\\ Home page : Articolo : Stampa
SIRACUSA CALCIO: NULLA E PERDUTO. APPELLO A BANCHE, IMPRENDITORI E TIFOSI
di Redazione (pubblicato il 25/06/2012 alle  11:54:09, nella sezione SPORT,  962 letture)

Ennesimo appello accorato del presidente del gruppo parlamentare all’Ars di Grande Sud, on. Titti Bufardeci mentre i giorni passano inesorabili le polemiche si mettano da parte. “Andiamo in banca – dice Bufardeci in una nota - dalle banche che storicamente ci sono state vicine, vedi Unicredit, e la Banca di Siracusa che ha dimostrato sin da subito grande attenzione. Andiamo in banca per scongiurare il rischio patito negli anni Novanta con le ben note vicende legate alle gestioni precedenti. Basta chiacchiere, stupide gelosie e protagonismi inutili. Basta passare velocemente dall’euforia alla depressione, e viceversa. Piuttosto, ci si stringa tutti insieme attorno alla squadra, si cerchi di ottenere subito l’anticipazione dell’ultima tranche di contributo da parte della Erg e si solleciti la liquidazione immediata del credito vantato dalla società nei confronti della Lega Pro. Sono queste somme considerevoli delle quali le Banche non possono non tenere conto. I tanti tifosi, residenti e sparsi nel mondo, facciano la loro parte acquistando subito gli abbonamenti per la prossima stagione o comunque contribuendo in modo da dare un aiuto in vista delle imminenti scadenze e senza stare a preoccuparsi di come sarà composta la squadra. Oggi conta soltanto l’iscrizione e tentare di evitare nuove penalizzazioni. Gli imprenditori, sollecitati anche formalmente dalle istituzioni, aiutino la squadra compartecipando per la soluzione della questione “fideiussoria”. Solo così - conclude Bufardeci - si potrà salvare la squadra. Nulla è perduto. Con l’impegno di tutti ancora è possibile”.