\\ Home page : Articolo : Stampa
DUBBI SUI LAVORI IN VIA MARINA PONENTE AD AUGUSTA
di Redazione (pubblicato il 11/05/2013 alle  09:17:35, nella sezione CRONACA,  865 letture)

via ponenteMimmo Di Franco ci scrive: “Ho seguito per tanto tempo l’iter burocratico amministrativo della concessione d’uso dal Demanio al Comune riguardante il segmento di strada da asfaltare relativo al prolungamento della via Marina Ponente, per unire ideologicamente la circonvallazione dell’isola, entrando dalla Porta spagnola per uscire dal ponte Federico senza attraversare il centro storico. Finalmente sono iniziati i lavori alcuni giorni orsono ma, ahimè, da informazioni sul posto, pare che i lavori siano terminati a metà. Nessuna colpa da attribuire alla Commissione prefettizia, per carità, che è fuori da questo pasticcio poiché l’iter era cominciato nel 2008, con un progetto che prevedeva la costruzione della strada, compresa l’illuminazione. Man mano che gli anni passavano, diminuivano i soldi a disposizione e di conseguenza i lavori da fare. ponente 2La determina che era di 148 mila euro circa, prevedeva l’asfaltatura della strada per 7 metri di larghezza, con un marciapiede, inoltre pare che sarebbe stato utilizzato il ribasso d’asta come finanziamento per ultimare i lavori per intero, compresa l’illuminazione. Purtroppo il ribasso d’asta si può utilizzare solo in casi di varianti progettuali, e questo non è il caso, quindi, queste sono consentite nei soli casi previsti dall’art. 132 del DLgs 163/06 e non possono modificare sostanzialmente il progetto originario e, in linea generale, devono essere determinate da eventi non noti o non prevedibili nella fase progettuale. A questo punto,si dovrà fare un’altra gara d’appalto per il completamento dell’opera di asfalto e di illuminazione? Si confida nella Commissione affinché, dopo tanta attesa, questa trazzera si possa chiamare interamente strada”.