\\ Home page : Articolo : Stampa
COMMEMORAZIONE DELLA BATTAGLIA DI GALLIPOLI
di Redazione (pubblicato il 19/03/2016 alle  09:54:13, nella sezione CULTURA,  778 letture)

gallipoliVenerdì pomeriggio 18 marzo la sala di rappresentanza della Camera di Commercio di Siracusa ha ospitato la conferenza storica sul tema "Dalla guerra di Crimea alla prima guerra mondiale: la battaglia di Gallipoli, il riscatto". L'evento è stato organizzato dall'Associazione "Amicizia Sicilia-Turchia" e dal Consolato Generale Onorario turco, in collaborazione con l'Ordine dei Cavalieri di Pitia e coi patrocini della Consulta Civica di Siracusa e della Fondazione "Nuovo Mezzogiorno" presieduta da Salvo Andò. Con questo appuntamento si è celebrato a distanza di circa un anno anche a Siracusa il centenario della battaglia di Gallipoli, combattuta nel corso del primo conflitto bellico mondiale, che determinò una significativa pagina della storia contemporanea, importante soprattutto per l'identità politica e democratica della Turchia. Nella resistenza alle truppe occidentali che avanzavano alla conquista dello stretto dei Dardanelli, infatti, i soldati ottomani, guidati dal colonnello Mustafà Kemal, ritrovarono la loro unità e identità. gallipoliCosì da quella sanguinosa battaglia si può dire che nacque la Turchia Repubblicana di cui Kemal fu il primo presidente. La Turchia, oggi, è di nuovo al centro dell'attenzione internazionale per gli attentati terroristici e per i flussi migratori che la stanno mettendo a dura prova. Oggi la Turchia chiede di entrare nell'Unione Europea, allora le forze franco-britanniche, sostenute dai corpi australiani e neozelandesi, sbarcarono sulle coste dei Dardanelli il 25 aprile 1915, avventurandosi in una disastrosa offensiva contro l’Impero ottomano che costò più di 130mila morti.

L'incontro siracusano ha registrato tra i relatori diversi docenti ed esperti di storia. In primis l'avvocato Giacomo Lo Bue di Lemos e il professor Fabio Grassi dell'Università La Sapienza di Roma in collegamento skype. Ancora, l'ingegnere Leonardo Salvaggio, l'avvocato Silvio Aliffi, Gran Cancelliere dell'ordine dei Cavalieri di Pitia e il professor Roberto Tufano, docente dell'Università degli Studi di Catania. Sono intervenuti anche il Console generale onorario di Turchia in Sicilia Domenico Romeo e il presidente della Consulta Civica di Siracusa Damiano De Simone. Presenti i consoli di Malta, Romania, Belgio e Azerbaijan. Ha presentato l'editore Carlo Morrone.