\\ Home page : Articolo : Stampa
UNA STORIA STRANA NARRATA DA LETIZIA MANZELLA NE "GLI SCAMBI". SABATO 17 NOVEMBRE ALLA MEDITERRANEA ART GALLERY
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 12/11/2018 alle  19:48:42, nella sezione LIBRI,  206 letture)
Sabato 17 novembre alle 18,00 nei locali della Mediterranea Art Gallery di via Dione 21 a Ortigia verrà presentato il romanzo "Gli scambi" di Letizia Manzella, figlia del pittore palermitano Salvatore Manzella. Il libro narra una storia strana, un po' fantasy un po' metafisica, nella quale a causa degli effetti di un particolare fenomeno astronomico alcuni personaggi, improvvisamente, si ritrovano a vivere insolite esperienze che sottendono una verità normalmente non percepibile nella realtà quotidiana. Angela e Teresa, che non si erano mai viste prima, scoprono di avere un passato in comune, dei ricordi che le rendono d'un tratto unite indissolubilmente da un legame ancestrale. Sirgy scopre strane sintonie tra la sua vita e quella dello scultore Vitaliano e, dopo un primo periodo di grande sgomento, vuole approfondire quelle esperienze che lui stesso aveva definito aberrazioni psico-sensoriali. La sua cognizione della vita non può che cambiare poiché gli si rivela un nuovo paradigma contenuto nella frase criptica: "Una chiave è celata nel ricordo. Non siamo sempre noi. Ricorda di ricordare". Nella storia che intreccia le vite di questi personaggi, irrompe a un certo punto la scienziata e scrittrice Rebecca Targia che parla della risonanza tra elementi di differenti gamme di energia, di come la fiamma reagisce ai suoni e di come l'acqua reagisce alla musica e anche a parole, a pensieri, a emozioni e sentimenti. Come se ci fosse un rapporto di risonanza tra le vibrazioni cosmiche e la psiche umana. Teorie affascinanti ma naturalmente non dimostrabili sulle quali si avvita la vicenda narrata da Letizia Manzella fino alla conclusione del romanzo. L'autrice, che ha compiuto studi filosofici, dimostra in questa sua narrazione la passione per la conoscenza delle possibilità ancora inesplorate della mente umana, per il misterioso mondo del paranormale e per le sconosciute forze cosmiche che dominano l'universo e influiscono sui nostri destini. La serata, introdotta dal direttore della Mediterranea Raimondo Raimondi, vedrà svilupparsi uno stimolante dialogo tra la scrittrice e la psicologa palermitana Anna Maria Costantino. Alcuni brani del libro saranno letti dall'attrice Lalla Bruschi.