\\ Home page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
di Redazione (pubblicato il 26/05/2018 alle  13:11:44, nella sezione LIBRI,  279 letture)
Venerdì 25 maggio presso la Mediterranea Art Gallery di via Dione 21 in Ortigia ha avuto luogo la presentazione di una silloge di poesie di Raimondo Raimondi dal titolo "Rapsodia della Rinascita", pubblicato per le toscane Edizioni Il Foglio. Si tratta, come dice Davide C. Crimi nella sua prefazione, di un "poema rapsodico" diviso in capitoli: Ora che il ciclo scorre, Cieca è la paura, C’è stato un tempo e una sorta di appendice dal titolo Magia e mistero dell’ispirazione poetica. "Rinascere è quel che facciamo da sempre in questa vita - dice il prefatore - completando i nostri giorni per come possiamo, rigenerandoci attraverso il sonno ristoratore, per restituirci nuovi al sole del mattino. Rinascere: completa fiducia nel domani, assunti e licenziati tutti i pesi della forza di gravità, trasmigrando nelle infinite sfere dell'esistenza, che siano i giorni della settimana o i pianeti erranti o mondi impensabili di remote galassie". Rinascere è - quindi - il miracolo di ogni giorno. Potrebbe chiudersi qui l’analisi: dentro una sintesi che contiene il mistero della vita. Ma, proprio come la vita, il poema di Raimondo Raimondi si srotola davanti agli occhi. Ebbro di luce diluviale, non accetta di restare contenuto in un implicito: e allora straripa, tracima, esonda, non trattiene la smania di vita passata, presente e futura e inonda la pagina. L'autore vive a Siracusa. Giornalista pubblicista, si occupa di letteratura e di critica d'arte. Ha pubblicato numerosi libri di poesia, narrativa e saggistica. Tra le sue opere più recenti: "Un filo di luna" (Melino Nerella Editore, 2009), "L'undicesima" (Edizioni Il Foglio, 2014), il romanzo "La cattiveria del silenzio" (Edizioni Il Foglio, 2017) e la silloge di poesie "Tempo di fughe" (A&A Edizioni, 2017). Durante la serata di presentazione hanno letto alcune poesie le attrici Rosetta Barcio, Lalla Bruschi e il poeta Luca Campi.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 20/05/2018 alle  16:33:49, nella sezione EVENTI,  294 letture)
Sabato 19 maggio a Noto, nell'ambito delle manifestazioni collaterali alla 39^ edizione dell’Infiorata, Paolo Greco & friends hanno occupato (col patrocinio del Comune) lo spazio antistante la Chiesa di Santa Chiara nel centralissimo Corso Vittorio Emanuele affollato di visitatori, dove si è svolto un reading di poesia che ha coinvolto i poeti Raimondo Raimondi e Luca Campi. Sono state lette le poesie tratte dai libri "Rapsodia della Rinascita" di Raimondi e "L'ora dei Lupi" di Campi, affiancati nell'interpretazione dei testi dalla fine dicitrice Rosetta Barcio. Attorno a loro erano in mostra i quadri del maestro Angelo Moncada, i lavori artigianali di Elisa Latina e di altri espositori, i lavori dei bambini del Laboratorio formativo "La Pedagogia del sorriso", la realizzazione estemporanea di un'opera pittorica eseguita dall'artista Valentina Sammito e su tutto le affascinanti melodie del maestro Paolo Greco con la sua Meditation Music Percussion Live.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 19/05/2018 alle  08:23:24, nella sezione EVENTI,  288 letture)
