\\ Home page : Articolo : Stampa
"I MEGGHIU" ALLA GALLERIA ROMA DI SIRACUSA
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 21/09/2011 alle  11:19:14, nella sezione EVENTI,  968 letture)

La Galleria Roma, che recentemente si è trasferita da via Maestranza a Piazza San Giuseppe, ha ripreso, oltre che l’attività artistica, anche quella dei suoi “giovedì della cultura”, in cui ha coinvolto parecchi tra i personaggi più noti e apprezzati del mondo artistico e culturale del territorio, invitandoli ad alternarsi nell’intrattenere, con importanti conferenze sugli argomenti più vari che vanno dalla letteratura e l’arte, dalla storia alla socialità, i numerosi suoi iscritti e chiunque ne fosse interessato, per cui degnamente viene conosciuta e apprezzata come una delle associazioni più attive e qualificate di Siracusa. Giovedì prossimo, giorno 22, alle ore 18.30, l’obiettivo sarà rivolto a “i megghiu”, cioè ai siracusani che, negli anni Ottanta e Novanta (dal 1983 al 1997), si distinsero per i loro meriti culturali, artistici, religiosi, sportivi, sociali e per questo ricevettero il Premio di Cultura e Socialità.E’ uno spaccato di storia siracusana che merita di essere vivamente attenzionato, soprattutto a dimostrazione che allora, come oggi, non vi erano e non vi sono solamente estorsione, delinquenza, mafia, egoismo, ma vi erano e vi sono anche, aspetti positivi che nutrono la speranza di un cambiamento in meglio della nostra società. Relatore dell’evento sarà il prof. Arturo Messina il quale, più che fare la storia del Premio, rinfrescherà la memoria di quei singolari siracusani che non dobbiamo dimenticare, ma imitare. Trattandosi dell’Oscar della Siracusanità, come sottofondo farà ascoltare alcuni dei suoi “120 acquerelli poetico musicali sul territorio di Siracusa” che venivano cantati dai Siracusani Singers, come “Omaggio a Ortigia”.