\\ Home page : Articolo : Stampa
FRANCO BATTIATO IN CONCERTO NEL CARCERE DI BRUCOLI
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 16/12/2011 alle  17:25:55, nella sezione CRONACA,  1448 letture)

Ospite d’eccezione della Casa di Reclusione di contrada Piano Ippolito a Brucoli il celebre cantautore Franco Battiato (nella foto), protagonista in una manifestazione musicale. Una mattinata emozionante e coinvolgente quella di giovedì 15 dicembre, nella quale protagonista è stata non solo la musica, ma ha avuto luogo un confronto schietto tra il noto artista catanese ed i detenuti che si sono esibiti anch’essi nella corale ”The Swing Brucoli's Brothers”, composta da 16 elementi, diretti da Silvana Laudicina, che ha cantato alcuni dei brani più famosi del repertorio del cantautore. Battiato ha anche avuto modo di visitare le sezioni del carcere, e ha parlato dei problemi che riguardano i penitenziari ed in particolare quello di Brucoli, teatro di recente di aggressioni e suicidi. Una delle problematiche più gravi è il sovraffollamento del carcere che genera malcontenti e tensioni che poi sfociano in manifestazioni di intolleranza e aggressività tra i detenuti e contro il personale di custodia. La Casa di Reclusione di Augusta è diretta dal dott. Antonio Gelardi, che ha molto gradito il regalo natalizio che Battiato ha voluto dare alla popolazione detenuta eseguendo vari brani tra cui “I treni di Tozeur”, ”Centro di gravità permanente” e "La cura". “Quella del carcere – ha detto Battiato - è una realtà che volevo conoscere e per questo ho accettato di buon grado l’invito rivoltomi". I detenuti, per bocca di un loro rappresentante che è componente della corale, hanno ringraziato il cantautore per aver loro dato il piacere di trascorrere una giornata diversa da quella che si vive nella loro realtà quotidiana. Infine a Franco Battiato e al suo manager sono state donate delle ceramiche artistiche realizzate dai detenuti nel laboratorio artistico interno al carcere.