\\ Home page : Articolo : Stampa
VIOLENZA SULLE DONNE: UN FENOMENO IN CRESCITA
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 02/09/2011 alle  14:19:16, nella sezione COSTUME E ATTUALITA',  1014 letture)

E’ operativa ad Augusta fin dal 2007 una sezione della associazione “Le Nereidi” fondata dalla siracusana Raffaella Maugeri, che si occupa da sempre di sensibilizzare opinione pubblica e amministrazioni locali sul gravissimo problema della violenza sulle donne, che tanti episodi drammatici ha visto registrare soprattutto negli ultimi anni. Del sodalizio fa parte, tra le altre, l’avvocato Giovanna Fratarrigo, attuale assessore della giunta di Massimo Carruba. La molestia e la violenza sulle donne è una di quelle problematiche saltate di recente agli onori delle cronache (chi non ha sentito disquisire sul cosiddetto mobbing e dello stalking) e diventata battaglia simbolo per l’associazionismo al femminile. Recentemente l’aver configurato il mobbing come un reato a se stante, seppur di difficile individuazione, ha reso gli uomini più prudenti per non rischiare imbarazzanti denunce, ma il fenomeno certo permane come mentalità e costume ed è doveroso condannarlo perché nulla di positivo può nascere laddove manca il rispetto per l’altrui personalità e laddove non si impara a lavorare fianco a fianco con reciproca comprensione. Analogo e per certi versi più preoccupante è lo stalking. Alcuni comportamenti come telefonate, sms, e-mail, visite a sorpresa e perfino l’invio di fiori o regali, possono essere graditi segni di affetto ma, a volte, possono trasformarsi in vere e proprie forme di persecuzione in grado di limitare la libertà di una persona e di violare la sua privacy, giungendo perfino a spaventare chi ne è destinatario suo malgrado. Sempre che poi non si passi a vere e proprie forme di violenza incontrollata che può portare all’omicidio.