ricercatore Mario Lo Nero insieme a Giuseppe D'Agostino. L’evento, che si inserisce all’interno del Programma degli eventi del Natale promosso dall’Amministrazione comunale, assume una straordinaria importanza culturale in quanto rappresenta un momento elettivo del percorso di ricerca e di studio della produzione ceramica siciliana di carattere popolare e d’arte avviato negli anni Settanta dal Maestro Nunzio Bruno e definitosi in una collezione di considerabile valore presente nel museo. Ospite d’eccezione sarà il dott. Antonio La Gumina, collezionista di fama mondiale, che ha dato vita a una collezione cartografica storica della Sicilia in esposizione permanente al Museo Le Ciminiere di Catania. A pregiati esemplari di tale collezione si è ispirata, infatti, Renata Emmolo. Così ha dichiarato Cetty Bruno, direttrice del Museo N. Bruno: " La scelta dell'artista rivivifica un patrimonio con lungimiranza conservato e viene ad arricchire, sostanziandolo di un momento estetico e culturale straordinario, il museo stesso. Questo stretto e simbiotico rapporto fra le collezioni museali e la produzione ceramica della Emmolo innalza il territorio siracusano e legittima ancor di più l'impegno di noi operatori culturali, fondato sulla valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico espressa attraverso l’attività di promozione, l'ideazione e l’organizzazione di percorsi didattici mirati ”.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 15/12/2015 alle  16:47:12, nella sezione ARTE,  752 letture)

luccaIl 18 e 19 dicembre l'Associazione QuattroTerzi LAB di Augusta ospiterà la Personale dell'artista Elena Lucca dal titolo ANALOGIE E DIVERGENZE CROMATICHE.

Di lei in occasione di una precedente mostra ha scritto il critico d'arte Raimondo Raimondi: “Elena Lucca (si firma Ela) è giovane e veleggia in un complicato mondo fantastico, a volte col gusto dell’ironia, altre col sapore denso della passione, con sentimenti profondi e stratificati da custodire e magari da rivelare al più presto a se stessa e agli altri. Le sue tele, di chiara matrice “pop art”, raffigurano stilizzate immagini femminili (spesso autoritratti: “mi amo grigia con un tocco di rosso, i colori le mie emozioni”) in un infinito caleidoscopio di figurazioni cromatiche, che, comunque le si voglia giudicare, hanno tutte un denominatore comune, un personalissimo linguaggio che, già di per se, è un risultato difficile da raggiungere in campo artistico. Ne deriva la riconoscibilità immediata di un quadro di Ela, la tipicità della sua tematica e della sua tavolozza cromatica, per cui ogni sua opera riesce comunque ad assumere un'eccellente valenza estetica”.

Sono 15 le opere esposte. La mostra resterà aperta due giorni, il 18 e il 19, con i seguenti orari: 18 Dicembre 2015 ore 10:00-12:00 e 16:00-21:00, 19 Dicembre 2015 ore 20:00-00:00.

 

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 15/12/2015 alle  16:46:29, nella sezione EVENTI,  658 letture)

locandinaL'associazione culturale "Per la città che vorrei" concluderà la sua programmazione annuale il prossimo 18 dicembre, alle ore 19.30, presso l'Istituto Privitera, in viale Regina Margherita a Siracusa, con un concerto del pianista Salvino Strano, dal titolo "Heaven on our minds".

Presenterà l'evento Floriana Greco componente del direttivo dell'associazione "Per la città che vorrei". La musica al pianoforte sarà accompagnata da una proiezione di fotogrammi fissi e didascalie esplicative.

Si tratta di un viaggio musicale attraverso le immagini tratte da grandi pellicole religiose, riguardanti la figura di Gesù, di San Francesco d'Assisi e di altri personaggi della tradizione biblica cristiana.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 14/12/2015 alle  15:15:55, nella sezione ARTE,  874 letture)

convivioOrganizzata dall’Associazione Culturale Caffè Letterario Convivio di Caltagirone ha preso il via sabato 12 dicembre la mostra di arti visive finalizzata alla divulgazione e alla promozione dell’arte contemporanea e intitolata “Arte Contemporanea in Convivio 2015”. Pittura, scultura, fotografia e ceramica artistica, senza vincoli di genere o tecnica e in piena libertà stilistica, a questi generi appartengono le opere esposte ospitate a Siracusa, nel prestigioso Palazzo del Governo di Ortigia, dal 12 al 19 dicembre. Opere di validi artisti provenienti da varie regioni d’Italia come Graziella Carletti, Maria Luisa Consoli, Pietro Lucio Cosentino, Andrea D’Angelo, Patrizia Falconetti, Rosalba Guarnuccio, Santo Paolo Guccione, Sara Occhipinti, Silvana Pavone, Letizia Pirrone, Maurizio Romano e Francesca Spiteri.

