\\ Home page : Articolo : Stampa
IL CORTO SIRACUSANO "UN VINO STELLARE" FINALISTA AL CONCORSO "CORTO SOTTO LE STELLE"
di Redazione (pubblicato il 31/08/2011 alle  09:12:15, nella sezione CULTURA,  2131 letture)

Sabato 3 settembre, a partire dalle 20.30, saranno proiettati alla villa Bellini di Catania i finalisti del concorso "Corto sotto le stelle". Tra di essi, spicca la presenza del corto "Un vino stellare", scritto e diretto da Luca Raimondi e prodotto dalla siracusana DGTVision di Giorgio Nanì La Terra, che ha portato in finale anche un altro lavoro, "Dietro la (qual) facciata", imponendosi quindi come una delle poche realtà produttive siciliane del momento. Interamente girato nella splendida location di Punta del Mola a Siracusa e interpretato dalla figlia di Turi Ferro, Francesca Ferro, e da Carlo Tranchida (che ultimamente ha diretto il film "L'amore di Kiria" con Francesco Paolantoni e Philippe Leroy), il cortometraggio racconta la scoperta (con colpo di scena finale) di un'antica bottiglia di vino durante la gita al mare di due coppie di innamorati. Da citare anche gli altri interpreti, Giuseppe Cottone (già protagonista per Raimondi de "La sottrazione del tempo") e Maria Puglisi, nonché le pregevoli composizioni musicali dell'avolese Massimiliano Di Stefano. Un corto senza pretese, tanto breve quanto divertente, comunque attrezzato per vincere almeno uno dei tre premi principali (al miglior corto, al miglior regista e alla migliore recitazione) e che avrà a Catania il suo battesimo, trattandosi della prima presentazione pubblica. La manifestazione è organizzata dall'associazione cinematografica indipendente Deus Lux Films in occasione della giornata “Bau sotto le stelle” istituita dalla Provincia e Comune di Catania e dall'Associazione "Amici degli animali".