\\ Home page : Articolo
SI AVVICINA LA MANIFESTAZIONE DEL 27 SETTEMBRE PER L’OSPEDALE DI AUGUSTA
di Raimondo Raimondi (pubblicato il 24/09/2011 alle  09:13:44, nella sezione CRONACA,  1100 letture)

Sul delicato caso dell’Ospedale Muscatello di Augusta che, tra tante polemiche, sta infervorando gli animi in vista della manifestazione generale del 27 settembre, la giovane augustana Serena Tringali, della quale avevamo già apprezzato alcuni interventi durante le assemblee del comitato svoltesi nella sala conferenze dell’ospedale, fa pervenire una lettera aperta che vale la pena riportare: “Credo – dice la Tringali - che la nascita di un comitato o coordinamento cittadino per l'ospedale, ad Augusta, sia stata una necessità e non una presa di posizione, tanto perchè un giorno alcune persone avevano voglia di "farisi taliari". Partecipando alle riunioni, tra gli altri ed oltre alla sottoscritta, giovane cittadina augustana libera, ho sempre visto molte madri di famiglia, persone anziane e persone che poco hanno a che fare con la politica. Ovviamente non sono così ingenua da pensare che le intenzioni di tutti i partecipanti siano in buona fede o senza scopo di visibilità (purtroppo non esiste ancora un test elettronico sulla coscienza per cui si possono allontanare certi soggetti anziché altri, ma credo che un po' "di spirtaggine" per capire certe cose ce l'abbiamo tutti!), ma parto dalla premessa fondamentale che quella della nascita di un comitato cittadino sia stata la conseguenza di una mancata rappresentanza politica e di un'inadeguata gestione della vicenda Muscatello da parte delle istituzioni. Ad oggi, dove è palese che nulla è cambiato, mi chiedo come si possa colpevolizzare della situazione il comitato cittadino. E' come se si volesse imputare la colpa dell'intero fallimento del nostro sistema rappresentativo a coloro che con i loro mezzi non istituzionali e probabilmente amatoriali, hanno provato, investendo tempo e sacrifici, a cercare quantomeno delle risposte o degli appigli! Signori mi stupisce che qualcuno pensi davvero che un comitato cittadino possa salvare la città... se fosse così facile domani stesso fonderei un comitato nazionale e manderei l'intero governo a casa! L'ospedale andava e va salvato da coloro che ne hanno decretato l'inesorabile fine, poiché sono loro gli unici ad avere un tale potere. L'unico riconoscimento che possiamo attribuire ad un comitato cittadino è quello di essersi fatto portavoce dei malumori e del superato limite da parte dei cittadini, di averli resi quanto possibile partecipi ad una vicenda, che in caso contrario, sarebbe passata indenne quantomeno nell'opinione pubblica cittadina: insomma l'ennesimo sopruso sotto i baffi! Un comitato può organizzare riunioni, invitare politici e rappresentanti senza che essi siano costretti a presenziare, può organizzare cortei, manifestazioni, può incitare alla partecipazione ma non alla violenza, può farvi capire in tutti i modi che il 27, ad esempio, più siamo più avremo modo di arrecare i disagi che molti auspicano. Un comitato, insomma, non può rispondere delle incompetenze di un sistema politico assente e affarista, ma può provare, con i mezzi che ha, a coinvolgere la cittadinanza, in nome di una sovranità popolare, di un riscatto e di una ritrovata coscienza civica! E siccome qui nessuno, almeno sulla carta, è un professionista della cosa pubblica, gli errori ci sono stati e probabilmente ci saranno, ed è giusto esprimere perplessità e proporre alternative, ma sempre in nome dell'unione, non del disfattismo o del "prendo le distanze da"! Mi dispiace, cari "signori", voi fermatevi pure a riflettere, io non ho nemmeno 30 anni e il mio futuro in sordina non lo faccio passare! Il 27 ci sarò, comunque vada, lo devo a me stessa e al mio domani”.

 265 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARTE (253)
ASTROLOGIA (8)
CINEMA (60)
COSTUME E ATTUALITA' (119)
CRONACA (735)
CULTURA (203)
EDITORIALI (26)
EVENTI (356)
LIBRI (210)
SPORT (24)
VIDEO (18)

Catalogati per mese:
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021

Gli interventi più cliccati

< aprile 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             


Titolo

 



Titolo

Le fotografie più cliccate


Titolo


10/04/2021 @ 21:49:18
script eseguito in 247 ms