\\ Home page : Articolo : Stampa
VILLA REIMANN ANCORA AL CENTRO DELL’ATTENZIONE
di Redazione (pubblicato il 08/06/2014 alle  20:49:37, nella sezione CRONACA,  728 letture)

villa reimannSi è riunito a Siracusa giovedì 5 giugno il gruppo di associazioni denominato “Save Villa Reimann” che ha come obiettivo il ripristino delle volontà testamentarie della nobildonna danese. Alla riunione, presieduta da Marcello Lo Iacono, erano presenti la dott.ssa Concetta Vinci, consigliere comunale, le prof.sse Lucia Acerra e Liliana Gissara per la Sezione Siracusana di Italia Nostra, Antonio Gentile per l’associazione “Syrakosia“, Salvatore Gentile per Onda Sicula-Siracusa Libera, Alessandro Maiolino, Annalisa Romano e Giuseppe Privizzini per Giovani per Siracusa e Maria Vernali. Erano presenti anche, per la prima volta, Roberto Fai e Aldo Castello per Agire Solidale ed Ermanno Adorno. Durante la riunione i convenuti hanno stilato un promemoria da presentare all’Amministrazione Comunale, mentre continua il monitoraggio di tutte le proprietà della Reimann. “Impressione positiva sulla riunione svoltasi giovedì scorso a Villa Reimann, – afferma la presidente di Italia Nostra, Lucia Acerra – Forse è un altro “ regalo” della Signorina perché per la prima volta ho colto tra i partecipanti un vero spirito di collaborazione per il raggiungimento dello scopo comune, senza “fughe in avanti” ma con ponderazione si sono stabiliti i capisaldi delle nostre azioni che porteremo avanti a supporto delle decisioni dell’Amministrazione che è espressamente chiamata a mettere fine a tanti anni di incuria dovuta soprattutto alle gestioni degli ultimi dieci anni. Mi auguro di proseguire in questo comune cammino di legalità e richiesta di trasparenza per tutto ciò che riguarda il patrimonio Reimann, nell’interesse della città, lontani dai soliti individualismi, che molto spesso hanno caratterizzato altre “ buone intenzioni”, per potere dare attuazione completa alle volontà testamentarie, così chiaramente espresse dalla Signorina Reimann in favore “dell’elevazione culturale e sociale della città di Siracusa”. “Oggi sono contentissimo del lavoro fatto e delle informazioni scambiate che hanno fatto ulteriore luce sulla figura di Christianne Reimann e sull’abbandono del suo patrimonio fino ad adesso – afferma Marcello Lo Iacono - Qualcosa si muove, ma chiederemo più impegno all’Amministrazione”.