Venerdì 25 maggio alle 18,30 la Mediterranea Art Gallery di via Dione 21 in Ortigia ospiterà la presentazione di una silloge di poesie di Raimondo Raimondi dal titolo "Rapsodia della Rinascita", pubblicato per le toscane Edizioni Il Foglio. Si tratta, come dice Davide C. Crimi nella sua prefazione, di un "poema rapsodico" diviso in capitoli: Ora che il ciclo scorre, Cieca è la paura, C’è stato un tempo e una sorta di appendice dal titolo Magia e mistero dell’ispirazione poetica. "Rinascere è quel che facciamo da sempre in questa vita - dice il prefatore - completando i nostri giorni per come possiamo, rigenerandoci attraverso il sonno ristoratore, per restituirci nuovi al sole del mattino. Rinascere: completa fiducia nel domani, assunti e licenziati tutti i pesi della forza di gravità, trasmigrando nelle infinite sfere dell'esistenza, che siano i giorni della settimana o i pianeti erranti o mondi impensabili di remote galassie". Rinascere è - quindi - il miracolo di ogni giorno. Potrebbe chiudersi qui l’analisi: dentro una sintesi che contiene il mistero della vita. Ma, proprio come la vita, il poema di Raimondo Raimondi si srotola davanti agli occhi. Ebbro di luce diluviale, non accetta di restare contenuto in un implicito: e allora straripa, tracima, esonda, non trattiene la smania di vita passata, presente e futura e inonda la pagina. L'autore vive a Siracusa. Giornalista pubblicista, si occupa di letteratura e di critica d'arte. Ha pubblicato numerosi libri di poesia, narrativa e saggistica. Tra le sue opere più recenti: "Un filo di luna" (Melino Nerella Editore, 2009), "L'undicesima" (Edizioni Il Foglio, 2014), il romanzo "La cattiveria del silenzio" (Edizioni Il Foglio, 2017) e la silloge di poesie "Tempo di fughe" (A&A Edizioni, 2017).
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 12/05/2018 alle  09:46:59, nella sezione ARTE,  383 letture)
Inaugurata con un affollato vernissage l'11 maggio a Palazzo Raeli di Floridia la mostra collettiva d'arte contemporanea "Le Sfumature dell'anima", organizzata da Marinella Raniolo, che ha visto la partecipazione di tanti pittori con prevalenza del genere femminile a dimostrazione che la sensibilità artistica è soprattutto donna. Luzia Tata, Monica Italia, Marisa Leanza, Nelly Fonte, Desirèe Massaro, Floriana Materazzo, Anita Mangiameli, Giusi Spadola, Rossana Conti, Salvatore Melluzzo, Sebastiano Quattropani, Lorena Galazzo, Maria Gionfriddo, Antonella Gentile, Raffaella Gentile, Rita Gambilonghi, Stefania Grasso, Carmela Caramma, Maria Carmela Militti, Nelly De Caro, Aurora Pria, Fabiana Galazzo e Marinella Raniolo hanno esposto le loro creazioni presentate dal critico d'arte Raimondo Raimondi, direttore di Dioramoonline, media partner della manifestazione. Eccellente l'intervento musicale di Paolo Greco, con una sua performance musicale "percussion live". Il critico Raimondo Raimondi ha detto nel suo discorso introduttivo che "organizzatori di mostre collettive come questa, garantiscono il tessuto connettivo delle categorie artistiche e sono parti integranti di un mondo che richiede competenza e studio per passare velocemente dal quadro da salotto alla vera e propria opera d'arte, che ancora oggi, in questo momento di crisi, è possibile ammirare e acquistare, cosa che risulta nel tempo remunerativa, consentendo per di più di finanziare la crescita artistica di giovani pittori che potrebbero essere i protagonisti delle cronache d’arte di domani".
