\\ Home page : Articolo : Stampa
IL PD AUGUSTANO SCOMMETTE SUL FUTURO
di Redazione (pubblicato il 11/06/2015 alle  13:25:04, nella sezione CRONACA,  609 letture)

Il Gruppo direttivo del PD augustano ha fatto pervenire in redazione il seguente comunicato che pubblichiamo:

“Dopo anni di travaglio il nuovo gruppo dirigente del pd di Augusta riparte da qui, da quei 1473 voti di preferenza che ha ottenuto alle elezioni amministrative di domenica 31 maggio e 1 giugno. Ringraziamo tutti i nostri candidati che nonostante le difficoltà, con l'orgoglio dell'appartenenza al nuovo progetto del pd di Augusta, si sono spesi e si sono messi in gioco. È stata premiata la nostra coerenza nel presentarci con il nostro simbolo non cedendo alla ipocrisia di quei soggetti politici e uomini di partito che si sono nascosti dietro fantomatiche e fantasiose liste civiche e la nostra caparbietà di non cedere né a logiche partitiche lontane dal territorio né a lusinghe, compromessi e poltrone e rinunciando anche a sostegni elettorali di voti per non snaturare il nuovo corso del circolo, restando fermi sull'obiettivo del progetto programmatico da noi costruito. Abbiamo anche assistito a componenti del partito che si sono candidati con altre liste anche di centrodestra richiamati da allettanti promesse o a correnti del pd che hanno sostenuto e fatto votare candidato a sindaco diverso da quello del pd. La nostra lista ha ottenuto molte più preferenze di tante altre liste più quotate alla vigilia delle elezioni ma purtroppo il candidato a sindaco da noi scelto ha raggiunto solo il terzo posto ma con più consensi di candidati sostenuti da armate elettorali, flotte di liste e con campagne elettorali faraoniche con risorse economiche non indifferenti. Ringraziamo di vero cuore il professore Totis per il suo impegno e per essersi speso e messo a disposizione di questo progetto comune che riteniamo non vada perso ma anzi rilanciato mettendolo a disposizione dell'intera collettività nella continuità della strada tracciata durante questi anni. 1473 cittadini ci hanno dato fiducia, ma sono molti di più dato i tantissimi voti che ci sono stati annullati, e ci hanno consegnato nuovi stimoli a proseguire la strada che abbiamo intrapreso e per riconquistare i tanti nostri elettori, che appartengono al nostro mondo, delusi o che hanno scelto il non voto. Pertanto il circolo pd,i n continuità alla sua coerenza politica e non interessato a nessuna poltrona ha deciso di non effettuare nessun apparentemente nè tecnico nè politico in quanto reputiamo che i progetti politici dei due candidati a sindaco arrivati al ballottaggio sono distanti dalla nostra visione programmatica della città di Augusta. Il nostro progetto per Augusta rimane quello del lavoro, delle bonifiche e risanamento ambientale, dell'industria sostenibile, del decollo delle attività portuali e marittime, dell'affermazione della cultura della legalità contro ogni forma di corruzione e di malaffare. Comprendiamo la rabbia e l'indignazione dei cittadini contro le tante cose che non funzionano e non vanno nella giusta direzione ma la risposta, a nostro avviso, che va data è quella della buona politica non del qualunquismo e dell'antipolitica dilagante. Noi continuiamo il nostro progetto e non è finita qui, questo è solo l'inizio.”