convivio3Un ricco programma di eventi accompagna l’esposizione durante tutto il periodo: dopo l’inaugurazione di sabato con l’intervento del critico d’arte Raimondo Raimondi, del dottor Gaetano Interlandi, di Giacinto Avola, presidente Inforum Europa e di Giusi Contrafatto, presidente di Caffè Letterario Convivio, lunedì 14 si svolgerà un laboratorio artistico di decoro della ceramica calatina, giovedì 17 la presentazione dell’antologia poetica “La forza dell’azzurro”, venerdì 18 la premiazione e la consegna del Premio alla carriera artistica al maestro Turi Volanti, che sarà presente alla cerimonia.

Sabato 19 dicembre, in coda alla manifestazione, sarà presentato da Raimondo Raimondi il libro di Davide Crimi “Il Dio dell’Eden”, un trattato teologico-politico pubblicato per le edizioni della Fondazione M, che costituisce un approfondimento aperto dell'ebraismo nei suoi rapporti con il cattolicesimo e l'islam considerati attraverso il prisma dello Zohar e del marranesimo occidentale, zona di confine in cui si ritrovano le radici occulte dell'illuminismo e della moderna sensibilità europea.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 09/12/2015 alle  19:35:02, nella sezione CRONACA,  555 letture)

IMMAGINEDopo gli incontri con gli enti di formazione, l’assessore Bruno Marziano ha avviato un momento di confronto anche con le organizzazioni sindacali confederali e autonome in cui sono state affrontate nel loro complesso le problematiche della formazione professionale. Dagli incontri con le associazioni degli enti è venuta fuori soprattutto l’esigenza di apportare delle modifiche agli avvisi 3 e 4 relativi all’avvio delle attività formative, per fare in modo che chiarendo fin dall’inizio alcune questioni che potrebbero determinare situazione di contenzioso si possa concretizzare una buona partenza attraverso un rinnovato rapporto di fiducia tra l’amministrazione e gli enti. Rapporto che serve ad eliminare proprio contenziosi e conflittualità. A seguito dell’incontro le associazioni degli enti hanno presentato alcune proposte condivise di modifica degli avvisi.

«Ho sottoposto – ha detto Marziano - queste proposte ai tecnici degli uffici di pertinenza affinché valutino che la possibilità di accoglimento e non violino norme e regolamenti. Tutto ciò per potere, così, procedere alla modifica degli avvisi nella direzione richiesta dalle associazioni degli enti. L’accoglimento di questa istanza comporterà un breve slittamento delle date di scadenza, di 3 o 4 settimane, che deve essere funzionale ad una partenza senza intoppi». Inoltre, nel corso dei due incontri sono state affrontate questioni legate ad una ripartenza di lungo periodo del mondo della formazione professionale, in primo luogo l’esigenza di un ulteriore finanziamento per le annualità successive dell’avvio di un percorso di riforma dell’intero settore. C’è l’esigenza immediata di riuscire a garantire forme di ammortizzatori sociali per colmare il vuoto sino all’avvio dei nuovi corsi, e tra un periodo di formazione e l’altro. A questo proposito è stato concordato un incontro comune tra gli assessorati alla Formazione e alle Politiche del lavoro, previsto per il 10 dicembre alle 17, da cui dovranno scaturire le proposte e le ipotesi sul versante degli ammortizzatori sociali e anche le proposte per impedire il percorso di licenziamento dei dipendenti, già avviato da parte di alcuni. “Penso di poter dire – ha concluso l’assessore - che da parte delle associazioni sindacali c’è stato un apprezzamento sul modo in cui sono state affrontare le problematiche, perseguendo l’obiettivo di ridare serenità e speranza ad un intero settore».

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 09/12/2015 alle  19:32:15, nella sezione EVENTI,  704 letture)

LOCANDINAVenerdì 11 Dicembre, alle ore 19.30 presso l'Istituto Privitera viale Regina Margherita, si terrà il concerto "Amore in musica senza tempo". Si tratta di un evento promosso dall'associazione culturale “Per la città che vorrei”, presieduta da Sergio Pillitteri. Il comunicato stampa giunto in redazione recita testualmente: “Musica come suono, come percezione, come costrutto sociale, come cura del corpo e dello spirito, come potente dono divino, come tutto ciò che soddisfi desideri e aspirazioni”. Una serata insomma all’insegna dell’amore per la musica e il suo particolare linguaggio quella che vedrà sul palco il gruppo “I numeri primi”. Si rivisiteranno i vari brani ascoltando come proprio l'amore acquisisce sfumature, forme e toni differenti nei vari anni nei vari periodi in cui le canzoni sono state composte, proponendo anche degli intermezzi con descrizioni e letture poetiche d'amore di autori vari. Il gruppo nasce dall'incontro, all'Istituto Musicale Privitera durante vari concerti con altre formazioni, di Federica Pistritto (voce solista) Giuseppe Pitarresi (chitarrista) e Pino Cultrera (tastierista), uniti dalla voglia di creare una nuova formazione live che con un sound molto melodico proponesse brani di ieri ed oggi.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 05/12/2015 alle  19:42:23, nella sezione CRONACA,  654 letture)