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 09/05/2018 alle  19:37:23, nella sezione EVENTI,  409 letture)
Nell'ambito delle manifestazioni collaterali alla 39^ edizione dell’Infiorata di Noto, che quest'anno sarà dedicata alla Cina, alla sua cultura e alle sue tradizioni, si svolgerà un evento dal titolo Kumquat Market (Aspri & duci). Questo il programma: Venerdi 18 maggio esposizione pittorica di Giuseppe Apa; alle 18.30 Kermesse di moda teatrale della Sikelia Achademy, direzione artistica di Graziana Allegra, costumi di Giacomo De Fino, musiche Angelo Di Guardo; alle 21,30 estemporanea musicale Meditation Music a cura di Osho Event Center, musiche di Paolo Greco Percussion Live. Sabato 19 maggio alle 17,30 Laboratori formativi La Pedagogia del sorriso a cura della scuola paritaria Albero Maestro; alle 19,00 recital di Luca Campi; alle 19,30 Estemporanea di pittura e musica a cura di Valentina Sammito con le musiche di Paolo Greco; alle 20,30 intervento del critico d'arte Dott. Raimondo Raimondi e lettura di poesie a cura di Rosetta Barcio: in contemporanea esposizione delle opere del pittore Angelo Moncada. Domenica 20 maggio alle 18,00 Laboratorio esperienziale La Psicologia dei Sentimenti a cura della Scuola paritaria Albero Maestro; alle 18,30 Estemporanea musicale Meditation Music a cura di Osho Event Center con musiche di Paolo Greco Percussion Live; alle 19,30 Reading poetico a cura dei Poeti Aretusei 432; quindi alle 21,30 saluti e ringraziamenti con musiche di Paolo Greco Percussion Live.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 06/05/2018 alle  18:47:48, nella sezione ARTE,  316 letture)
Dal 5 al 25 Maggio 2018 presso la Galleria "Il Quadrifoglio" di via dei Santi Coronati a Siracusa è in corso la mostra "Eterne istantanee" che propone quindici opere realizzate da Saverio Bertrand con carbone su pannelli di legno di pioppo. Nel testo pubblicato nel dépliant della mostra, la giornalista e scrittrice Daniela Frisone coglie la peculiarità di questa tecnica e di questo materiale nella forza simbolica con cui riesce a racchiudere in sé, in una sintesi dinamica, il concetto di passaggio, trasformazione alchemica della materia da uno stato a un altro. Legno e carbone, dunque, esprimono la metafora della condizione transeunte dell'uomo. La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, dalle ore 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Saverio Bertrand è nato ad Augusta nel 1983, ha compiuto la sua formazione artistica presso l' Istituto d'Arte Antonello Gagini di Siracusa e successivamente all' Accademia di Belle Arti di Roma e ha partecipato a diverse collettive fin dal 2012. Ha sviluppato la passione per la pittura lavorando in bottega assieme al padre, il noto pittore Francesco Bertrand. La sua tematica pittorica è fatta da immagini di persone riproposte a partire da una dimensione figurativa però raffigurate in modo originale quanto a tecnica e utilizzo di materiali diversi e innovativi. Mantenendo da sempre un'impostazione figurativa il colore cambia in base alle necessità che l’artista cerca di imporre per le sue figurazioni, talvolta lascia spazio a un esempio leggibile e ricollegabile a una forma esistente, talvolta si abbandona al puro gesto o alla completa astrazione. “Sto cominciando a dipingere - dice l'artista - come vedo il mondo senza i miei occhiali, vi mostro tutte le mie soggettive, come è "vedere" con i miei difetti, siano miopia, alcool, risvegli, tutto ciò che disturba la vista, per creare una lista visiva delle possibilità che escono dai miei limiti, così il tutto diventa rarefatto, romantico, sfocato e quel che è più importante cerco di ricreare un legame tra il figurativo e l'astrazione”.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 06/05/2018 alle  11:51:08, nella sezione ARTE,  257 letture)
