\\ Home page : Articolo : Stampa
MARIELLA RICCA, ANIMA ARTISTICA DEL PAESE DI PRIOLO
di Redazione (pubblicato il 04/10/2014 alle  17:54:21, nella sezione ARTE,  720 letture)

riccaLa “Street Salt”, manifestazione ideata e realizzata a Priolo dall’artista Mariella Ricca, è stata un grande successo. L’evento ha dimostrato la volontà di creare occasioni culturali e artistiche originali e attrattive per il grande pubblico. inserite nei luoghi della cittadina dove si vive quotidianamente, mantenendo vivi i ricordi di un tempo passato, facendoli rivivere e facendo così cultura, rivalutando un territorio che è stato conosciuto finora solo per gli insediamenti industriali e l’inquinamento atmosferico. L’occasione sono stati i festeggiamenti dedicati all’Angelo Custode, patrono di Priolo Gargallo, durante i quali Mariella Ricca, in collaborazione con i Maestri Infioratori di Noto, giorno 1 ottobre ha realizzato in Piazza dell’Autonomia Comunale un grande bozzetto raffigurante l’Angelo Custode, realizzato con granelli di sale colorato. “L‘idea di usare come materiale il sale – ha spiegato Mariella Ricca – è nata per richiamare alla memoria la storia del territorio di Priolo. La raccolta del sale marino nelle saline infatti ha costituito per lunghi anni, per i priolesi, una fonte di vita”. Attraverso la sua opera artistica Mariella Ricca ha sempre voluto contribuire alla rivalutazione del territorio di Priolo; fin dal 2009 con la mostra intitolata ‘Nel regno di Mnemosine’, nella quale veniva rappresentata la storia di Priolo Gargallo, dei suoi siti archeologici ed architettonici. Nel 2011 ha poi reso omaggio alla tradizione religiosa del paese con la mostra intitolata ‘Katolicos’. Nel 2013, in occasione della riapertura della Guglia di Marcello, sito archeologico rimasto chiuso per tanti anni, ha realizzato delle grandi tele, rappresentanti le origini storiche e mitologiche del luogo.