\\ Home page : Articolo : Stampa
UN FLASH MOB ORGANIZZATO DAGLI STUDENTI MEDI E DALL’ARCIGAY
di Redazione (pubblicato il 19/11/2015 alle  20:55:10, nella sezione CRONACA,  632 letture)

fotoL’Arcigay di Siracusa in collaborazione con la rete degli studenti medi e Arcigay Catania organizza un flash mob dal titolo “CI SIAMO ANCHE NOI” a Piazza Duomo di fronte palazzo Vermexio sede del Municipio di Siracusa venerdì 20 novembre ore 19 per le vittime di violenza e discriminazione. L’iniziativa si celebra il 20 novembre e venne introdotto in memoria di Rita Hester il cui assassinio nel 1998 diede avvio al progetto web “Remembering our Dead” e nel 1999 ad una veglia a San Francisco. Da allora l’evento ha acquisito carattere internazionale. L’iniziativa intende portare avanti, con orgoglio, l’obiettivo di costruire insieme alle istituzioni, politiche di inclusione e integrazione che salvaguardino il diritto alla autodeterminazione delle persone transessuali e la loro dignità di cittadine e cittadini. Oggi le persone transessuali sono più visibili anche grazie alla presenza e alle battaglie dell’Arcigay ma i pregiudizi continuano ad esistere anche perché si associa la transessualità alla prostituzione, ma non è sempre così e anche quando, basterebbe pensare che alcuni/e non hanno scelta. Le persone transessuali sono esseri umani che lottano per i propri diritti, per vivere una condizione sociale equa. “Come Rete degli Studenti Medi - dichiara il Presidente della Rete degli studenti medi di Siracusa Marco Ermenegildo Blandini - siamo convinti che la scuola debba avere un ruolo centrale e primario nell’educazione al rispetto delle differenze, è la scuola infatti il luogo in cui il cittadino si forma e accresce la propria coscienza. Insegnare la diversità è una ricchezza fondamentale che non va discriminata, è la prima arma per combattere l’omofobia che purtroppo ancora oggi troppe volte si traduce in tragici eventi”.