Presso la Galleria SMAC, Via Velletri 30 a Roma esporranno dal 10 al 26 maggio 2018 in una mostra dal titolo "Sei storie in arte", i pittori: Franca Bernardi, Francesco Calia, Paolo Gobbi, Sesto Mammana, Rita Mele, Luciano Puzzo. Tra essi il noto pittore siracusano Sesto Mammana che esporrà anche un suo "libro d'artista". Sei artisti,quindi, sei storie diverse, raccontate ciascuna in base ad una tematica che si sviluppa seguendo quelli che sono i propri parametri di stile, di tecnica, di ricerca, di sperimentazione e sviluppo di un preciso percorso artistico professionale. Opere da parete accompagnate da libri d’artista che vanno a creare un unicum emotivo e concettuale che coinvolge lo spettatore in un processo stimolante che abbraccia sentimento e pensiero. Ogni libro d’artista è infatti creato con lo scopo di coinvolgere attivamente il fruitore che non rimane visitatore passivo ma diviene parte attiva di un iter narrativo che vuole essere vissuto, ed è per questo che ogni libro è lasciato libero di essere letto, sfogliato, guardato, toccato, sfiorato, sentito. La mostra diventa occasione per instaurare una connessione con il pubblico, un’occasione per aprirsi a nuove prospettive. L’osservatore si troverà di fronte a “storie” che non hanno intenzione e non sono state concepite per rimanere un qualcosa di a sé stante: esse diventano parte di un insieme, spunto di interazione, di dialogo, di scambio e di confronto, elementi distinti di un unico racconto tenuto insieme da un filo conduttore che abbraccia una tematica contemporanea, una storia ora interiore ora sociale che è chiamata vita. I testi critici sono a cura di Monica Ferrarini.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 05/05/2018 alle  21:54:58, nella sezione EVENTI,  250 letture)
Quest'anno la 39^ edizione dell’Infiorata di Noto sarà dedicata alla Cina, alla sua cultura e alle sue tradizioni. Sarà un momento di conoscenza del paese asiatico aperto a cittadini e visitatori, con la presenza dell’ambasciatore cinese in Italia, Li Ruiyu. Previsti laboratori e mostre fotografiche, con la Sala Gagliardi che diventerà Casa Cina, in mostra anche i 16 bozzetti che saranno realizzati lungo via Nicolaci, molti dei quali sono stati scelti tra quelli proposti da giovani studenti cinesi. Partner istituzionali dell'iniziativa anche l’Università Kore di Enna e l’Istituto Confucio, che hanno collaborato con l’amministrazione comunale per organizzare l’appuntamento primaverile più atteso, nelle persone del presidente dell’università ennese, il prof. Cataldo Salerno, e delle direttrici dell’Istituto Confucio, le professoresse Marinella Muscarà e Sonia Sun. E' stata scelta la Cina come Paese estero a cui dedicare l’Infiorata 2018 ed è stata realizzata la Casa Cina, ospitata nella Sala Gagliardi di via Cavour. Previsto in quei giorni il servizio navetta per raggiungere il centro storico ed a chiudere l’evento ci sarà uno spettacolo di suoni e luci proiettate su Palazzo Ducezio.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 05/05/2018 alle  08:58:14, nella sezione EVENTI,  339 letture)




Dall'11 al 13 maggio Palazzo Raeli a Floridia ospiterà la mostra collettiva d'arte contemporanea "Le Sfumature dell'anima", organizzata da Marinella Raniolo, che vedrà la partecipazione dei pittori Luzia Tata, Monica Italia, Marisa Leanza, Nelly Fonte, Desirèe Massaro, Floriana Materazzo, Anita Mangiameli, Giusi Spadola, Rossana Conti, Salvatore Melluzzo, Sebastiano Quattropani, Lorena Galazzo, Maria Gionfriddo, Antonella Gentile, Raffaella Gentile, Rita Gambilonghi, Elena Lucca, Stefania Grasso, Carmela Caramma, Maria Carmela Militti, Nelly De Caro, Aurora Pria, Fabiana Galazzo e Marinella Raniolo. La mostra sarà presentata dal critico d'arte Raimondo Raimondi, direttore di Dioramoonline che è media partner della manifestazione. Prevista in apertura l'intervento musicale di Paolo Greco, con una sua performance musicale "percussion live". Vernissage e taglio del nastro venerdì 11 maggio alle ore 18,00.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Redazione (pubblicato il 02/05/2018 alle  20:03:10, nella sezione LIBRI,  307 letture)