hubSabato mattina 5 dicembre presso l’Impact Hub di Siracusa in via Mirabella si è svolto il convegno “Giornata Internazionale per il volontariato ed il terzo settore”, organizzato dal Forum Terzo Settore e patrocinato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e dall’Associazione Nazionale Commercialisti di Siracusa. I lavori sono stati coordinati dal giornalista Prospero Dente e sono intervenuti a portare i saluti Nunzia Corsari, direttore della Cooperativa sociale Mondo Nuovo, Massimo Conigliaro, presidente dell’Ordine dei commercialisti e degli esperti contabili, Viviana Cannizzo, co-founder dell’Impact Hub e Francesco Di Priolo, portavoce del Forum Terzo Settore. Hanno parlato poi i relatori: Umberto Meli, dell’ANC, sulle opportunità per il volontariato costituite dal gettito del 5x1000, Rosario Sapienza e Mara Benadusi dell’Università di Catania sul tema “Impresa sociale di nuova generazione: esperienze europee a confronto”. Riccardo Taverna ha poi affrontato il tema della responsabilità sociale d’impresa ed infine Enzo Rindinella ha concluso sulla intersettorialità del settore sociale e sulle nuove opportunità lavorative che si aprono per questa delicata ed importante attività che coinvolge tanti giovani.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 04/12/2015 alle  15:11:35, nella sezione LIBRI,  729 letture)

Ieri alle 18,30, presso il Biblios Cafè di Siracusa, è stato presentato il romanzo sperimentale “Misteri e verità nella vita di un medium” di Maria Angela Casano e Angelo Cacciato, dato alle stampe alla Vertigo Edizioni nel 2013, basato su una storia vera ambientata a Enna verso la fine degli anni’80. La vicenda racconta la vera storia di un quattordicenne vittima di fenomeni che suscita subito tanto scalpore e diviene un caso assolutamente unico e inedito. L’opera mira- sulla base di esperienze vissute - a svelare alcuni tabù sull’esistenza e la pericolosità a cui i giovani spinti dalla curiosità vanno incontro sul mondo dell’occulto. Di grande valenza nel contenuto del libro è anche l’aspetto sociologico in quanto gli accadimenti portano il protagonista e la sua famiglia verso una forma di emarginazione a causa dell’ignoranza che aleggia nell’ambiente in cui essi vivono. L’obiettivo primario è di divulgare il messaggio al fine di mettere in guardia i giovani a non incorrere in un retaggio dal quale è difficile uscirsene.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 04/12/2015 alle  15:06:38, nella sezione CULTURA,  625 letture)

latoucheEgidio Ortisi ha condotto un dibattito, il 3 dicembre a Siracusa nella sala Borsellino di Palazzo Vermexio, che ha visto protagonista Serge Latouche, francese, classe 1940, l'economista-filosofo professore emerito all'Università di Parigi, che si autodefinisce "obiettore di crescita", in quanto teorico della decrescita felice, dell'abbondanza frugale "che serve a costruire una società solidale", anzi è una delle strade che portano alla pace. Una tesi quella sostenuta dal laico Latouche che si trova in sintonia con i concetti espressi nell'enciclica "Laudato si..." di Papa Francesco. Introdotto da Padre Giuseppe Di Rosa, Latouche ha parlato davanti a un numeroso e attento uditorio delle dinamiche del capitalismo forzato che allarga la distanza fra chi riesce a mantenere il potere economico e chi ne viene escluso. Ecco perché la decrescita sarebbe garanzia e compensazione di una qualità della vita umana da poter estendere a tutti. Per anni abbiamo pensato che solo la crescita permettesse di risolvere i conflitti sociali, grazie a stipendi sempre più elevati. E in effetti abbiamo vissuto un trentennio d'oro, tra la fine della Seconda guerra mondiale e l'inizio degli anni Settanta. Un periodo caratterizzato da crescita economica e trasformazioni sociali di un'intensità senza precedenti. Poi è iniziata la fase successiva, quella dell'accumulazione continua, anche senza crescita. Una guerra vera, tutti contro tutti, un conflitto che ci vede contrapposti gli uni agli altri per accumulare il più possibile, il più rapidamente possibile. E' una guerra contro la natura, perché non ci accorgiamo che in questo modo distruggiamo più rapidamente il pianeta. Anche un bambino capirebbe quello che politici ed economisti fingono di non vedere: una crescita infinita è per definizione assurda in un pianeta finito, ma non lo capiremo finché non lo avremo distrutto. Per fare la pace dobbiamo abbandonarci all'abbondanza frugale, accontentarci. Dobbiamo imparare a ricostruire i rapporti sociali. Siamo schiavi del marketing e della pubblicità che hanno l'obiettivo di creare bisogni che non abbiamo, rendendoci infelici. Invece non capiamo che potremmo vivere serenamente con tutto quello che abbiamo. Basti pensare che il 40% del cibo prodotto va direttamente nella spazzatura: scade senza che nessuno lo comperi. Stiamo assistendo a una guerra. Siamo di fronte a una violenza incontrollata. Il progetto economico, capitalista è nato nel Medioevo, ma la sua forza è esplosa con la rivoluzione industriale e la capacità di fare denaro con il denaro. Ma oggi così si distrugge la società. Ci sono voluti secoli per cancellare la società pre-economica, ci vorranno secoli per tornare indietro.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 03/12/2015 alle  22:20:46, nella sezione LIBRI,  650 letture)

