\\ Home page : Articolo : Stampa
FABIO GRANATA CANDIDATO SINDACO A SIRACUSA?
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 19/08/2011 alle  19:00:55, nella sezione CRONACA,  1270 letture)

Si parla sempre più insistentemente a Siracusa di una candidatura a sindaco di Fabio Granata, parlamentare nazionale di Futuro e Libertà e vice presidente della Commissione Nazionale Antimafia, in antitesi all’uscente Visentin e in forza di una coalizione che metta insieme Futuro e Libertà per l’Italia, l’Alleanza per l’Italia, l’Unione di Centro siracusana, il Partito Democratico e il Movimento per l’Autonomia, quantunque quest’ultimo abbia dato segnali contrari per bocca dell’autorevole portavoce Pippo Gennuso, il quale ha dichiarato più volte come il suo partito sia disposto a correre da solo piuttosto che accodarsi a coalizioni azzardate. D’altra parte qualche perplessità viene espressa anche dal PD dove è più che altro il segretario provinciale Giovanni Cafeo ad essere favorevole, ma con una coalizione più forte allargata all’Italia dei Valori e a Sinistra Ecologia e Libertà. Se poi un tale minestrone politico possa raggiungere la giusta cottura è tutto da vedere ma certamente solo così si potrebbero gettare le basi di una vittoria contro il centro destra, soprattutto contro il PDL della Prestigiacomo e Forza del Sud di Titti Bufardeci. Bisognerebbe raccordarsi attorno a un programma comune e condiviso, un programma che, come ha scritto Bruno Marziano del PD, “deve partire da un ripensamento complessivo del governo e dell’utilizzo del territorio che sia il frutto delle battaglie che in questi mesi si stanno portando nel Consiglio comunale e nella città con le forze ambientaliste e i movimenti cittadini che si stanno impegnando per salvare le aree sensibili del territorio.”