E' in libreria per i tipi delle toscane Edizioni Eif di Gordiano Lupi una silloge di poesie di Raimondo Raimondi dal titolo "Rapsodia della Rinascita". Si tratta, come dice Davide C. Crimi nella sua prefazione, di un "poema rapsodico" diviso in capitoli: Ora che il ciclo scorre, Cieca è la paura, C’è stato un tempo e una sorta di appendice dal titolo Magia e mistero dell’ispirazione poetica. "Rinascere è quel che facciamo da sempre in questa vita - dice il prefatore - completando i nostri giorni per come possiamo, rigenerandoci attraverso il sonno ristoratore, per restituirci nuovi al sole del mattino. Rinascere: completa fiducia nel domani, assunti e licenziati tutti i pesi della forza di gravità, trasmigrando nelle infinite sfere dell'esistenza, che siano i giorni della settimana o i pianeti erranti o mondi impensabili di remote galassie". Rinascere è - quindi - il miracolo di ogni giorno. Potrebbe chiudersi qui l’analisi: dentro una sintesi che contiene il mistero della vita. Ma, proprio come la vita, il poema di Raimondo Raimondi si srotola davanti agli occhi. Ebbro di luce diluviale, non accetta di restare contenuto in un implicito: e allora straripa, tracima, esonda, non trattiene la smania di vita passata, presente e futura e inonda la pagina. L'autore vive a Siracusa. Giornalista pubblicista, si occupa di letteratura e di critica d'arte. Ha pubblicato numerosi libri di poesia, narrativa e saggistica. Tra le sue opere più recenti: "Un filo di luna" (Melino Nerella Editore, 2009), "L'undicesima" (Edizioni Il Foglio, 2014), il romanzo "La cattiveria del silenzio" (Edizioni Il Foglio, 2017) e la silloge di poesie "Tempo di fughe" (A&A Edizioni, 2017).
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 02/05/2018 alle  09:40:21, nella sezione EVENTI,  284 letture)
Dall'11 al 14 maggio 2018 si svolgerà a Pachino la tradizionale "Inverdurata", concorso a premi di mosaici vegetali, evento che si tiene con cadenza annuale. Una miscela tra spettacolo, cultura, tradizioni e produzione locale con l'obiettivo di diventare anche una rassegna culturale agroalimentare ed enogastronomica per valorizzare il Val di Noto. L'Inverdurata è promossa dall’APAC, Associazione Pachinese AntiCrimine aderente alla Federazione nazionale FAI, e si svolge nel mese di maggio. Pachino sarà quindi teatro di una rassegna in cui l'arte e la produzione agroalimentare si fondono, durante la quale si potranno ammirare mosaici di valore artistico ed effettuare degustazioni raffinate di prodotti autentici del territorio. Non mancheranno momenti di musica con vari artisti tra cui il siracusano Paolo Greco, con la sua performance di percussion live. La manifestazione che lega arte e agricoltura si svolge in una tre giorni alla quale partecipa la Coldiretti di Siracusa. Pomodori, zucchine, sedano, cipolle, un paniere ricco e colorato che costituirà la base per il lavoro di chi si cimenterà in una delle più belle manifestazioni della Sicilia, unica nel suo genere. La cittadina di Pachino è posta a 65 metri sul livello del mare, nella parte Sud Orientale della Provincia di Siracusa, a cavallo tra il Mare Mediterraneo e lo Ionio, ha un clima dolcissimo dall'autunno alla primavera e un cielo sempre terso nel corso dell'intero anno. Le favolose spiagge del suo territorio quali Morghella, Concerie, Granelli, Ciappa, Scarpitta, Punto Rio e un mare limpidissimo e pescoso fanno di Pachino un centro turistico molto apprezzato con un flusso di forestieri e turisti che va di anno in anno sempre aumentando. Nelle vicinanze si possono visitare torri medievali, antiche tonnare e vecchie masserie e molte sono le vestigia archeologiche presenti.
Articolo Articolo   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

 2903 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (232)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (59)
COSTUME E ATTUALITA' (116)
CRONACA (732)
CULTURA (199)
EDITORIALI (26)
EVENTI (333)
LIBRI (201)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018

Gli interventi più cliccati

< novembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             


Titolo

 



Titolo
fotografie (3)
intestazione (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo


19/11/2018 @ 01:36:58
script eseguito in 188 ms