\\ Home page : Articolo : Stampa
A PALAZZOLO UN'INIZIATIVA SCOLASTICA DAL SAPORE CINEMATOGRAFICO
di Redazione (pubblicato il 20/06/2013 alle  09:26:04, nella sezione CINEMA,  905 letture)

l'eccelso regista giorgio naniA volte uscire “dai propri panni” può essere utile per riappropriarsi con maggiore consapevolezza della propria personalità. Lo hanno provato sulla propria pelle, in una divertente ed educativa iniziativa scolastica dal sapore cinematografico, gli alunni della scuola primaria “Gabriele Judica” di Palazzolo Acreide che, a conclusione del quinquennio scolastico, sono stati protagonisti del cortometraggio “Sotto-sopra” scritto da Stefano Frassetto, genitore di un alunno e fotografo di professione, diretto dal regista siracusano Giorgio Nanì La Terra (nella foto a destra) e con la colonna sonora di Emanuele Hesael Pavano.

 “Non avevo mai lavorato con i bambini e ho dovuto dirigerne 50 in un colpo solo! Ma è stata un’esperienza entusiasmante – ha commentato con soddisfazione Giorgio Nanì La Terra. - Con mio grande stupore ma anche con mio enorme piacere, ho scoperto che nella loro spontaneità può esserci più talento che in un attore adulto e maturo e fin da subito è nata una naturale intesa che ci ha permesso di ultimare senza problemi il cortometraggio divertendoci al contempo. Credo che il prodotto realizzato abbia realmente un suo valore artistico oltre che educativo. I bambini hanno interpretato ciascuno il proprio ruolo in maniera impeccabile e vale la pena proiettare il corto dinanzi ad un pubblico il più vasto possibile. Io stesso mi sono rivisto in loro, bambino e alunno, con il grande compito di crescere scegliendo la propria strada, giorno dopo giorno. Per questo ho intenzione di far circolare l’opera nei circuiti dei festival italiani e presentarlo in concorso”.

un fotogrammaAggiunge Frassetto: “Ho seguito sin dalla prima classe della primaria i piccoli cinquanta alunni che hanno partecipato al cortometraggio donando loro ogni anno un progetto diverso. Per la quinta ho voluto far emergere le loro capacità artistiche e creative coinvolgendoli in un’iniziativa che ha avuto il cinema come protagonista. Il progetto è partito alla fine del mese di febbraio con la visione e lo studio da parte dei ragazzi di una serie di cortometraggi grazie ai quali hanno imparato a distinguere le tecniche cinematografiche ma anche le capacità recitative degli attori interpreti delle storie. In ‘Sotto-sopra’ ho voluto sottolineare il valore educativo dell’istituzione scolastica mimando una sorta di evoluzione caratteriale dei fanciulli i quali entrando a scuola con una propria personalità a volte esuberante a volte eccessivamente timida, grazie agli insegnamenti di maestre e maestri, hanno imparato, con il succedersi degli anni, a gestire e valorizzare la propria indole. La parte più divertente del progetto – sottolinea l’autore della sceneggiatura – è stata quella di trasformare tutti i bambini in attori spingendoli ad interpretare ciascuno esattamente l’opposto di se stesso”.

Per la riuscita del progetto fondamentale è stato l’apporto della dirigente scolastica della scuola “G. Judica”, Dott. Agata Sortino e del corpo docente, in particolare delle insegnanti Santa Valvo e Sofia Blancato, di tutti i collaboratori scolastici, e di Pino Melzer che ha pazientemente e attentamente coordinato il backstage di tutti i bambini. Sabato 22 Giugno 2013 ore 21:00 presso un salone del prestigioso locale “La Corte di Eolo” si effettuerà la prima proiezione del cortometraggio e saranno presenti tutti i bambini con le rispettive famiglie, il Sindaco Carlo Scibetta e naturalmente il regista e lo sceneggiatore. L’invito alla visione è gratuito ed aperto a tutti.