cop libroDomenica 6 dicembre torna l'appuntamento "Colazione in libreria" presso la Libreria Gabò di corso Matteotti in Ortigia. Alle ore 11:00 sarà ospite il giornalista scrittore palermitano Salvo Toscano, già autore di diversi gialli, che presenterà il suo ultimo lavoro, pubblicato da Newton & Compton, intitolato "Insoliti sospetti". Una storia tutta palermitana, con protagonisti i due fratelli Corsaro, già presenti nelle altre storie del romanziere. Il romanzo racconta la vicenda di Onofrio Palillo, salumiere di mezza età, scarcerato dopo un periodo di ingiusta detenzione per l'accusa di omicidio. Fabrizio Corsaro, cronista di nera ed ex donnaiolo impenitente, lo contatta per fargli raccontare la sua odissea giudiziaria in un'intervista. Ma quando il giornalista si presenta all'appuntamento con Palillo, lo trova morto in casa sua, ucciso da tredici coltellate. Per una catena di sfortunate coincidenze, pero', gli inquirenti cominciano a sospettare lo stesso Fabrizio di essere il killer. E toccherà al fratello Roberto, avvocato penalista in piena crisi esistenziale alla soglia dei quarant'anni, cercare di tirarlo fuori dall'incubo nel quale la sua vita è sprofondata all'improvviso. Con la complicità del vicequestore Domenico Fisichella, l'ex capo della Omicidi parcheggiato all'ufficio passaporti perché schiavo dell'alcolismo, scaverà infatti nel misterioso passato di Palillo, scoprendo più di un segreto. Con l'autore in libreria dialogherà Giuseppe Patti.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 01/12/2015 alle  22:40:47, nella sezione EVENTI,  977 letture)

tavola rotondaLunedì 30 novembre il salone Borsellino di Palazzo Vermexio a Siracusa ha ospitato una interessante tavola rotonda condotta dall'avvocato Nello Teodoro e dal giornalista Francesco Nania. “Esperienza del limite e consapevolezza della vita” il delicato tema oggetto dell’incontro, il tema della malattia e della sofferenza, che i relatori hanno saputo affrontare avvincendo il pubblico presente, con il giusto approccio, nei vari aspetti dell'argomento. Hanno organizzato l’evento l’associazione Ciao (Centro Interdisciplinare Ascolto Oncologico), l’associazione Amici dell’Hospice di Siracusa, e l’associazione “Sapere Aude”.

Apprezzati gli interventi dei rappresentanti delle associazioni che si spendono a favore degli ammalati, appassionata la relazione del dott. Giovanni Moruzzi, oncologo e responsabile dell’Hospice di Siracusa, interessantissimo l'excursus storico-filosofico del prof. Egidio Ortisi sulla concezione della sofferenza e della morte nell'Antica Grecia, nella Roma imperiale e nella nostra società, avvincente la lettura di Barbara Campisi che ha interpretato una toccante poesia di Paola Burgio, godibile la presentazione del libro "Sotto l'ombrellone" di Antonio Conticello con la lettura di brani da parte dell’attore Attilio Ierna. La voce del cantante Giuseppe Daniele Genovese e la chitarra del maestro Fabio Barbagallo hanno fatto da gradevole contraltare alle delicate tematiche in discussione.

