\\ Home page : Articolo : Stampa
REPLICA DEL SINDACO DI PIETRO ALLE DICHIARAZIONI DI VINCIULLO SULL'HOTSPOT
di Redazione (pubblicato il 03/02/2016 alle  20:59:31, nella sezione CRONACA,  733 letture)

Idi pietrol M5S e il sindaco di Augusta, Cettina Di Pietro, replicano alle dichiarazioni del deputato all'Ars Enzo Vinciullo, affidate ad un comunicato stampa. "La misura è colma - afferma il primo cittadino di Augusta - Vinciullo smetta di avanzare proposte sulla stampa. La volontà di collaborazione si estrinseca sedendosi attorno ad un tavolo, non attraverso provocatorie dichiarazioni affidate ai media in maniera strumentale. Se Vinciullo sulla questione dell'esposto per l'hotspot avesse voluto coinvolgerci veramente lo avrebbe fatto sin dall'inizio, non a fatto compiuto, attraverso dichiarazioni pubbliche. Sia chiaro, a noi non interessa assolutamente appuntarci una medaglietta, ma che le cose si facciano nell'interesse della cittadinanza". La Di Pietro replica anche sulla questione precari che, secondo Vinciullo, il sindaco di Augusta starebbe "torturando". "Vinciullo - sostiene quest'ultima - sa benissimo che abbiamo seguito la vicenda tramite i nostri deputati regionali e che in merito abbiamo chiesto anche un'audizione in commissione Bilancio, proprio perchè ci stiamo interessando alla sentitissima problematica". In pratica Vinciullo, Presidente della Commissione Bilancio e Programmazione all'Ars, aveva dichiarato a mezzo comuicato stampa: "Dopo che si è sparsa la notizia che il Procuratore della Repubblica avrebbe aperto delle indagini in seguito al mio esposto sull'hotspot di Augusta, è iniziata la corsa e la rincorsa per accreditarsi il merito di quanto starebbe accadendo. Dopo l'iniziale scetticismo in seguito al mio esposto, dopo le polemiche perchè avevo osato chiedere l'intervento della Procura della Repubblica su una vicenda in cui i diretti responsabili, ad iniziare dal Comune di Augusta, avevano preferito tacere, adesso, mistificando, si tenta di accreditarsi il merito di ciò che starebbe accadendo". Lapidario sull'argomento il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri: "Assurdo, Vinciullo fa comunicati contro il suo ministro e se ne vanta pure".