\\ Home page : Articolo : Stampa
CHE FINE HA FATTO L’ASCENSORE DI PIAZZA DELLE POSTE?
di Redazione (pubblicato il 28/11/2012 alle  16:13:04, nella sezione COSTUME E ATTUALITA',  961 letture)

Una delle conseguenze, la più piccola ma pur significativa, dello stop ad ogni lavoro nella città di Augusta dovuto alle premature dimissioni del sindaco Carrubba e al subentrare del commissario La Mattina è la mancata entrata in funzione dell'ascensore di collegamento tra piazza Sant'Andrea, dove insiste il palazzo delle poste centrali, e la sottostante via Marina Ponente, un meccanismo utile che l’assessore uscente Marco Arezzi aveva garantito di ripristinare. L’ascensore era stato realizzato parecchi anni fa spendendo soldi pubblici per un’opera che non ha mai funzionato. Problemi di sicurezza, mancati collaudi e una buona dose di menefreghismo amministrativo hanno vanificato questo prezioso strumento a favore di anziani e disabili. L'assessore ai lavori pubblici fece sapere che i tecnici della ditta incaricata avrebbero provveduto all'installazione della scheda necessaria alla messa in funzione dell'impianto. L'attivazione dell'ascensore avrebbe reso accessibile il mercato rionale, da tempo spostatosi da via X Ottobre a via Ponente nel parcheggio sottostante dove le persone anziane trovano difficoltà a scendere o viceversa a salire per le ripide scalinate di collegamento tra le due arterie, che sono anche pericolose e scivolose. Nei mesi scorsi erano stati effettuati dalla Sai 8 interventi propedeutici alla manutenzione straordinaria dell'impianto necessaria al suo funzionamento. I lavori di ripristino dell'ascensore avevano subito notevoli ritardi a causa delle infiltrazioni d'acqua nella struttura, di conseguenza la Sai 8 aveva effettuato la captazione idrica e posizionato una pompa attraverso la quale il drenaggio dell’acqua dal terreno era stato confluito nella rete fognaria. Ma ora tutto è di nuovo fermo e l’entrata in funzione si allontana nel tempo.