L’avvocato Nello Teodoro assieme ai responsabili delle Associazioni di Volontariato C.I.A.O., Sapere Aude, e Amici dell' Hospice di Siracusa, hanno voluto organizzare questo incontro per fare conoscere alla cittadinanza le attività delle predette associazioni, che si dedicano all’assistenza a tutti i livelli dei malati di tumore e delle loro famiglie, attività di volontariato che si esplica anche nella condivisione di momenti di confronto e dibattiti culturali inerenti l'argomento.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 01/12/2015 alle  22:17:18, nella sezione CRONACA,  550 letture)

foto«Contrastare la dipendenza dal gioco d’azzardo da parte dei giovani, a tutela del loro futuro». A dichiararlo è stato l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione Professionale, Bruno Marziano, che sabato mattina nell’aula magna dell’istituto superiore “Insolera” di Siracusa ha siglato un protocollo d’intesa con il Distretto Lions 108Yb, il cui obiettivo è proprio quello di sostenere la lotta alla ludopatia. «Una attività – ha dichiarato l’assessore regionale Marziano – che coinvolge i giovani studenti delle classi superiori per favorire la presa di coscienza, la prevenzione e di conseguenza la lotta alle dipendenze, quali quella del gioco d’azzardo patologico che affligge il 20 per cento della popolazione giovanile. Una tematica delicata e preoccupante che non può non essere affrontata in maniera sinergica dalle istituzioni, così come stiamo facendo con questo protocollo d’intesa che mette fianco a fianco l’assessorato regionale, i club Lions e le scuole». Alla presentazione del protocollo d’intesa hanno partecipato il governatore del Distretto Lions 108 Yb, Francesco Freni Terranova, il direttore amministrativo dell’Asp di Siracusa, Salvatore Brugaletta, il dirigente dell’ “Insolera”, Ada Mangiafico e il dottor Franco Cirillo.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 01/12/2015 alle  22:13:48, nella sezione EVENTI,  656 letture)

foto premiazioneAvvincente serata finale condotta da Michela Italia e da Sabino Lenoci del concorso Marcello Giordani. Il famoso tenore ha affermato che il livello dei concorrenti di questa edizione è stato altissimo ed ha invitato tutti a continuare la loro formazione artistica, perché la lirica è soprattutto studio, amore e dedizione. La vincitrice della V edizione del Premio Marcello Giordani si chiama Lauren Michelle ed è un soprano statunitense. Il Premio, del valore di 5000 €, è in memoria di Michele Guagliardo padre del tenore Giordani. Alla vincitrice è stata data, inotre, la possibilità di esibirsi al Palace Festival di San Pietroburgo e a Londra alla Rosenblatt Recital Series. Per il 2° Premio del valore di 3000€ offerti dalla Rosenblatt Series Recital di Londra c'è stato un ex aequo: Daniela Innamorati (Mezzosoprano italiana) e Keonwoo Kim (Tenore coreano). Il 3° Premio, del valore di 2000$, offerti dalla Vero Beach Opera e dalla Debora Voigt Foundation, è andato al soprano coreano Kim Young A, la quale si è anche aggiudicata la possibilità di esibirsi in concerto a Londra alla Rosenblatt Recital Series.

Oltre i canonici premi sono stati assegnati altri riconoscimenti. La giovane soprano siracusana Noemi Muschetti si è aggiudicata due borse di studio, una offerta dal Lions Club Catania Stesicoro Centrum del valore di 500 Euro e una offerta dal Kiwanis Club di Augusta. Infine la possibilità di esibirsi per un Concerto a Palazzo San Teodoro a Napoli. La Borsa di studio offerta dall' Inner Wheel Club di Augusta è andata al mezzosoprano brasiliano Cristina Aliane De Sousa Da Silva. I 1000$ offerti dalla Vero Beach Opera e dalla Debora Voigt Foundation sono andati al tenore brasiliano Matheus Pompeu che si è aggiudicato anche i premio Salvatore Licitra (del valore di 1000€) offerto dalla Banca Agricola Popolare di Ragusa. Ex aequo per il premio Pavarotti, due tenori Juan Pablo Dupré (cileno) e Giuseppe Valentino Buzza (italiano) che si esibiranno a Modena per il concerto in memoria del grande Luciano. Sempre al tenore Buzza è stato affidato un ruolo nella Bohéme per il teatro São Pedro di San Paolo del Brasile.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 30/11/2015 alle  22:14:50, nella sezione LIBRI,  701 letture)

stancanelliVenerdì 4 dicembre, alle ore 18.00, presso la sala conferenze “E. Vittorini” via Brenta, 41, l’associazione culturale “Per la città che vorrei” presenterà il libro di Annalisa Stancanelli dal titolo "Vittorini e le mille e una notte", in cui l’autrice ripercorre l’interesse dello scrittore siracusano per la pittura, l’arte, i fumetti. Per “Il Politecnico”, a partire dal 1945, così come per la collana “I Millenni”, Vittorini scelse personalmente gli apparati iconografici. Negli anni Quaranta curò anche le collane Pantheon della Bompiani, per cui scelse personalmente le illustrazioni e andò appositamente a caccia di dipinti e affreschi. Il lavoro sulle immagini lo appassionava tantissimo, come testimoniano le innumerevoli lettere e le introduzioni ai tanti volumi da lui curati.

