\\ Home page : Articolo : Stampa
GUCCIONE E VENTANNI A MONTEVERGINI
di Redazione (pubblicato il 15/02/2015 alle  11:19:24, nella sezione ARTE,  805 letture)

guccione ventanniSabato 14 marzo si è inaugurata a Siracusa presso la Galleria Civica d'Arte Contemporanea Montevergini una personale di pittura dei maestri Roberto Guccione ed Emanuele Ventanni (nella foto a sinistra). Una mostra che nasce dalle visioni di due persone particolari, che hanno un'idea dell'arte che proviene dal profondo dell'intimo dell'individuo e che abbraccia il canto, la musica, il lavoro, la scrittura, la medicina, la bellezza, in una sola parola: "la vita". Scoprire la vita, l'attualità del vivere quotidiano attraverso le pennellate di due maestri come Roberto Guccione ed Emanuele Ventanni, entrambi protagonisti della "Biennale internazionale d'arte in Umbria", è un’esperienza entusiasmante. Col patrocinio dell’Amministrazione comunale di Siracusa la Galleria Civica Montevergini darà l'opportunità ai visitatori di scoprire i colori della quotidianità della vita immersi nell'universalità della bellezza dell'individuo.

mostra guccione ventanniRoberto Guccione, nativo di Ragusa, ex poliziotto, da quando si è liberato da impegni istituzionali, si dedica a tempo pieno alla sua arte. Allievo di Ciccio Giombarresi, noto pittore ragusano, le sue opere sono state esposte al Viminale, in tutti i ministeri della Repubblica, nelle ambasciate e sono ammirate dal mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo. “Unire l’arte con un lavoro particolare e schematico come il mio – sostiene il pittore - è sinonimo di passione e di grande forza di volontà. Sono anche convinto che l’artista abbia una missione da compiere”. Emanuele Ventanni, nativo di Umbertide (PG), sin da bambino disegna figure e paesaggi con estro e fantasia che lasciano intravedere la sua grande passione artistica. Utilizza tecniche particolari, come la carta abrasiva, prende dei legni leggeri, li scurisce con dei colori creati apposta e con la carta vetrata disegna volti di donna. "Emozionarmi. La prima persona che devo stupire - sostiene Ventanni- quando il quadro è pronto devo essere io". I due artisti hanno voluto creare un ponte tra la cultura umbra e quella siciliana, dopo esser stati presenti alla manifestazione internazionale del Modica Chocolate. La mostra resterà aperta fino al 15 marzo.