\\ Home page : Articolo : Stampa
ASSEMBLEA DELLA SOCIETA' DEI RADICALI ELIO VITTORINI: ELETTO IL DIRETTIVO PER L'ANNO SOCIALE 2022
di Redazione (pubblicato il 14/04/2022 alle  18:51:29, nella sezione CRONACA,  373 letture)
Si è svolta a Siracusa l'assemblea annuale della SOCIETA’ DEI RADICALI "Elio Vittorini" che si è aperta con l'espressione dello sgomento per le atrocità perpetrate dall’esercito russo nel corso della guerra di invasione avviata il giorno 22 Febbraio 2022 contro l’Ucraina. Il sodalizio condivide l’iniziativa di Radicali Italiani, che già dal giorno 11 Marzo 2022 ha sollecitato tutti, forze politiche e cittadini, a sostenere, con la raccolta di firme, una petizione popolare per l’incriminazione del Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin davanti alla Corte Penale Internazionale dell’Aja, per crimini di guerra e contro l’umanità in Ucraina. Altri temi trattati: l’impegno sull’emergenza nazionale delle problematiche della “vita carceraria”, con la pubblicazione sul periodico “Il Mondo”, nei due anni trascorsi, di una serie di articoli su questo tema a firma di soci. Quello dell'edizione e della diffusione de "Il Mondo" è un impegno da portare avanti nel tempo occupandosi non solo dei temi scottanti delle politiche carcerarie, ma anche della legalizzazione dell’uso della “cannabis”, che mira a sottrarre alle mafie vasta parte di mercato e i conseguenti profitti, nonchè a conseguire una maggiore libertà nel condurre ricerca scientifica pura e applicata allo sviluppo di nuove terapie per svariate malattie e a rendere accessibile in tutto il Paese la cannabis ad uso terapeutico. Altro tema è la problematica generale del “fine vita”, rispetto al quale l’associazione, preso atto con rammarico della pronuncia da parte della Corte Costituzionale di inammissibilità del referendum per la legalizzazione dell’eutanasia, esprime soddisfazione per l’approvazione, da parte della Camera, della legge sul suicidio assistito, ma al contempo preoccupazione per la discriminazione che tale disegno di legge pone nei confronti dei pazienti oncologici terminali e di altri pazienti che non siano tenuti in vita da trattamenti di sostegno vitali, impossibilitati ad accedere all’aiuto alla morte volontaria. Con riguardo al fenomeno migratorio, che nei due anni trascorsi ha subito in tutta Europa un’evidente accelerazione, prima con i profughi siriani e oggi con quella che si annuncia una migrazione di proporzioni fuori dall’ordinario, cioè dei profughi ucraini, l’associazione, che aderisce incondizionatamente all’iniziativa in sede comunitaria per l’accoglienza di questi ultimi, si propone ora di promuovere iniziative tendenti ad informare, anche sul periodico già richiamato, i cittadini sullo stato delle legislazioni, nazionale e di altri Stati dell’U.E., in materia di immigrazione, auspicando tra l’altro l’archiviazione definitiva della Legge Bossi-Fini del 2002 e sollecitando il Parlamento sull’esame della già richiamata proposta di legge di iniziativa popolare “Ero straniero”; che possa porre, e imporre, il lavoro “come motore di una vera integrazione, che unisca umanità e legalità”. Ha avuto luogo quindi l'elezione degli organi direttivi della Società dei Radicali che ha visto confemare Vincenzo Pennone alla presidenza dell’associazione per l’anno 2022; Riccardo Fichera Segretario; Francesca Turano Campello Tesoriere; Raimondo Raimondi Vicepresidente Vicario; Davide Sbrogiò Vicepresidente aggiunto. Elio Cappuccio, Adriana Canclini, Edoardo Petagna, Raimondo Raimondi, Fabio Moschella e Giovanni Boscarino sono stati eletti componenti del Consiglio Generale dell’associazione “Società dei Radicali Elio Vittorini” per l’anno 2022.