\\ Home page : Articolo : Stampa
LA POLITICA NON DEVE INTERFERIRE SULLE SCELTE ARTISTICHE DELL'INDA
di Redazione (pubblicato il 01/02/2014 alle  16:17:29, nella sezione CRONACA,  684 letture)

MARZIANOAd intervenire sulle polemiche che hanno travolto la fondazione Inda, Istituto nazionale del dramma antico è stato il presidente della Terza Commissione “Attività produttive” dell’Assemblea regionale siciliana, il deputato regionale Bruno Marziano. «La politica – ha dichiarato il parlamentare regionale, Bruno Marziano - non deve interferire sulle scelte artistiche della fondazione». È questa la tesi che sostiene il deputato regionale del Partito democratico, alla luce di quanto emerso nell’ultima riunione della “Commissione cultura” dell’Ars, che si è svolta pochi giorni fa. «Altra cosa – ha continuato Marziano - assolutamente condivisibile, è il coinvolgimento delle maestranze, che mettono in campo altissime professionalità e dei giovani artisti che devono avere una occasione importante di ribalta». Dal punto di vista del finanziamento, legato alla problematica della Finanziaria regionale, impugnata dal commissario dello Stato, Bruno Marziano ha voluto rassicurare e garantire l’interesse del Governo regionale. «La Regione – ha proseguito il deputato regionale - sta lavorando per poter limitare i danni. Un fatto è certo: non ci saranno interventi economici che riguardano teatri e altri importanti eventi culturali che non comprenderanno l’Inda. La fondazione e tutta l’attività culturale che svolge sono patrimonio non solo di Siracusa, ma della Sicilia e dell’intera Nazione».