\\ Home page : Articolo : Stampa
IL PORTALE TELEMATICO POANET ESSENZIALE PER LA GESTIONE DEL PORTO DI AUGUSTA
di Redazione (pubblicato il 07/05/2016 alle  14:46:56, nella sezione CRONACA,  709 letture)

porto di augustaL’Avvisatore Marittimo Augusta srl e la E.N.W. ltd, rispettivamente in qualità di gestori e sviluppatori della piattaforma telematica POANET comunicano quanto segue: "La piattaforma telematica portuale POANET da diversi anni (Giugno 2012) è il sistema utilizzato (h24) per il disbrigo delle formalità burocratiche in ambito portuale nonché per l’interscambio di informazioni e documentazioni tra Autorità Marittima, Stabilimenti Petrolchimici, Servizi Tecnico Nautici, Agenzie Marittime Raccomandatarie, etc. L’Avvvisatore Marittimo Augusta informa che si è continuato ad implementare ed investire nella piattaforma telematica POANET, nonostante la assoluta mancanza di risposte, da parte della Autorità Portuale di Augusta, alle diverse istanze presentate da oltre 150 giorni sul rinnovo della autorizzazione con cui ha riconosciuto e ufficializzato sino al 31/12/2015 il sistema POANET, quale applicativo informatico a disposizione delle utenze portuali. Il sistema POANET ha infatti allo studio nuovi applicativi, il più importante dei quali la realizzazione gestionale di un modello di single window. Uno sportello unico telematico che potrà consentire di interfacciare oltre l’Autorità Marittima e l’Autorità Portuale anche l’Agenzia delle Dogane, la Polizia di Frontiera e l’Ufficio di Sanità Marittima come peraltro richiesto dalle disposizioni Comunitarie e Nazionali. Il particolare momento che sta vivendo il porto di Augusta a causa dei noti fatti di cronaca non è certamente di aiuto ma, come sempre, si confida nel buon senso e nella disponibilità delle Istituzioni nell’interesse della competitività e modernizzazione dello scalo e delle concrete possibilità di occupazione che esso potrebbe rappresentare. Il Direttore Marittimo CA (CP) Nunzio Martello ed il Comandante del porto di Augusta CV (CP) Antonio Donato, unitamente al suo Stato Maggiore, pur tra le tante incombenze di security richieste dalla contingente situazione internazionale oltre che alle fisiologiche problematiche che, in uno scalo complesso come Augusta, si appalesano quotidianamente e non da ultimo i continui sbarchi di clandestini, sono attivamente impegnati sul fronte dello snellimento della prassi amministrativa di cui il sistema Poanet è parte essenziale".