\\ Home page : Articolo : Stampa
VANTAGGI FISCALI PER I LOCALI CHE DICONO NO AL GIOCO D’AZZARDO
di Redazione (pubblicato il 08/06/2014 alle  20:50:22, nella sezione CRONACA,  695 letture)

azzardo“Esprimo soddisfazione per la strada tracciata dal Comune di Siracusa, primo capoluogo d’Italia ad aver scelto di sostenere concretamente gli esercenti che rinunciano formalmente all'utilizzo, nelle loro attività commerciali, di videolottery, apparecchi con vincite in denaro, slot machine”. E’ quanto afferma l’on. Giambattista Coltraro, segretario della Commissione Attività produttive dell’Ars e presidente del movimento Sal - Sviluppo, autonomia, lavoro, che continua: “L’emendamento al regolamento della Tari, proposto dal consigliere comunale Salvo Sorbello, che riconosce a questi commercianti una riduzione del 30% sulla tariffa per la raccolta dei rifiuti, rappresenta un atto importante e soprattutto concreto che, come Sal, intendiamo riproporre nei Consigli comunali dove siamo presenti”.

 Il movimento Sal, al fianco delle vittime del gioco d’azzardo e delle loro famiglie, intende promuovere una serie di iniziative per tutelare le persone fragili, e quelle più giovani in particolare, evitando che cadano nella spirale illusoria e perversa della ricerca della ricchezza facile. Tali iniziative saranno presentate lunedì 9 giugno, alle ore 12, nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella sede di Sal a Siracusa, in corso Gelone 63. Alla conferenza stampa parteciperanno il deputato regionale Giambattista Coltraro e il coordinatore provinciale di Articolo 4 e delegato nazionale dell’Anci per la Famiglia, Salvo Sorbello.