\\ Home page : Articolo : Stampa
GITA FUORI PORTA ORGANIZZATA DALL'ASSOCIAZIONE ROSOLINESI IN SIRACUSA
di Redazione (pubblicato il 16/04/2017 alle  17:50:04, nella sezione COSTUME E ATTUALITA',  759 letture)

Come da programma delle attività per il primo semestre 2017, nel contesto delle varie manifestazioni atte a focalizzare alcuni obiettivi statutari, l’Associazione Rosolinesi in Siracusa ha svolto un’escursione in territorio di Santa Maria del Focallo, presso l’Azienda GBM, per conoscere e rivivere l’ambiente di un tempo. Santa Maria del Focallo, è uno splendido ed esteso arenile del comune di Ispica, con acqua cristallina e fondali da sogno. Si estende per migliaia di metri, caratterizzato anche da una rigogliosa striscia di vegetazione spontanea composta principalmente da Acacie. Da sempre è utilizzata dalla popolazione locale per scampagnate fuoriporta o semplicemente per trascorrere una domenica al mare. La giornata è stata organizzata all’insegna di un’alimentazione sana come sinonimo di salute alla ricerca dei sapori perduti. Arrivati sul posto il titolare, Sig. Giorgio, ha fatto trovare un grande recipiente, pieno di latte, sopra il fornellone a gas e mostrato ai soci le fasi operative e gli ingredienti da utilizzare, per preparare la ricotta e ha fatto assaggiare la "tuma". Si è consumato un pasto con prodotti poveri, locali, buoni e saporiti: pane condito con un ottimo olio degli iblei, olive condite come da tradizione delle nostre massaie, degustazione di formaggio, salsiccia essiccata prodotta con carne locale e preparata come i vecchi tempi, scacciate, "vota vota", gelatina di carne, ecc.. E’ stata distribuita la ricotta calda con pane di casa, prodotto con lievito madre, come vuole la tradizione rosolinese, è stata poi la volta della grigliata di carne di vario tipo. Il tutto accompagnato dall’ottimo vino padronale color rubino e il dolce della casa. E’ vero come dicono che il cibo è un elemento di aggregazione che consente di far festa, sconfiggere ogni inibizione, accendere passioni. In una riunione informale fra amici il cibo permette di comunicare piacevolmente, condividere sensazioni, creare una sorte di ponte tra noi e l’altro, ricoprendo un peso rilevante nelle dinamiche sociali. Durante il pranzo, il Prof. Giuseppe Di Mari si è esibito cantando delle canzoni in dialetto siciliano coinvolgendo tutte le persone presenti in sala. Inoltre, la socia Sig.ra Lucia Lombardo ha letto delle poesie, il Segretario, Salvatore Francalanza e la Sig.ra Carmela Pirosa si sono esibiti in una scenetta teatrale. Per concludere la simpatica e piacevole giornata, il Presidente, Corrado Di Stefano, ha ringraziato i soci e gli amici dell'Associazione per aver partecipato ed ha comunicato che prossimamente si svolgerà l'Assemblea annuale per l'approvazione dei bilanci e l'elezione del nuovo direttivo.