\\ Home page : Articolo : Stampa
DOMENICA DELLE PALME DI SOLIDARIETA’ AD AUGUSTA
di Redazione (pubblicato il 14/04/2014 alle  20:38:09, nella sezione EVENTI,  779 letture)

foto donazioneNella centralissima piazza Duomo di Augusta si è svolta una breve cerimonia per la consegna di dieci pacchi viveri ad altrettante famiglie bisognose della cittadina megarese. L’input è venuto dal locale Circolo Filantropico Umberto I°, antico sodalizio che ha la propria sede antistante la Chiesa Madre, ed è stato organizzato dal dinamico segretario del Circolo Sebastiano Mignosa, alla presenza del presidente Alfonso Ravalli, del vicepresidente Mimmo Di Franco e di alcuni membri del direttivo. Alla consegna ha partecipato anche il Kiwanis Club di Augusta, presenti il presidente Raimondo Raimondi, il vicepresidente Paolo Russotto e il segretario del club service Nino Valastro. Il Club ha donato dieci uova di Pasqua da allegare ai pacchi viveri, uova del service internazionale pro progetto Eliminate “Un uovo per la vita”. Intermediaria ricevente delle donazioni la dottoressa Irene Noè, presidente della benemerita associazione di volontariato “Il buon samaritano” che provvederà poi alla distribuzione alle famiglie secondo le graduatorie di cui dispone. Hanno preso la parola Ravalli, Messina, Mignosa e Raimondi del Kiwanis, ha concluso la dottoressa Noè ringraziando e ribadendo come l’impegno che l’associazione Buon Samaritano porta avanti richiede mezzi e volontari per poter assicurare un servizio quotidiano efficiente per la preparazione e la consumazione dei pasti. La mensa, che ha sede nei locali dell’Opera Pia di via Orfanotrofio 22, vede impegnati i volontari del Buon Samaritano di Augusta – Onlus nell’assistere le famiglie bisognose, assicurando 32 pasti caldi al giorno e la distribuzione settimanale di prodotti alimentari. Il Buon Samaritano in quasi sette anni di attività ha svolto una considerevole mole di lavoro, contribuendo in maniera significativa ad alleviare le difficoltà di centinaia di famiglie bisognose di Augusta, erogando a volte anche contributi economici in favore di famiglie indigenti e in gravi difficoltà.