\\ Home page : Articolo : Stampa
LA CONSULTA CIVICA PROMUOVE UNA RACCOLTA FIRME A FAVORE DEL SERVIZIO ASACOM
di Redazione (pubblicato il 13/03/2016 alle  09:12:21, nella sezione CRONACA,  759 letture)

de simone asacomOggi, presso il Tempio di Apollo, la Consulta Civica di Siracusa, presieduta da Damiano De Simone (nella foto), promuoverà un'azione di contrasto alla sospensione arbitraria del servizio Asacom negli Istituti Superiori, avvenuta a causa della carenza di fondi regionali. La Consulta Civa sarà presente con un banchetto per tutta la giornata di oggi, domenica 13 marzo, dalle ore 9.00 alle 21.00, per raccogliere firme a sostegno della causa, firme che serviranno per avanzare una formale denuncia alla Corte dei Diritti Umani di Strasburgo, al fine di accertare la violazione di alcuni punti fondamentali della Convenzione. Infatti la sospensione del servizio lederebbe diversi diritti degli studenti disabili, tutelati dal decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616, e successive modifiche, nonché dall'part. 13 legge 5 febbraio 1992 n. 104, in cui si parla con chiarezza dell'obbligo per gli enti locali di fornire assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale agli alunni con handicap fisici o sensoriali. Date le gravi violazioni riscontrate, per errori di programmazione politica, la Consulta estende l'invito alla cittadinanza e alle associazioni locali e nazionali di aderire a tutte le campagne di sensibilizzazione e protesta che si porteranno avanti a tutela dei diritti degli studenti diversamente abili e delle loro famiglie. "Il servizio Asacom dev'essere una priorità dell'agenda politica regionale, oggetto di un capitolo di spesa fisso e non aleatorio" ha dichiarato De Simone. "Chiediamo a tutti di offrire un proprio contributo sottoscrivendo la denuncia. Un gesto di solidarietà e di civiltà: valori che a molti nostri rappresentanti al potere mancano".