\\ Home page : Articolo : Stampa
CROLLA UN BASTIONE DEL CASTELLO SVEVO DI AUGUSTA
di Redazione (pubblicato il 03/03/2013 alle  14:37:36, nella sezione CRONACA,  1409 letture)

Crollo bastioneDisastroso crollo stamani di un angolo del bastione del Castello Svevo di Augusta all’altezza del Rivellino. Disastro annunciato viste le drammatiche condizioni di alcune parti del Castello di cui avevamo già ampiamente parlato in altri articoli su Diorama. Con buona pace della Sovrintendenza di Siracusa l’opera di sgretolamento delle antiche pietre ad opera del mare e delle intemperie continua senza sosta come se i beni culturali non fossero preziosi per lo sviluppo del territorio in senso turistico e per la salvaguardia delle nostre tradizioni storiche ed architettoniche. Da una parte le operazioni di recupero e di restauro sono ferme per carenza di fondi e quindi faranno rimandare alle calende greche la consegna e la fruizione alla cittadinanza dell’importante monumento federiciano, dall’altra l’erosione del mare, gli agenti atmosferici e l’incuria degli uomini stanno sgretolando le poderose mura di cinta, come testimoniato dalla foto presa dal Ponte Spagnolo mesi fa e che si riferisce al tratto di fortificazione nei pressi del Rivellino allora “vistosamente danneggiata dalle onde e a rischio di crollo” (così scrivevamo mesi fa) ed ora definitivamente crollata. A parte la doverosa conservazione di un bene culturale e di una testimonianza storica di architettura militare, poteva esserci anche un pericolo per gli incauti cittadini che si sporgono a rimirare il mare o per i tanti pescatori dilettanti che usano gli spalti spagnoli come piattaforma di pesca, spesso aggirando le esili barriere che pur erano state messe dal Comune, che dopo ciò se ne è lavato le mani.