“Siamo un punto di riferimento per la città” afferma Sergio Pillitteri, presidente dell’associazione, che con eventi come questo intende entrare in sintonia con il cuore culturale della nostra città. L'evento di venerdì sarà moderato dal dott. Antonino Risuglia socio dell'associazione promotrice, interverranno inoltre Sergio Pillitteri e il dott. Maurizio Gatto, direttore della biblioteca Elio Vittorini Siracusa.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 30/11/2015 alle  19:22:58, nella sezione ARTE,  795 letture)

locandinaLa Galleria SPAZIO 30 di via Roma in Ortigia ospiterà dall’8 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 la mostra collettiva “L’albero dell’artista”, che vedrà esposte le opere di alcuni validi artisti siracusani “storici” come Angelo Cortese, Angelo Cassia, Mariola Tortorici, Mario Oddo, Filippo Sgarlata, Sesto Mammana, Beppe Burgio, Michele Alfano, Salvatore Li Puma, Giuseppe Elia Atanasio, Giuseppe Forzisi, Giuseppe Pravato, Mariagrazia Tortorici, Luigi Galofaro, Laura Saccomanno e Salvatore Canigiula.

La Galleria “Spazio 30” è una realtà ormai consolidata nel panorama culturale della città di Archimede, ma certamente la passione dei promotori (in primis Mariola Tortotici), coraggiosi visto il momento di grave crisi dell’arte, unita al disinteresse per gli aspetti strettamente commerciali (la galleria non ha scopi di lucro), ha costituito la carta vincente per fare di questo elegante e gradevole contenitore un punto di riferimento del mondo artistico siracusano grazie anche alla posizione logistica fortunata, nella centralissima via Roma, da sempre cuore pulsante della vecchia Ortigia.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 30/11/2015 alle  19:22:07, nella sezione COSTUME E ATTUALITA',  850 letture)

Giulietto Chiesa e Raimondo RaimondiE adesso siamo davvero in guerra. «Tutta la vita politica europea sarà sconvolta per sempre», lo dice Giulietto Chiesa, giornalista e scrittore, secondo cui d’ora in avanti ogni disagio sociale sarà rubricato come problema di ordine pubblico, e lo sanno bene i politici che anno balbettato di fronte alla strage di Parigi, che ha posto in ridicolo l’intero dispositivo francese della sicurezza. Giulietto Chiesa da tempo cerca di mettere in luce le verità nascoste dai media di regime e spiegare alcuni aspetti contraddittori della politica estera nazionale con particolare riferimento alle verità negate, quei fatti scomodi che le veline di regime non riportano neanche, fatti negati o travisati come ad esempio la questione ucraina. Il suo libro recente “E’ arrivata la bufera” assume oggi alla luce degli accadimenti e delle tensioni un sapore profetico. Irrealtà, falsità, una informazione manipolata perché i grandi proprietari dei media, televisioni e carta stampata, controllano le notizie e ben poche voci si staccano dal coro, mentre sarebbe necessaria una possibilità di attingere ad una informazione attendibile, cosa prima d’ora assai difficile ma che oggi, grazie alla rete, comincia a diffondersi per far si che il cittadino esca dall’ignoranza e spezzi la coltre delle nebbie che avvolgono i fatti. Per esempio i detentori del potere sanno che quest’epoca sta per finire ma noi, cittadini comuni, non lo dobbiamo sapere. Il petrolio non sarà più sufficiente a produrre energia appena tra 30 anni, allorché costerà troppo e non tutti potranno averlo. Chiesa cita spesso una interessante legge di natura che esiste da sempre: “in un sistema di risorse finito non è possibile uno sviluppo infinito”. La lettura della realtà corrente e del prossimo futuro che Giulietto Chiesa compie con lucida analisi è, per certi versi, apocalittica arrivando perfino a pronosticare una guerra totale di cui già si mostrano le prime avvisaglie e che avrà come epicentro lo scontro tra gli Stati Uniti e la Russia di Putin. E, al netto degli opportuni scongiuri, i fatti sembrano dargli ragione ammantando di nubi oscure il prossimo futuro.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 29/11/2015 alle  18:37:03, nella sezione SPORT,  770 letture)

