\\ Home page : Articolo : Stampa
LA GIUNTA CIVICA INTERROGA CROCETTA SUL CASO BASILE
di Redazione (pubblicato il 31/08/2014 alle  16:39:27, nella sezione CRONACA,  801 letture)

consulta civicaFacendo seguito alle vicende che riguardano la possibilità di sostituzione della Soprintendente dei Beni Culturali della Provincia di Siracusa, Beatrice Basile, la Giunta Civica della Città di Siracusa propone interpellanza al Sig. Presidente Rosario Crocetta il quale, prima di procedere alle decisioni del caso, che potrebbero avere risvolti poco edificanti, in merito alla gestione del patrimonio culturale siracusano, dovrebbe accertare presso gli Organi Competenti e l’opinione pubblica locale in merito al pregevole e produttivo lavoro sin qui svolto da parte dell’attuale responsabile del suddetto Ente.

Dichiara Damiano De Simone: “Nella qualità di Presidente della Consulta Civica, non mi limiterò a chiedere le motivazioni dell’affrettata decisione, ma chiederò che vengano consultate le Istituzioni, le Associazioni ed i Liberi Cittadini locali attraverso un tavolo di confronto perché uniche fonti attendibili sull’operato della responsabile che oggi risulta essere onorevole ed impeccabile. Mi auguro che il Presidente Crocetta risponda favorevolmente alla richiesta o quanto meno che la suddetta decisione motivata, determini un ulteriore impulso positivo e di miglioramento per il settore dei beni culturali importante e strategico per lo sviluppo della Sicilia ed in particolare per la Provincia di Siracusa. Quanto detto al fine di conferire un segnale positivo proteso al concetto di Democrazia che ha sempre costituito il punto fondamentale delle battaglie politiche e civili del Governatore Siciliano.

Dichiarazioni di Carlo Castello, storica guida turistica siracusana, oggi Assessore Civico al Turismo: “la Basile non può essere sostituita per meri avvicendamenti politici in quanto persona onesta, competente e soprattutto umile ed aperta al confronto con le Istituzioni e le Associazioni locali”.

Le dichiarazioni di Giorgio Cassia, architetto di professione, oggi Assessore Civico all’urbanistica: ''La soprintendente, dott. sa Basile, ha dimostrato ad oggi il valore del suo operato orientato verso la tutela del territorio siracusano inteso come un organismo armonico costituito da paesaggio naturale e città. La revoca del mandato alla dott.ssa Basile sarebbe un grave errore da parte di chi, il presidente Crocetta, ha sempre sostenuto di ergersi a tutela della meritocrazia".

Le dichiarazioni di Luca Raimondi, pedagogista e scrittore, oggi Assessore Civico ai Beni Culturali: “Esprimo la mia disapprovazione, in senso generale, verso un’eccessiva alternanza di nomi nelle posizioni di vertice. Con troppa facilità, e spesso per tristi questioni legate alla spartizione del potere e all’equilibrismo politico, si assiste ad una precoce e inopportuna interruzione delle azioni intraprese per il raggiungimento degli obiettivi istituzionali”.