\\ Home page : Articolo : Stampa
AL VIA IL TAORMINA FILM FESTIVAL
di Redazione (pubblicato il 12/06/2010 alle  10:37:09, nella sezione CULTURA,  908 letture)

Il Taormina Film Fest, appuntamento di giugno, è arrivato alla sua 56ª edizione dal 12 al 18 giugno 2010 nella meravigliosa cornice di sempre, il Teatro Antico di Taormina, uno tra i più importanti e suggestivi monumenti siciliani. Il Festival gode del patrocinio economico della Regione Sicilia, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, di Sicilia Film Commission, oltre che del Comune di Taormina e di altri importanti sponsor privati, ed è diretto fin dall’edizione del 2007 da Deborah Young che è riuscita a portare nello splendido scenario taorminese grossi nomi del cinema statunitense e mondiale. E’ una grande "vetrina" di importanti anteprime di film provenienti da Hollywood e dal resto del mondo. Diversi film presentati a Taormina sono stati successivamente nominati per rappresentare i loro rispettivi Paesi per gli Academy Awards; altri hanno vinto Emmy, Golden Globe ed altri importanti riconoscimenti. Fra i premi che verranno assegnati quest’anno ci sono il Golden Tauro per il miglior film e i Taormina Arte Awards per varie importanti personalità del cinema internazionale. Il Festival ospita tre diversi concorsi, ognuno limitato a non più di sette film: Mediterranea, riservato a film prodotti dai paesi mediterranei, Oltre il Mediterraneo, dedicato al cinema mondiale e il Concorso Corti Siciliani. La Spagna sarà il Paese del Mediterraneo Ospite d’onore per il 2010; l’anno scorso era stata la volta della Francia con la presenza di Catherine Deneuve, Fanny Ardant e Dominique Sanda. Spettacolari le proiezioni all'aperto sullo sfondo del suggestivo Teatro Antico e suggestivi i cocktail nel Grande Albergo Timeo dove è possibile incontrare e fotografare gran parte degli attori e dei personaggi del mondo del cinema ospiti a Taormina, compresi produttori, distributori e direttori di festival che ogni anno possono visionare i film del festival in anteprima prima ancora che vadano in distribuzione nei circuiti commerciali. In una cittadina unica al mondo per la sua bellezza naturalistica e per la sua calorosa ospitalità, il festival rappresenta oggi un evento culturale validissimo e in rapida evoluzione, che dovrà essere salvato e perpetuato nel tempo a onta di qualsiasi crisi economica che costringa a restrizioni nei contributi. Ma il Festival è uno dei pochi eventi validi in un panorama di sprechi e di questo è perfettamente convinto l’Assessore regionale al Turismo Nino Strano che ha recentemente dichiarato il suo entusiasmo per questa pregevole manifestazione di arte e cultura.