\\ Home page : Articolo : Stampa
CONCLUSA A NOTO LA SESTA EDIZIONE DI VOLALIBRO
di Redazione (pubblicato il 25/11/2013 alle  09:51:34, nella sezione CULTURA,  822 letture)

zichichiSi è conclusa a Noto, con la premiazione dei vincitori del concorso per Piccoli illustratori e autori, la sesta edizione di Volalibro. La cerimonia, condotta dal giornalista Alessandro Baglieri, si è tenuta al teatro “Tina Di Lorenzo”. Una virtuosa collaborazione tra realtà diverse, per sei giorni, ha infatti regalato a oltre 6.000 giovani provenienti da tutta Italia, la possibilità di riflettere, conoscere e riconoscersi. Ricca la proposta cultura di Volalibro che ha ospitato lo scienziato Antonino Zichichi (nella foto) in un’affollata aula magna del Seminario vescovile. Qui i ragazzi hanno potuto ascoltare una lezione di scienze eccezionale. Antonino Zichichi, per più di due ore, ha infatti incantato gli studenti, i loro insegnanti e le tante persone che non hanno voluto perdere questa opportunità, parlando di “Neutrini, luce, particella di Dio e Supermondo”, non tralasciando l’occasione per ricordare l’importanza della figura di Archimede.

Nell’ambito di Volalibro, si è anche tenuto il meeting internazionale di baskin, “Lo sport è inclusione”, organizzato dalla Uisp, Unione italiana sport per tutti e dalla Rete Baskin Sicilia con il sostegno del Centro servizi volontariato etneo. Di mattina, al pallone tensostatico di via Cavarra, i giovani hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con lo sport più inclusivo del momento, il baskin.

La cerimonia finale al teatro comunale, in serata, ha poi rappresentato l’occasione per tracciare il bilancio di questa sesta edizione di Volalibro e ricordare l’importanza di manifestazioni del genere. “Il Festival della cultura per i ragazzi - ha affermato il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti - vuole essere, e lo sta diventando sempre di più, un contenitore di curiosità che in futuro potranno sfociare in una ricerca approfondita, con la consapevolezza che, senza sacrifici e disciplina, non possono ottenersi grandi risultati”. Tanti i piccoli studenti premiati con pergamene, libri e buoni acquisto da utilizzare in libreria.