Da un paio di anni la notizia era nell’aria ma il traguardo non era mai stato raggiunto, soltanto sfiorato, finalmente quest’anno il Comitato Regionale FIPAV ha sancito, attraverso i suoi meccanismi di valutazione, che la A.S.D. Pallavolo Augusta è la società siciliana con la maggiore e più qualificata attività. Hanno sicuramente contribuito alla splendido risultato sia la Promozione in B 2 maschile (grazie al secondo posto ottenuto l’anno scorso in serie C) sia la partecipazione alla Finale Nazionale Under 15 Maschile a Lagonegro dove la squadra megarese ha ottenuto un brillantissimo tredicesimo posto su 28 partecipanti, praticamente a ridosso dei mostri sacri della pallavolo italiana e prima fra le squadre di seconda fascia. Un risultato così importante è frutto della attenta e scrupolosa programmazione che il Presidente Mangiameli ed i suoi collaboratori attuano di anno in anno con particolare riguardo per il settore giovanile che diventa di anno in anno più fiorente grazie anche ai brillanti risultati che le squadre augustane ottengono negli otto campionati ed il circuito di minivolley cui partecipano. Ben cinque atleti hanno fatto parte negli ultimi anni di rappresentative regionali sia maschili che femminili sia indoor che di beach volley: Alessia Sirone, Tamara Cicero, Aurora Vescovo, Cristian Giardina, Alessandro Solano.

E’ un risultato che rende orgogliosi dirigenti, tecnici e gli stessi atleti che diventano esempi da emulare. Quindi la crescita societaria, grazie anche alla disponibilità di una struttura, il PalaBrucoli, che seppur non completamente a disposizione permette comunque una buona partecipazione ed il rinnovato entusiasmo di dirigenti e tecnici grazie anche ai brillanti traguardi raggiunti lascia ben sperare per il prossimo futuro e lancia un messaggio chiaro alla FIPAV regionale. La società è pervenuta a questo traguardo e non intende mollare la presa in quanto nuove iniziative sono in corso, dai progetti scuola alle iniziative amatoriali, per la prima volta forse i figli sono da traino per i genitori affinché partecipino a sane competizioni sempre nello spirito di sportività ed educazione che connota questa società. La stagione agonistica appena iniziata segnerà l’apice della partecipazione a campionati da parte della A.S.D. Pallavolo Augusta, quattro campionati maggiori e dieci campionati giovanili, circuito minivolley e tornei amatoriali sono il massimo raggiunto in 35 anni di attività e la conclusione della attività a giugno segnerà in maniera indelebile nella storia della associazione questa annata 2015 come la più importante.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 29/11/2015 alle  18:36:14, nella sezione CRONACA,  628 letture)

marziano basketUna giornata dedicata all’impegno sociale e alla tutela della sicurezza del territorio per l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione Professionale, Bruno Marziano. Il componente della giunta regionale ha partecipato a un corso di formazione per agenti di polizia municipale, svoltosi nella struttura dell’ex Palmento Di Rudinì a Marzamemi, Pachino. «Ritengo fondamentale – ha dichiarato Marziano – che i nostri agenti possano essere sempre aggiornati sulle modalità di intervento, a garanzia della sicurezza dei territori. Mi auguro che questo corso possa essere pilota per l’intera provincia di Siracusa: proveremo a trovare dei fondi da destinare a progetti simili, di formazione per chi opera a garanzia della tutela e della sicurezza dei cittadini». Il momento più intenso della giornata è stato il protocollo d’intesa con l’associazione “SuperAbili Onlus”, di Avola, rappresentata da Giuseppe Cataudella, che avviano al “baskin”, il basket per i disabili.

«L’obiettivo del protocollo – ha dichiarato Bruno Marziano – ha una valenza morale più che politica, e che va al di la delle attività ordinarie di un ente o di una giunta: è un atto qualificante, che serve a sostenere il lavoro che già da anni svolge con impegno e amore l’associazione SuperAbili: favorire l’integrazione del diversamente abile nel contesto socio-culturale e familiare di appartenenza e nel contempo di sensibilizzare la comunità affinché comprenda che non è un soggetto da emarginare, ma da valorizzare nella sua unicità e diversità. Sono queste le vere risposte che un Governo Regionale deve dare, a sostegno delle nostre comunità».

Il protocollo d’intesa impegnerà l’associazione e l’assessorato regionale alla Formazione e Pubblica Istruzione a intrattenere rapporti di collaborazione finalizzati alla tutela dei diritti dei disabili intellettivi e relazionali, nonché delle loro famiglie, attraverso la realizzazione di interventi finalizzati all’inclusione sia nel campo sportivo che in quello culturale. «Nei prossimi mesi – ha aggiunto l’assessore Marziano – saranno coinvolti nel progetto “baskin” anche gli assessorati regionali dello Sport e della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, per dare ancora più rilevanza ad una iniziativa che deve essere sostenuta».

