\\ Home page : Articolo : Stampa
SI METTERA’ IN SICUREZZA IL MURO PERICOLANTE DEI GIARDINI PUBBLICI?
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 09/09/2011 alle  10:25:02, nella sezione CRONACA,  2442 letture)

Scendendo dai giardini pubblici di Augusta si impatta sulla destra un’orrenda struttura di ferri a sostegno del muro di cinta occidentale nei pressi della Porta Madre di Dio, che ha dato segni di cedimento parecchi mesi fa. Sarebbe ora di metterci mano anche perché le putrelle di puntellamento occupano mezza carreggiata oltre che costituire una bruttura estetica. Finalmente il Dipartimento provinciale di Protezione civile ha effettuato un sopralluogo, in vista di un intervento mirato a scongiurare il rischio di crollo del tratto pericolante, per far si che venga riaperta la sottostante carreggiata. Per il consolidamento definitivo dell’intera struttura è necessaria un’ingente somma. Per ora quindi si potrà procedere soltanto a realizzare un primo intervento con fondi della Protezione civile, per un ammontare di circa 200 mila euro. La somma verrà erogata dalla Regione su richiesta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Salvo Madonia, che recentemente si è recato a Palermo per contattare il dirigente del Dipartimento Regionale di Protezione Civile rappresentandogli la necessità di procedere agli interventi indispensabili per il contenimento del muro e per liberare la sottostante carreggiata che rappresenta, ricordiamolo, una via di fuga dalla città in caso di sisma. Cosicché il Dipartimento regionale di Protezione civile ha ritenuto opportuno inserire l’intervento di messa in sicurezza tra le opere da finanziarie. Il muro era stato provvisoriamente puntellato utilizzando fondi comunali, una volta verificato il pericolo che incombeva sull’incolumità degli automobilisti che transitavano nella sottostante carreggiata in direzione Porta Spagnola.