\\ Home page : Articolo : Stampa
INAUGURATO IL FESTIVAL DEL CINEMA DI FRONTIERA DI MARZAMEMI
di Redazione (pubblicato il 26/07/2017 alle  09:46:25, nella sezione CINEMA,  196 letture)

FOTOL’eterna lotta tra ricchi e poveri rivive in una guerra tra due bande di adolescenti, sullo scenario di una Puglia magica dove è bandita ogni presenza adulta. “La guerra dei cafoni” di Davide Barletti e Lorenzo Conte (Italia 2017, 91') ha inaugurato le proiezioni dei lungometraggi della XVII edizione del Festival internazionale del Cinema di Frontiera di Marzamemi, in piazza Regina Margherita che, fino al 30 luglio, si trasformerà nella sala cinematografica en plein air più grande e più a Sud d’Europa. Quest’anno, infatti, l’inaugurazione del Cinema di Frontiera è coincisa con il “compleanno” di Vitaliano Brancati, il grande scrittore pachinese che, per l’occasione, è stato ricordato anche nella sezione “Frontiera del libro”, con gli interventi di Antonia Brancati, figlia dello scrittore, e Grazia Sena, studiosa brancatiana.
La sezione dedicata al “Concorto – concorso di cortometraggi” è stata inaugurata nel cortile di Villadorata con le proiezioni fuori concorso di “Hollywood sul Simeto” (Italia 2017, 38'), Progetto scuola M. M. Lazzaro di Catania; “Alice dipinge un gozzo al cantiere Rodolico” di Riccardo Napoli e Vincenzo Drago (Italia 2017, 23') e “Il segreto dei caminanti” di Rita Mirabella e Giuseppe Tumino (Italia 2016, 63').
“Chiacchiere sotto il fico - incontri con gli autori”, l’ormai tradizionale sezione della manifestazione, in programma nel cortile di Villadorata, rappresenta l’occasione per presentare la VXII edizione del Festival internazionale del cinema di frontiera di Marzamemi e, subito dopo, il progetto scuola: “Hollywood sul Simeto tramite l’incontro con il liceo artistico M. M. Lazzaro e gli interventi di Elena Russo (tutor interna), Sebastiano Pennisi (esperto esterno) e Maria Giovanna Panebianco (vicepreside).