\\ Home page : Articolo : Stampa
AD AUGUSTA CAMPAGNA ELETTORALE AL VIA PER ELEGGERE IL NUOVO SINDACO
di Redazione (pubblicato il 07/05/2015 alle  18:43:33, nella sezione CRONACA,  887 letture)

comune augustaFinalmente gli augustani vanno alle urne per eleggere il nuovo sindaco e i 30 consiglieri comunali. Sette i candidati alla carica di Sindaco e sedici le liste dei consiglieri comunali. Le amministrative sono in programma il 30 maggio e l’1 giugno (il 15 giugno il probabile turno di ballottaggio). Concorrono alla carica di primo cittadino Marcello Guagliardo, Marco Stella, Domenico Morello, Giambattista Totis, Cettina Di Pietro, Antonio Di Silvestro e Nicky Paci. Quasi cinquecento gli aspiranti consiglieri comunali, un’orda di pretendenti, uomini e donne, già sguinzagliati a caccia di consensi elettorali.

Marcello Guagliardo è sostenuto solo dalla sua lista dal lirico nome “Nessun Dorma” e ha già designato tre suoi assessori: Giuseppe Curella, Mirko La Face e Antonio Roggio.

Marco Stella è sostenuto da due liste: CambiAugusta e Lista Stella. Assessori indicati: Carmen De Riggi, Davide Fazio e Concetto Lombardo.

Domenico Morello ha il sostegno di ben 4 liste: Impegno Comune, Sal-Sicilia Democratica, Lista Azzurra e Popolari per Augusta. Assessori indicati: Cinzia Dato, Riccardo Camalleri, Carmelo Gulino, Emiliano Fabac.

Giambattista Totis si presenta con due liste: PD (unica sigla di partito nazionale presente a queste elezioni) e Totis per Augusta. Assessori designati: Attilio Salerno, Francesco Carpinteri e Alberto Lomeo.

Cettina Di Pietro del Movimento 5 Stelle è l’unica donna in corsa per la sindacatura. La sua squadra di assessori, già al gran completo, è formata da Giuseppe Pisani, Giuseppe Schermi, Roberta Suppo, Nicolò Caramagno, Maria Francesca Giovanniello, Giuseppina Sirena.

Antonio Di Silvestro è il candidato della lista Il Popolo della Rete con i suoi assessori designati Monia Saia, Giovanna Torbini, Ciccio La Ferla, Gianfranco Nasti, Mario Puglisi e Paolo Garelli.

Nicky Paci è supportato da una coalizione numerosa di ben 5 liste: Civico 89, Noi per la Città, AttivaMente, Tu Territorio Unito e Prima Augusta. Gli assessori indicati sono: Giuseppe Sicari, Pietro Forestiere e Irene Noè.

Si voterà nelle 41 sezioni cittadine e in 3 sezioni speciali allocate presso la Casa di Reclusione, l’Ospedale Muscatello e la clinica Villa Salus. I giochi quindi sono fatti e vinca il migliore. Dopo 18 mesi di commissariamento la città è alle corde e aspetta con ansia il suo futuro. Molti hanno deciso di non andare a votare. Ci si aspetta inoltre un cospicuo voto di protesta. Altri resteranno legati ai propri carrozzoni di interessi, di clientele o voteranno semplicemente il parente di turno in lista senza chiedersi nulla. Comunque sia, viste le condizioni disastrose del paese e i debiti accumulati, il nuovo sindaco non potrà che grattare il fondo del barile e chiedere nuovi sacrifici ai cittadini. Chissà come reagiranno, se mai reagiranno, gli augustani.