\\ Home page : Articolo : Stampa
I PRESUNTI IMBECILLI DI MARINARO ALLA MEDITERRANEA ART GALLERY DI SIRACUSA
di Redazione (pubblicato il 05/11/2017 alle  20:17:52, nella sezione EVENTI,  245 letture)
Debutto nella narrativa di Alessandro Marinaro, autore del libro "Storie di presunti imbecilli", edito da A&A Edizioni. Regista e sceneggiatore catanese, Marinaro presenterà anche a Siracusa, dopo averlo fatto alla Feltrinelli di Catania, il suo libro nella Mediterranea Art Gallery di via Dione 21 in Ortigia, sabato 18 novembre alle ore 18,30. "Storie di presunti imbecilli" è una raccolta di racconti surreali e grotteschi in cui l’autore, giocando con stilemi desunti da Verga a Pirandello, da Maupassant a Cechov, passando per Gogol, Mann, Buzzati, racconta la Sicilia e i suoi “invisibili”, gente che magari non voleva essere raccontata, ma che sicuramente sarebbe fiera di interessare i lettori. Sono personaggi bizzarri e densi di umanità, di cui ridiamo e che compatiamo, ma che hanno sempre qualcosa di eroico nel loro “volerci essere” a tutti i costi. Una insopprimibile volontà di vita in questa rivendicazione del diritto di essere imbecilli, a volte costretti dalla vita e dalle circostanze ad apparire tali. Qualcuno lo fa con assoluta innocenza, qualcun altro con una certa baldanza: diversi modi di essere imbecilli che restituiscono l’ampia gamma della fragilità umana. Alessandro Marinaro, conosciuto soprattutto come regista cinematografico, ha ottenuto importanti riconoscimenti con i suoi film ma, negli ultimi anni, ha partecipato a diversi concorsi letterari, rientrando fra i 25 vincitori del concorso "Racconti nella Rete" con la breve novella "La scoperta del piccolo Emmanuele", inclusa poi nell'antologia edita da Nottetempo. Nella serata del 18 novembre a presentare il libro di Marinaro sarà il semiologo Salvo Sequenzia. Intervento musicale di Paolo Greco, musicoterapeuta.