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 29/11/2015 alle  12:58:39, nella sezione ARTE,  744 letture)

incontrarteE’ in corso di svolgimento la mostra “Incontrarte” dei due artisti Paolo Carnemolla e Adele Caruso negli spazi espositivi del Palazzo del Governo in via Roma a Siracusa. La mostra è stata inaugurata il 26 novembre e resterà aperta al pubblico fino al 6 dicembre. I due artisti sono ambedue caratterizzati da una continua ricerca espressiva, stimolata dal confronto continuo con le problematiche socio-culturali e dall’ascolto profondo delle proprie istanze creative. Paolo Carnemolla (primo a sinistra nella foto) nei suoi ultimi lavori utilizza la spatola stendendo sulla tela i colori, conquistando così uno stile inconfondibile, un linguaggio straordinariamente personale e riconducibile alla corrente concettuale astratta, all’ informale geometrico che allude ai frattali. Sono campiture complesse e tessere coloristiche che compongono il mondo creativo di Carnemolla, accostate e costruite in modo da creare arditi accostamenti di colore, grovigli di linee, spesso con un ordito figurativo sempre gradevole e apprezzabile sia per i colori armoniosi che per il disegno accurato, mirabile risultato per chi come lui ha radici e formazione da autodidatta. Adele Caruso, scultrice soprattutto, ma anche pittrice innovativa e fantasiosa, si è dedicata da tempo all’arte ed ha esposto in numerose mostre collettive e personali oltre a far parte di diversi movimenti artistici. È stata promotrice di “È-vento d’arte” ed organizzatrice delle mostre presso la sala consiliare del Comune di Solarino e a Floridia (Museo d’arte contemporanea, sala giunta e parco storico “Lucia Migliaccio”), associate a dibattiti su fotografia, matematica ed arte. Nel dicembre dell’anno scorso ha organizzato un evento artistico presentato dal critico d’arte Raimondo Raimondi e dal semiologo Salvo Sequenzia, che è stato qualcosa di più di una semplice mostra, di una veloce, fugace e disinteressata visione delle opere di pur validi artisti, bensì ha rappresentato un momento di scambio di opinioni, di critiche e di emozioni. In tal modo il visitatore ha potuto capire l’animo di chi ha creato l’opera, ha potuto porsi degli interrogativi, ha potuto scambiare con gli artisti le proprie impressioni.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 29/11/2015 alle  12:55:47, nella sezione ARTE,  700 letture)

L’Associazione Culturale Caffè Letterario Convivio di Caltagirone ha indetto un premio nazionale espositivo di arti visive finalizzato alla divulgazione e alla promozione dell’arte contemporanea denominato “ARTECONTEMPORANEA IN CONVIVIO 2015”. Pittura, scultura, fotografia e ceramica artistica, senza vincoli di genere o tecnica e in piena libertà stilistica, sono le sezioni in cui è suddiviso il premio che si concretizzerà in una mostra ospitata a Siracusa, nel prestigioso Palazzo del Governo di Ortigia, dal 12 al 18 dicembre. Graziella Carletti, Maria Luisa Consoli, Pietro Lucio Cosentino, Andrea D’Angelo, Patrizia Falconetti, Rosalba Guarnuccio, Santo Paolo Guccione, Sara Occhipinti, Silvana Pavone, Letizia Pirrone, Maurizio Romano, Francesca Spiteri sono gli artisti (pittori, scultori e ceramisti) che presenteranno le loro opere al pubblico siracusano e non. Un ricco programma di eventi accompagnerà l’esposizione durante tutto il periodo: sabato 12 inaugurazione con l’intervento della professoressa Giuseppina Radice, del critico d’arte Raimondo Raimondi, del dottor Gaetano Interlandi, di Giacinto Avola, presidente Inforum Europa, di Giusi Contrafatto, presidente Caffè Letterario Convivio, di Mariano Pietrini, di Gemma Marino e di Maurizio Rizzari; lunedì 14 un laboratorio artistico di decoro della ceramica calatina, giovedì 17 presentazione dell’antologia poetica “La forza dell’azzurro”, venerdì 18 premiazione e consegna del Premio alla carriera artistica al maestro Turi Volanti.

Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 

 1665 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (246)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (60)
COSTUME E ATTUALITA' (117)
CRONACA (733)
CULTURA (199)
EDITORIALI (26)
EVENTI (352)
LIBRI (205)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             


Titolo

 



Titolo
fotografie (3)
intestazione (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo


16/10/2019 @ 06:41:29
script eseguito in 288 ms