\\ Home page : Articolo : Stampa
IL PRIMO SETTEMBRE ARRIVA A SIRACUSA IL COMMISSARIO EUROPEO TIMMERMANS
di Redazione (pubblicato il 02/08/2016 alle  14:39:48, nella sezione CRONACA,  1590 letture)

In data 1 Settembre alle 19,00 presso il Teatro Greco di Siracusa si svolgerà un seminario internazionale sul tema "Europa, migrazione, rifugiati“, alla presenza del Commissario Europeo Frans Timmermans (nella foto), Primo Vicepresidente della Commissione europea. La posizione del Commissario Timmermans sul tema del dialogo interreligioso e non confessionale, può essere ricavata da questo stralcio di un comunicato stampa del 2 giugno 2015: “Frans Timmermans, il primo vicepresidente della Commissione europea, ha indetto una riunione di alto livello con undici rappresentanti di organizzazioni filosofiche e non confessionali provenienti da tutta Europa. In occasione della sesta riunione annuale, che si è svolta nell’ambito del dialogo attualmente in corso con le chiese, le religioni e le organizzazioni filosofiche e non confessionali sulla base dell’articolo 17 del trattato di Lisbona, si è discusso sul tema “Vivere insieme e accettare le diversità". Frans Timmermans ha dichiarato: “Nelle nostre eterogenee società europee, il dialogo è essenziale al fine di creare una comunità in cui ognuno possa sentirsi a casa. Vivere insieme significa riuscire ad accettare le differenze anche quando vi è un profondo disaccordo. Grazie ai loro contatti con i cittadini le organizzazioni non confessionali oggi possono aiutarci a trovare soluzioni pratiche per affrontare le problematiche legate alla società e a capire in che modo le risposte politiche possano essere di aiuto.” Antonio Tajani, vicepresidente del Parlamento europeo responsabile per l’attuazione del dialogo, ha dichiarato: “Il dialogo con le religioni e le organizzazioni non confessionali svolge un ruolo fondamentale nella promozione del progetto di pace, un tema chiave della nostra Unione europea. Si tratta di una condizione vitale per comprendere la nostra diversità; dobbiamo riuscire a vivere insieme pur essendo in disaccordo”. I risultati di queste riunioni ad alto livello sono stati oggetto di dibattito nel primo convegno sui diritti fondamentali dell’UE che si è tenuto il 1° e 2 ottobre 2015. Il tema centrale del convegno è stato “Tolleranza e rispetto: prevenire e combattere l’odio antisemita e antimusulmano in Europa”. Nel corso della riunione sono stati affrontati diversi temi: come promuovere la fiducia tra i cittadini e le comunità; come vivere insieme e costruire una società in cui ciascun individuo e ciascuna comunità che creda nei valori fondamentali europei possa sentirsi a casa; e infine come gestire le differenze in una società eterogenea. La Commissione europea contribuisce allo sviluppo dello spirito comunitario mediante il dialogo e il finanziamento di progetti volti a creare una migliore comprensione interculturale, interreligiosa e interconfessionale. E' un onore per Siracusa essere stata scelta come sede per questo incontro internazionale del 1 settembre 2016, soprattutto per le caratteristiche della prestigiosa location, il Teatro Greco, capace di contenere i grandi numeri dei partecipanti che sono previsti in arrivo da più parti.