\\ Home page : Articolo : Stampa
NASCE "NUOVI SEGNI" LABORATORIO CULTURALE AFFIDATO A SALVO SEQUENZIA
di Redazione (pubblicato il 12/06/2016 alle  19:30:50, nella sezione CULTURA,  860 letture)

sequenziaNasce a Floridia ‘Nuovi Segni’, una organizzazione no profit costituita da un gruppo di studiosi appartenenti ad espressioni del sapere e della cultura e ad ambiti disciplinari diversi accomunati da tensioni, da metodi di indagine e da obiettivi orientati verso una riflessione sulla contemporaneità che, tuttavia, non trascuri la memoria e la tradizione. Recuperare la memoria e i saperi del luogo facendoli interagire all’interno della contemporaneità, per trarne idee, strumenti e modelli di riferimento e di ricerca compatibili con una prospettiva umanistica della società, nella quale la qualità della vita umana, l’ambiente, la diversità, il dialogo e i beni immateriali costituiscano valori di riferimento imprescindibili e irrinunciabili entro il paradigma biopolitico.

Esperti dei nuovi media, matematici, artisti, storici, urbanisti, filosofi, giuristi, etnoantropologi, psicoterapeuti, archeologi, scrittori e poeti hanno scelto di darsi un luogo di incontro, un nuovo spazio di dialogo, di riflessione e di studio sul contemporaneo che raccoglie l'eredità storica di associazioni e movimenti culturali che hanno operato sul territorio dalla prima metà degli anni ottanta gettando le basi per la definizione di un discorso 'a venire' che Nuovi Segni ha raccolto, interpretandolo sia come punto di arrivo, esaustivo di un ciclo storico, sia come momento di snodo, frattura epocale che apre altre prospettive.

Nuovi Segni ha deciso di scegliere Floridia come sede simbolica delle sue attività, le quali saranno 'itineranti', sul modello della corte e della scuola poetica siciliana che Federico II realizzò nel medioevo, e secondo uno statuto di ‘connettività’, di contaminazione e di apertura al contesto. Le iniziative di Nuovi Segni toccheranno infatti i centri più significativi del distretto del sud-est: Noto, Palazzolo Acreide, Avola, Siracusa, Catania, Modica, Ragusa, Sortino, Ispica, Comiso. Nuovi Segni ha già proposto episodicamente, insieme ad altri enti, momenti di confronto e di dibattito su contemporaneità, nuovi paradigmi storiografici ed estetica digitale con Roberto Fai e Alessio Lo Giudice su Frammento e sistema, con Tino Vittorio su Melenzanologia e con Giuseppe Frazzetto su Epico Caotico.

Al semiologo Salvo Sequenzia è stato affidato il ruolo di coordinare le varie realtà presenti nell’associazione e di elaborare il primo ciclo di iniziative, che sarà realizzato già a partire dal mese di luglio: conversazioni, presentazioni di libri, seminari di studio, esposizioni. Oltre alle attività istituzionali, Nuovi Segni ha in cantiere la realizzazione di una rivista telematica e la pubblicazione di quaderni tematici dedicati al territorio ed affidati ad esperti.