\\ Home page : Articolo : Stampa
"CI SONO DONNE..." VENERDI AL SALONE PRIVITERA
di Redazione (pubblicato il 09/02/2015 alle  17:00:03, nella sezione EVENTI,  619 letture)

L'associazione culturale “Per la città che vorrei” affronta tematiche d'emergenza sociale con l'evento in programma "Ci sono donne..." di Silvana Scofani, la cui messa in scena è prevista venerdì 13 Febbraio 2015 alle ore 19.30 presso il salone Privitera di viale Regina Margherita, a Siracusa. Interverrà Natalina Marina, assistente sociale presso la cooperativa “Acquarius”. Le altre voci saranno quelle di Alessio Albi, Ismenia Amari, Luana Iacono, Giovanni Maira, Federica Pistritto, Vanessa Veneziano, Corrado Zocco. “Con l'evento del 13 Febbraio 2015”, spiega il presidente dell'associazione Sergio Pillitteri (nella foto a sinistra), “la nostra associazione ed il consiglio direttivo hanno inteso affrontare tematiche di carattere sociale, un vero e proprio laboratorio teatrale di denuncia, che intende essere pungolo in chiave costruttiva verso le emergenze sociali delle categorie svantaggiate ed emarginate presenti nelle nostre città e nella nostra società in generale. Una funzione educativa ambiziosa, in grado di far da stimolo alle istituzioni, agli organi competenti. È necessario dichiara il presidente Pillitteri, stimolare la società civile ad un assunzione di responsabilità verso un modo di vivere fatto di valori e punti di riferimento. Venerdì la nostra associazione porrà l'accento su temi forti con sensibilità, fornendo alla città una funzione sociale utile, che possa dare validi spunti di riflessione.” “Ci sono donne…” è un testo teatrale che tratta il problema di alcune categorie di emarginati: barboni, prostitute, carcerati. Con i precedenti due lavori teatrali già rappresentati a Siracusa, “Malamore” sulla violenza alle donne e “Cuore di mamma” su problematiche riguardanti i giovani, “Ci sono donne…” forma una trilogia di teatro-denuncia per sensibilizzare l’opinione pubblica.