\\ Home page : Articolo : Stampa
RUBINETTI A SECCO AD AUGUSTA
di Redazione (pubblicato il 24/06/2014 alle  21:51:29, nella sezione CRONACA,  585 letture)

Venerdì mattina si è rotto un tubo nei pressi del distributore Esso - Casalaina, all’ingresso di Augusta, e da allora praticamente tutte le case della borgata e di Monte Tauro sono rimaste senz’acqua fino a domenica sera. Poi, a seguito di un intervento straordinario, la situazione è andata migliorando ma ancor oggi in certe zone l’acqua scorre col contagocce o non scorre affatto, creando allarme e preoccupazione nella popolazione che teme di restare senza il prezioso liquido proprio in questi giorni di gran calura.

La scelta annunciata del Comune di Augusta di riappropriarsi della gestione degli impianti idrici ha provocato un coro di approvazioni vista la pessima gestione della fallita Sai 8 Spa.

“Quello che è successo lo scorso fine settimana in alcune zone di Augusta, dove decine e decine di famiglie si sono ritrovate senz'acqua – ha dichiarato l’onorevole Giambattista Coltraro, presidente del movimento Sal, Sviluppo, autonomia, lavoro, e segretario della commissione Attività produttive dell’Ars - è inammissibile e credo che dopo questo episodio, la scelta del Comune di prendere in mano la situazione, sia la più saggia e la più giusta. Per questo non posso che esprimere il mio plauso nei confronti della commissione straordinaria di Augusta che ha agito per il bene della comunità”.