\\ Home page : Articolo : Stampa
ANCHE A SIRACUSA IL NUOVO FENOMENO ADOLESCENZIALE: LO SHOEFITI
di Redazione (pubblicato il 25/04/2016 alle  13:40:45, nella sezione COSTUME E ATTUALITA',  1049 letture)

scarpe shoefitiAnche a Siracusa in via della Dogana, nel cuore di Ortigia sono apparse tante paia di scarpe appese ai cavo dell'elettricità. Si tratta del fenomeno dello "Shoefiti", italianizzato in "scarpe volanti", presenti ormai in tante altre città come nella vicina Catania, dove è diventato usuale alzare gli occhi al cielo e vedere scarpe appese ai fili del telefono o della corrente. Shoefiti è un termine che si riferisce alla pratica di legare tra loro i lacci di due scarpe e di scagliare queste ultime in aria, in modo da farle restare appese ai cavi delle linee elettriche o telefoniche. Le scarpe quindi, legate tra loro dai lacci, vengono lanciate verso i fili come una sorta di bolas. Il fenomeno prende il nome dall'unione delle parole "shoe" (scarpa) e "graffiti" e nasce nelle zone rurali e urbane degli Stati Uniti come manifestazione del folklore adolescenziale. Sulle shoefiti esitsono varie tesi sociologiche: i boy scout lanciano le scarpe sui fili elettrici prima di entrare al campo base, i militari lanciano i propri anfibi per festeggiare il congedo. Ma la tesi maggiormente accreditata tra gli studiosi del fenomeno è che si usi tra i ragazzi per celebrare un passaggio di vita importante come la fine della scuola, un nuovo lavoro oppure un amore o per annunciare ai loro coetanei la loro prima esperienza sessuale. La televisione e il cinema hanno contribuito al diffondersi di quest'uso, riportato tra l'altro in alcuni film tra cui "Stanno tutti bene" di Giuseppe Tornatore e "Creed-nato per combattere" di Sylvester Stallone.