\\ Home page : Articolo : Stampa
PREMIO “ANTONIETTA LABISI” A CATANIA
di Redazione (pubblicato il 27/06/2014 alle  12:55:31, nella sezione EVENTI,  1210 letture)

LABISI1Si è svolta sabato 21 giugno presso l’ Hotel Nettuno di Catania, con la conduzione di Nino Graziano Luca e Maria Monsè, la XXI Edizione del Premio Internazionale Targa d’Argento “Antonietta Labisi”, organizzato dall’avv. Corrado Labisi, presidente dell’Istituto Medico Psicopedagogico “Lucia Mangano” di Sant’Agata Li Battiati. Tra le personalità premiate per la cultura e l’informazione Elisa D’Ospina, top model taglia forte cheinsegna come accettare il proprio corpo attraverso il cervello, l’autoconvinzione di trovare in sé la propria bellezza che molte donne non vedono perché erroneamente distorte dal proliferare di falsi modelli commerciali dettati dalla moda e dei media. La D’Ospina ha recentemente pubblicato il libro “Una vita tutta curve”edito da Giunti Editore, in cui traspare evidente il messaggio terapeutico dell’accettarsi così come si è, senza l’abbandono pericoloso verso i disturbi mentali che spesso sfociano nell’anoressia o nella bulimia. Proiettato anche un video dedicato all’opera di Antonietta Labisi, fondatrice dell’Istituto Medico Psicopedagogico “Lucia Mangano”, alla cui memoria è intitolato il premio. Tanti i premiati tra cui S.E. Yevhen Perelygin, ambasciatore dell’Ucraina in Italia, destinatario del premio per i rapporti diplomatici, che ha ricevuto la targa dal dott. Giovanni Tinebra, Procuratore Generale della Repubblica di Catania. Elisa D’Ospina, ha ritirato il riconoscimento dalle mani dottor Salvo Labisi, coordinatore generale del comitato Associazione Internazionale Antonietta Labisi. A consegnare il premio ad Albert Ignatenko, docente di tecnologia Psico-informazionale all’Università Internazionale di Studi Fondamentali dell’Ucraina, è stato l’Ammiraglio Gaetano Paolo Russotto, già Presidente Gieie Mare Nostrum nonché vicepresidente del Kiwanis Club di Augusta. Il Comandante del RIS Generale Luciano Garofalo, esperto in casi di cronaca nera per diverse trasmissioni Mediaset, autore di varie pubblicazioni sul tema, ha ricevuto la targa d’argento dal prof. Salvatore Ranno dell’Università di Catania. L’avv. Corrado Labisi ha chiuso la serata inneggiando alla fratellanza universale tra i popoli oltre ogni barriera culturale, politica e geografica.